Cronache

"Lupo e Nuvola sono vivi": i cani mascotte dell'hotel Rigopiano ce l'hanno fatta

I pastori abbruzzesi sono riusciti ad uscire dal cumulo di macerie e neve che ha travolto l'hotel Rigopiano e si sono rifugiati a pochi chilometri dal resort ormai distrutto

"Lupo e Nuvola sono vivi": i cani mascotte dell'hotel Rigopiano ce l'hanno fatta

Nell'immensa tragedia del crollo dell'hotel Rigopiano, dove ancora si scava alla disperata ricerca di superstiti, arriva una notizia che scalda il cuore e dà un minimo di speranza: i due cani nati e cresciuti nella struttura sono riusciti a scappare e a mettersi in salvo.

A dare la notizia è la pagina Facebook Paesaggi d'Abruzzo che riporta un post firmato da Martina Rossi, la donna che ha trovato i due cagnoloni che sono riusciti a sopravvivere alla slavina che ha travolto l'hotel Rigopiano. "Lupo e Nuvola, i pastori abruzzesi nati e cresciuti all'hotel Rigopiano, non so come, sono riusciti a raggiungere la mia contrada, una frazione di Farindola (Villa Cupoli) sani e salvi - scrive la donna sui social -. Questo non può di certo colmare il vuoto e la distruzione che attraversa un paese in ginocchio ancora speranzoso, nell'attesa soltanto di notizie positive, me in prima persona. Ma questi due bellissimi cagnoloni, rivedendoli, di certo sono riusciti a farmi tornare a battere il cuore, almeno per qualche secondo, riportando la speranza. Una luce di speranza nel buio di queste ore".

Il messaggio di Martina è subito stato ricondiviso su Facebook e centinaia di persone hanno commentato la notizia con il cuore pieno di gioia. Lupo e Nuvola erano i cani mascotte del resort di Rigopiano, "in ogni momento della giornata erano in grado di dimostrarti il loro amore". Per molte persone saperli vivi è segno di speranza. (

43252.191685137538294/1503509959689132/?type=3&theater" target="_blank" data-ga4-click-event-target="external" rel="noopener">Guarda il messaggio su Facebook)

Commenti