M5S, nuova espulsione: fuori Venturino

Il vice presidente vicario dell’Assemblea siciliana è stato espulso dal M5S. A decretarlo è il blog di Beppe Grillo

M5S, nuova espulsione: fuori Venturino

Continuano le epurazioni in seno al Movimento 5 Stelle. L'ultimo espulso - si legge sul blog di Beppe Grillo - è il vice presidente vicario dell’Assemblea siciliana, Antonio Venturino. Qualche settimana fa era finito al centro delle polemiche perché si era recato alla base Usa di Sigonella a bordo di un’autoblu con lampeggiante. Poi aveva accusato pubblicamente il movimento di "non avere una strategia" e di essere "rimasto alla protesta", rimproverandogli di non aver tentato un "dialogo con il Pd". L'ultimo fronte delle polemiche sull’indennità dei deputati siciliani (membri dell'assemblea regionale): per Venturino uno stipendio di 2.500 euro al mese non iera sufficiente a espletare il mandato parlamentare.

"Non mi sono posto fuori dal Movimento 5 Stelle - ha detto il diretto interessato - ho soltanto espresso una posizione politica difforme da quella dei miei colleghi e dello stesso Grillo. Mi riterrò fuori allorquando riceverò ufficiale comunicazione da parte dello stesso Movimento 5 Stelle". E il comunicato puntualmente è arrivato.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento