In Emilia i malati di Covid-19 inviati nelle case degli anziani

Le Rsa in aiuto degli ospedali. Il racconto di una struttura: "Mandati qui 5 o 6 pazienti con sintomi"

La casa di riposo Madonna della Bomba Scalabrini, a Piacenza, la conoscono tutti. È un'istituzione. E allo stesso modo tutti sanno che con l'arrivo dell'epidemia molto è cambiato. La struttura è risultata essere uno dei luoghi più colpiti dal coronavirus, probabilmente anche per colpa della vicinanza con Codogno, il paese in provincia di Lodi epicentro del primo focolaio. Nella struttura privata, accreditata e convenzionata, che a pieno regime accoglie circa 100 ospiti ("tutti grandi anziani, sopra i 90 anni di età", spiegano dall'istituto), dall'inizio dell'epidemia hanno perso la vita dalle 25 alle 30 persone. E a contarle, con la voce quasi rotta dal pianto, è il presidente della fondazione, don Andrea Campisi.

Troppi morti e pochi tamponi

Se si paragonano i decessi di quest'anno con quelli dello stesso periodo dell'anno scorso, nel 2020 si registra un numero sicuramente "diverso", come confermano dalla struttura. Non tutti sono "certificati" Covid-19, visto che l'Usl ha effettuato soltanto una decina di tamponi sugli ospiti, trovandone positivi otto. Ma gli altri, con l'esclusione -forse- di tre persone, sono deceduti con sintomi febbrili riconducibili al nuovo virus. Ormai è tardi per una diagnosi, ma il sospetto è che anche qui l'infezione sia arrivata come un'onda, portandosi via più persone di quelle che rientreranno nei freddi numeri delle statistiche. "Venti morti, anche senza avere la certezza assoluta del coronavirus, sono tanti - sospira il direttore, Paolo Cavallo - Il numero che ha toccato noi e i nostri operatori è completamente diverso da quello che può accadere normalmente in una struttura, dove ci può essere un mese con più morti, ma in maniera assolutamente naturale e più compatibile con la vita". Non così.

Alcuni operatori esaminano i tamponi (LaPresse)

Le limitazioni all'ingresso

Come in altre rsa di tutta Italia, anche alla Madonna della Bomba Scalabrini nessuno si aspettava di dover pagare un prezzo così alto. Non le vittime, non gli operatori, né le famiglie degli anziani, che non hanno nemmeno potuto piangere da vicino i loro cari. "Abbiamo superato la fase d'emergenza iniziale e in questo momento possiamo dire di non avere casi gravi. Le persone che hanno avuto sintomi da Covid-19 sono stabili. Sono tutti isolati e la situazione è migliorata. Ma è vero -ammette Cavallo- che abbiamo avuto dei giorni con un numero di decessi importanti".

Il ruolo della Regione

La struttura è stata interdetta al pubblico nei giorni successivi alla diffusione dell'epidemia. "Noi abbiamo avviato limitazioni, chiedendo una registrazione all'ingresso e facendo entrare, all'inizio, soltanto una persona per ospite. Ma quando è uscita la nota regionale, la casa è stata chiusa al pubblico". Le disposizioni dalla Regione sono arrivate sì tempestivamente, dicono dall'istituto, ma quando ormai il coronavirus iniziava già a fare i suoi morti. "La nostra è stata una delle prime strutture a essere colpite ed è stata anche una delle prime che ha chiuso dopo che c'erano delle febbri", racconta la direzione. "Ma a quel punto non c’era più nulla di preventivo”. Se l'istituto è riuscito, in qualche modo, a contenere il già alto numero di contagi lo deve a una decisione presa in autonomia, com'è accaduto in altre realtà: “Noi abbiamo avuto certamente uno sguardo di attenzione, anche prima che si parlasse di isolamento, perché avevamo Codogno vicino”.

Medici al lavoro in ospedale

I contagi e gli operatori

La domanda a questo punto è: come si sono infettati gli anziani ospiti? Le ipotesi non mancano: vettori del contagio potrebbero essere stati quei pazienti che prima dell'ingresso in struttura sono passati per l'ospedale, dove potrebbero aver incontrato il virus. Oppure i familiari. O ancora chi è transitato solo dal centro diurno per poi fare rientro a casa. "Noi proviamo a ragionarci, pur sapendo che non c’è una risposta", sospira Cavallo. I sospetti più forti riguardano però il ruolo degli operatori. "Noi abbiamo circa 80 persone che lavorano qui dentro", spiega il direttore. Persone che entrano ed escono, incontrano familiari, circolano. Nessuno di loro, tuttavia, è mai stato sottoposto a tampone, a eccezione di chi è finito in malattia, al pronto soccorso chi presentava stati febbrili persistenti. Ma se la domanda è se sia stato fatto un esame sui "sani" o sugli asintomatici, magari per impedire che portassero dall'esterno il virus tra i letti degli anziani, la risposta è no. Certo, oggi chi si assenta dal lavoro per malattia deve sottoporsi a un test che accerti la negatività al virus. Ma all'inizio della crisi, in piena emergenza, questa misura preventiva non è stata presa. Don Campisi, che parla dell'istituto come di una famiglia che ha perso i suoi nonni, ci tiene però a precisare che "i tamponi non vengono decisi da noi", ma a chiederli è "l'istituto di igiene". Come a dire che le responsabilità ci sono e vanno cercate, probabilmente a livelli più alti.

Un'anziana indossa la mascherina (LaPresse)

I pazienti mandati dagli ospedali

C’è poi da considerare un altro fattore. Ieri la Guardia di Finanza si è presentata alle porte della Regione Lombardia per acquisire i documenti sulla gestione delle rsa, tra cui l'ormai famosa direttiva con cui il Pirellone chiedeva alle strutture per anziani se fossero disponibili ad accogliere pazienti Covid dimessi dagli ospedali. Bene, la giustizia farà il suo corso. Tuttavia la stessa strategia, a quanto pare, è stata adottata anche altrove. Alla Madonna della Bomba, per dire, sono stati inviati pazienti per terminare la quarantena o nella parte finale della convalescenza. "Ci hanno mandato degli ospiti, non con patologie importanti, ma con sintomatologia covid - spiegano dalla direzione - Nelle ultime settimane abbiamo dato questo supporto e accolto cinque o sei ospiti, persone che una volta terminata la quarantena rientreranno a casa". Certo, non sono più malati gravi, sono tutti al termine della malattia e sono gestiti in maniera che gli anziani siano in sicurezza. Ed è un bene. Ma è proprio ciò che l'assessore Giulio Gallera sostiene sia successo in Lombardia, dove i trasferimenti sono stati fatti "in minima parte nelle Rsa che avevano condizioni specifiche con padiglioni o aree separate e indipendenti, con personale dedicato". Cos'ha di diverso il caso emiliano?

Un operatore disinfetta alcune bare (Getty)

"Il lavoro di anni spazzato via"

"In una struttura come la nostra, l'impatto delle morti tra i nostri anziani è stato molto forte, non solo dal punto di vista sanitario, ma soprattutto delle relazioni tra di noi: in una casa come questa si stabiliscono dei rapporti tra ospiti e personale, che sono quasi familiari", spiega commosso con Campisi, che durante la conversazione interviene di rado, quasi a dosare le parole. Parla con pacatezza, utilizzando un tono desolato ma fermo. "Il nostro dolore va al di là dell’impatto sanitario. I nostri dipendenti hanno sofferto molto per la perdita di persone che sono qui da anni, per le quali abbiamo combattuto giorno per giorno perché stessero il meglio possibile e potessero avere intorno un clima di affetto e buone cure sanitarie. In pochi giorni tutto il lavoro è sembrato essere spazzato via". Il sacerdote soffre anche il peso del giudizio di chi vede le case di cura come "delle industrie che hanno cercato di fare soldi con gli anziani". "Non è così -dice-non è il modo in cui noi abbiamo sempre lavorato. Per noi questa è un'esperienza di lutto". Perché la missione della Madonna della Bomba è sempre stata quella di accudire i suoi anziani. Ma questa volta le "armi" non sono state sufficienti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

moichiodi

Gio, 16/04/2020 - 10:13

Ieri come oggi il giornale apre con l'Emilia. Questi campanilismi non portano a nulla. Come scriveva nell'articolo di ieri nelle RSA dell'Emilia sono morti il 6% di anziani, al Trivulzio il 70%. Già questo dato evidenzia l'arrampicata sugli specchi. Ci sono RSA critiche in tutte le regioni. E a seguito di denuncia la magistratura ha aperto inchieste. Dove si è sbagliato i responsabili saranno perseguiti.

Nicola48ino

Gio, 16/04/2020 - 10:16

Si deve parlare solo dei morti della Rsa lombarda, quelli nelle regioni rosse sono censurate, in effetti guardando tele corea del nord(non so perché trasmette tutto rai3 a reti unificate) si parla di tutto ma non si sente niente delle regioni protette dalla censura. Se si andrà a votare ma come si stanno mettendo le cose penso che la magistratura stia facendo un colpo di stato sta x azzerare i vertici del cdx ci sarebbero dei bei repulisti. In primis l'informazione i vertici delle controllate i prefetti i clandestini e chi li traghetta i traditori prodi grillo che è il più colprvole(figlio) e tutti i pidioti al sgoverno wuesto x incominciare poi...... W l'Italia.

nerinaneri

Gio, 16/04/2020 - 10:17

...mandate la finanza!...

DRAGONI

Gio, 16/04/2020 - 10:17

LA GRANCASSA ROSSA EVIDENTEMENTE PERDE COLPI.I" MIGLIORI" FIN DAL DOPO GUERRA PERDONO COLPI NON POTENDO ORA PIU' "CONTROLLARE" GLI INTRUPPATI CON TESSERA ANCHE QUANDO SI VA A VOTARE.mA E' ANCORA FUNZIONANTE IL SOCCORSO ROSSO CON UNA MAGISTRATURA CHE ANCORA ASCOLTA CON TROPPA ATTENZIONE IL CANTO DELLE SIRENE CATTOCOMUNISTE.

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 16/04/2020 - 10:18

ecco un bell'articolo per distogliere l'attenzione dalla crisi della sanità lombarda e dalla Baggina… Sempre lo stesso metodo… Non sbaglia mai. Vediamo quali saranno gli esiti delle inchieste ...

Nick2

Gio, 16/04/2020 - 10:19

Ci vuole un bel coraggio a fare queste "inchieste" sull'Emilia Romagna, per coprire la strage di anziani nelle RSA della Lombardia. Comunque, più leggo articoli come questo, più mi rendo conto che il commissariamento della Regione Lombardia si avvicina...

Ritratto di rr

rr

Gio, 16/04/2020 - 10:19

S'ode a destra uno squillo di manette. A sinistra risponde un ceppo. D'ambo i lati galera rimbomba.

maurizio-macold

Gio, 16/04/2020 - 10:20

E' veramente puerile la campagna POLITICA che questo quotidiano sta facendo per nascondere lo sfacelo della sanita' lombarda.

bobo1943

Gio, 16/04/2020 - 10:21

adesso manderanno anche in emilia la finanza, la polizia, i vigili come in lombardia? oppure perchè è una regione ROSSA va tutto bene? hai capito dove mettevano nelle RSA i malati di COVID, proprio in emilia, e adesso?

ilguastafeste

Gio, 16/04/2020 - 10:23

E' giusto fare luce anche su questo e altri casi ma, che coincidenza!! Appena hanno toccato le rsa della lombardia ecco che i giornalai prezzolati e di parte partono all'attacco delle regioni a guida centrosinistra. Con questo cosa si intende fare, scagionare le responsabilità lombarde? O forse distogliere l'attenzione della gdf nei confronti dai vostri "idoli"? Non ho parole ma parolacce tante...

lomi

Gio, 16/04/2020 - 10:26

Operazione di fango ..per gettare fumo negli occhi del casino lombardo...si crea uno scandalo per nasconderne un altro...senza pudore

Ritratto di ierofante

ierofante

Gio, 16/04/2020 - 10:32

"Nelle ultime settimane abbiamo dato questo supporto e accolto cinque o sei ospiti, persone che una volta terminata la quarantena rientreranno a casa". Ma ci rendiamo conto? Hanno accolto UNO o DUE pazienti a settimana, non si specifica se siano o meno pazienti covid e il giornalista si chiede pure cosa abbia di diverso il caso emiliano da quello lombardo.

nerinaneri

Gio, 16/04/2020 - 10:39

... vedo un tot di commenti komunisti, ma i legaioli danno il meglio di loro coi barconi...

manson

Gio, 16/04/2020 - 10:41

lo fanno anche in toscana tranquilli! lo fanno ovunque! per i dimessi dagli ospedali incassano MOLTI SOLDI se poi muoiono gli anziani che già stavano in RSA per loro è meglio, accorciano le vergognose liste di attesa! nessuno gestisce le RSA per rimetterci alla fine il profitto è l'unica cosa che conta

Nick2

Gio, 16/04/2020 - 10:41

Bobo 1943, anche in Emilia Romagna sono stati commessi errori. Piacenza ha avuto grosse difficoltà (si trova a 15 Km da Codogno!), ma i numeri sono implacabili. La Lombardia ha poco più del doppio degli abitanti del'Emilia Romagna, ma gli anziani morti nelle RSA sono 6 volte tanti!

baio57

Gio, 16/04/2020 - 10:46

@ moichiodi 70% di morti ? Chi ti manda i dati, direttamente Burioni ( quello che a gennaio....PERICOLO PARI ALLO ZERO)via sms ? Certo che voi sinistrati siete delle belle sagome....

jaguar

Gio, 16/04/2020 - 10:48

Vediamo se anche in Emilia la Finanza userà lo stesso trattamento riservato alla Lombardia.

Arslan

Gio, 16/04/2020 - 10:56

Il New York Times ha messo il luce la lungimiranza e il buon fare di Bonaccini e di Zaia di fronte alla pandemia virale, mentre ha evidenziato l'incompetenza di Fontana. E' inutile, cari "giornalai" de "il Giornale", rigirare la frittata...riuscirete a convincere solo i soliti allocchi....

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 16/04/2020 - 10:58

X moichiodi 10.13: ovvio che tu preferisca si parli solo dell Lombardia, però, tuo malgrado, esistono anche altre realtà regionali come il piacentino. Poi, per carità, evita di sparare la balla gigantesca che al Trivulzio e deceduto il 70% degli ospiti anziani, anzi no, continua pure a spararle così grosse, ti squalifichi da solo.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 16/04/2020 - 11:03

X rr 10.19: la tua reale natura l'avevamo già capita, è ultroneo che tu abbia voluto specificala cosi apertamente.

nerinaneri

Gio, 16/04/2020 - 11:05

jaguar: potrebbe essere guardia di finanza komunista?...

jaguar

Gio, 16/04/2020 - 11:06

nerinaneri, questo articolo è stato fatto apposta per farvi sfogare.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 16/04/2020 - 11:08

X Nick2 10.41: ti rammento anche che la lombardia ha un pil che è doppio dei quello dell'Emilia Romagna e di gran lunga superiore a quello di tutte le altre regioni d'Italia ..... occhio a non tirare troppo la corda. Comunque se la Lombardia vi fa tanto schifo..... una bella secessione e voi ve ne liberate definitivamente!

Giorgio5819

Gio, 16/04/2020 - 11:09

Guai toccare i comunisti, gli schizza la bile !!! basta leggere le balle dei commentatori sinistrati che continuano a entrare in questo sito per insultare la redazione e il buon senso... ma lasciateli giocare...

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 16/04/2020 - 11:15

@rr lei non merita neppure una risposta la potrei distogliere dall'ultimo episodio di Masha & Orso. Per tutti gli altri, e sto parlando per me, è un dato di fatto che solo un ixxxxa non noterebbe che tutti i media parlano della RSA a Baggina come esistesse solo questa. Qualcuno forse ha parlato di quella RSA di Piacenza con il 30% di infettati? Oppure di quella di RM con il 22%. Questo non vuole dire si salvare la Lombardia questo vuol dire informazione corretta. Ma come possiamo pretendere da voi fedeli mancini che mai, e dico mai, avete da ridire nei confronti dei vs padroni. Gia come....

SemprePiùBasito

Gio, 16/04/2020 - 11:16

Ma bravo Governatore dell'Emilia a dire dell'articoo ha dato dei giusti indirizzi per il Covd-19, naturalmente questo alla Magistratura non interessa. La sinistra sempre i migliori. Ahahah

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 16/04/2020 - 11:17

"Hanno voluto dare una mano all'INPS". Cari anziani e lavoratori ricordatevelo quando verrete chiamati a votare.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 16/04/2020 - 11:17

X rslan 10.56: il New York Times ha anche bocciato inequivocabilmente il comportamento del Governo Italiano.

claudioarmc

Gio, 16/04/2020 - 11:17

Niente inchieste per la sanità emilana sempre due pesi e due misure solo gente in malafede li può difendere

claudioarmc

Gio, 16/04/2020 - 11:22

Il settimo giorno Dio creò l’uomo e diede ad ogni popolo solo due virtù*:Ai Francesi diede *gusto ed eleganza* Agli inglesi *caparbietà e conoscenza* Ai tedeschi *precisione e rigore* Agli spagnoli *allegria ed accoglienza* poi venne il turno degli italiani e diede loro *intelligenza, onestà e comunismo* A quel punto qualcuno protestò dicendo che con tre virtù gli italiani avrebbero prevalso sugli altri popoli, allora Dio disse: è vero, non è corretto, però ormai il danno è fatto. Al massimo posso stabilire che ogni italiano possa avere solamente due delle 3 virtù, in modo di parificarli agli altri popoli. E fu così che gli italiani *comunisti ed onesti* non possono essere *intelligenti*, quelli *comunisti ed intelligenti* non possono essere *onesti*, quelli *onesti ed intelligenti* non possono essere *comunisti*!!!!!!

ziobeppe1951

Gio, 16/04/2020 - 11:28

Ogni porcheria fatta dai komunisti è cosa buona e giusta...per magistratura rossa....10..100..1000

Ritratto di marmolada

marmolada

Gio, 16/04/2020 - 11:29

Soliti sinistri bigotti, falsi e in malafede! Sempre a vomitare ingiurie e fango su queste pagine. Domanda: ma perché non andate a sfogarvi e liberare il vs neurone sulle pagine dei vs giornaletti di sinistra? Voi vedete il male solo in casa degli avversari, e quando gli avversari vi ricordano che magari in casa vostra lo schifo è anche maggiore, allora accusate gli altri (come sempre) di fare quello che fate voi. Amichetti del Forteto e di altri luoghi dove la perversione degli uomini di sinistra, si è manifestata e ha fatto danni immani…. RICORDATE AMICHETTI RICORDATE….prima di blaterare e dire stupidaggini

jaguar

Gio, 16/04/2020 - 11:31

nerinaneri, assolutamente no, Guardia di Finanza e basta.

elfo2011

Gio, 16/04/2020 - 11:41

Io continuo a non capire questo atteggiamento di TUTTI in Italia: sembra che facciamo a gara a dire "chi ce l'ha più piccolo". Ma vogliamo mutuare qualche best practice estera e iniziare a fare "polemiche in sordina", senza che ogni cosa si rifletta sul mercato e ci punisca (= polemiche tra forze politiche = SPRAD che aumenta = altri soldi di debito pubblico)? Sinceramente, NON capisco questo atteggiamento masochista.

LucaLiv

Gio, 16/04/2020 - 11:45

Certo che con personaggi "prezzolati" del calibro di 'moichiodi' e di 'nahum', il soccorso rosso è proprio messo male, molto male...

ItaliaSvegliati

Gio, 16/04/2020 - 11:49

Qua ovviamente le zecche rosse non indagano vero? Tutto lecito....nella VERA DITTATURA!!!!! Che schifo di paese...

baio57

Gio, 16/04/2020 - 11:55

@ Arlsan KECCEFREGA !! del N.Y.T e di tutti gli altri quotidiani "esteri" che pubblicano articoli dettati da corrispondenti quasi sempre "indipendenti" come i giornalisti di Pravdiana memoria.

Mordechai

Gio, 16/04/2020 - 12:01

Se si critica (a giustissimo titolo) la sanità lombarda, che ha fatto e sta facendo disastri e ha sulla coscienza centinaia di morti,è "sciacallaggio", se invece si attacca (molto pretestuosamente, visti i dati) la "rossa" Emilia è buon giornalismo?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 16/04/2020 - 12:02

Al Giornale devono fare un ripassino delle basi del giornalismo, in particolare sulla regola delle 5 "W": What – Che cosa, Who – Chi, Where – Dove, When – Quando, Why – Perché. Per esempio non si capisce Who, chi ha fatto la cassata di mandare malati Covid in ospizi per anziani critici, né Why, perchè lo abbia fatto. Ah, e forse è il motivo per cui nell'articolo non si parla della Regione Emilia-Romagna come "mandante" del misfatto, La RSA di cui si parla non è accreditata con la Regione per ricoveri ma solo per l'ambulatorio di riabilitazione quindi niente degenze. Ritentate sarete più fortunati!

hectorre

Gio, 16/04/2020 - 12:06

non parliamone!!!!....qualche magistrato potrebbe indagare sul giornale!!!!....e gli italioti sinistri potrebbero avere attacchi isterici.....e leggendo i loro squallido commenti, il neurone è andato in tilt....in Emilia c’è il pd!!....quindi muoiono solo di vecchiaia o se votano cdx!!!!....vergognoso avere simili connazionali....che tristezza

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 16/04/2020 - 12:27

Dirci anche "Chi" ha mandato pazienti Covid nelle RSA male non farebbe. La RSA della Madonna della Bomba NON HA convenzioni con la Regione Emilia Romagna per posti in degenza ma solo per l'ambulatorio di riabilitazione (che ovviamente non c'entra nulla col Covid) quindi chi li ha mandati? Esiste una delibera firmata dalla regione Emilia Romagna che dispone il trasferimento (con la conseguente responsablità di chi l'ha emessa)? Non è che, come credo, si è trattato di un trasferimento da una struttura privata ad un'altra struttura privata senza l'intervento della Regione ... o magari richiesta dal Comune di Piacenza (guarda caso ... verde) che lui sì, ha una convenzione per 20 posti letto?

Nick2

Gio, 16/04/2020 - 12:41

Scimmietta, sono lombardo. Buffone!

giudiziodivino

Gio, 16/04/2020 - 12:42

Informo il giornalista che in Lombardia hanno fatto altrettanto se non peggio! Ah...anche in Piemonte.

titina

Gio, 16/04/2020 - 12:42

E perchè i contagiati li mandano nelle case di riposo? Forse per contagiare tutti gli anziani, risparmiare sulle pensioni e con quei soldi campare i clandestini?

beed

Gio, 16/04/2020 - 12:51

si scrivono articoli sull'emilia ma si scrive poco della disastrosa gestione da parte della regione lombardia!?! Da lombardo c'é da indignarsi, i morti per capita sono almeno il 50% in piú... che razza di giornalismo da rotocalco..

Ritratto di Walhall

Walhall

Gio, 16/04/2020 - 12:57

@maurizio-macold: sa che cosa è puerile? Tutto questo spettacolo che è stato imbastito come alibi. In un normale Paese certi governanti sarebbero portati al CIG di Den Haag. Il suo Paese sarà prima o poi commissariato e i suoi risparmi soggetti a prelievo coatto. Lo sa che l'Italia è l'unico Stato europeo ad avere una alta concentrazione di risparmio privato? Sa perché questo non è gradito in UE? Perché non si può controllare chi è finanziariamente autonomo. Meno liquidità ha il cittadino, più sarà costretto a tacere e a non ribellarsi contro il sistema per non rischiare la fame e la miseria assoluta. Qui in Germania queste cose le sanno anche i bambini. Ma in Italia sta bene così. I cattivi non siamo noi, ma voi che vi fate maltrattare passivamente. Avreste ampio margine di risoluzione ma le vostre guide sono le guide d'altri, per questo la vedo molto dura per voi. Auf Wiedersen.

hectorre

Gio, 16/04/2020 - 12:58

nerinaneri....la guardia di finanza agisce quando un magistrato chiede ispezioni e controlli!!!!...capisco che per te diventa difficile ragionare quando toccano i tuoi compagni, ma in Emilia Romagna ci sono state tantissime vittime, indagare anche bonaccini e soci sarebbe solo la logica conseguenza!!!....lascia riposare il neurone, è affaticato....

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Gio, 16/04/2020 - 13:08

In Piemonte non avrei mai potuto immaginare che la sindaca di Torino potesse essere decisamente più concreta ed efficace della regione

Malacappa

Gio, 16/04/2020 - 13:09

L'emilia romagna fa'come la corea del nord da'i numeri moooooolto pero'moooooolto allegri(cioe'falsi)

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 16/04/2020 - 13:12

@titina Ma lei si è chiesta chi ce li ha mandati? Legga attentamente l'articolo e scoprirà che non c'è assolutamente scritto che sia stata la giunta Bonaccini. So che non le piacerà ma il caso dell'Emilia Romagna è molto diverso da quello della Lombardia dove c'è una precisa volontà politica dietro al disastro, sicuramente non volontario, sicuramente figlio di disperazione ma anche frutto avvelenato di tanta incompetenza ...

buonaparte

Gio, 16/04/2020 - 13:25

LO SCRIVO DA settimane cosa succedeva nelle case di riposo della emilia romagna ,ma anche in toscana. la cosa vergognosa viene dalla magistratura rossa che indaga solo in lombardia e altre regioni governate dalla lega .CHIUDIAMO I MEDIA CHE FANNO PROPAGANDA E DISINFORMAZIONE . CHIUDIAMO RAI 3 E LA7 PER PASSARE POI AI GIORNALI . QUESTA NON è LIBERTà DI STAMPA QUESTA è PROPAGANDA E FAKE NEWS . GRAVE I LOR ATTACCHI A FONTANA PER LA QUARANTENA CHE SE APPLICATA COME CHIESTO DA FONTANA NON AVREMO QUESTO DISASTRO PER NON PARLARE DELLE MASCHERINE- QUI ALL'OSPEDALE IL 20 FEBBRAIO LE HO FATTE METTERE IO -RISULTATO NESSUNO CONTAGIO- VERGOGNA SINISTRA PROPAGANDA SUI MORTI SCIACALLI -

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 16/04/2020 - 13:29

Sono certo che se fosse ancora vivo Sascia vedendo quel che avviene avrebbe aggiornato così il suo pensiero : "Esistono due tipi di criminalità : la criminalità e l' anticriminalità. E mi viene qualche dubbio su quale sia peggiore ! "

Iacobellig

Gio, 16/04/2020 - 13:31

...la sinistra di Bonaccini.

detto-fra-noi

Gio, 16/04/2020 - 13:32

ma allora lo fanno apposta per eliminare quelli che per qualcuno sono "pesi morti" della società ?!?

roberto010203

Gio, 16/04/2020 - 13:35

Quando voglio farmi delle risate ho due opzioni: lercio.it o ilgiornale.it. Riepiloghiamo: 1) l'Emilia-Romagna, che non e' in emergenza, e' gestita male perche' e' governata dal PD, mentre la Lombardia, con il record mondiale di morti, e' gestita bene dalla Lega. 2) la caporetto della sanita' lombarda non e' dovuta a Formigoni, presidente della Regione e responsabile della sanita' lombarda per un decennio, ma al PD, che non governa la Lombardia da decenni. Ma quando scrivete queste panzane vi fate quattro risate anche voi?

jaguar

Gio, 16/04/2020 - 13:40

El Presidente o se preferisce elkid, come al solito lei si rallegra del lavoro svolto dai suoi idoli di sinistra, mentre condanna tutto ciò che fa la destra. Vorrei vedere cosa avrebbe fatto lei al posto della giunta Lombarda, forse avrebbe bevuto qualche aperitivo antipanico e cacciato il virus con un libro, come su indicazione dei suoi capi. Anche con migliaia di morti voi sinistri siete soltanto degli sciacalli.

0rl4nd0

Gio, 16/04/2020 - 13:44

@moichiodi si vede che voi nella testa avete solo mistificazioni! Hai scritto " ieri nelle RSA dell'Emilia sono morti il 6% di anziani, al Trivulzio il 70%." Ma hai provato a pensare quante siano le persone che corrispondono al 6% di tutte le RSA dell'Emilia???? sono moooolte di più del 70% o del 100% del Trivulzio! Solo una RSA dell'Emilia che sta ad una 20 di km da casa mia ha avuto ben 30 morti !!! e li stai pur sicuro che la magistratura non andrà a fare le loro ridicola indagine (ovviamente solo a scopi politici) il vostro partito sta ammazzando gli italiani. Ma portate pazienza ...

moichiodi

Gio, 16/04/2020 - 13:48

@baio57 e altri che hanno contestato il numero di 70% e evidente che è un errore. mi scuso con tutti per non averlo subito corretto. la percentuale è ovviamente più bassa. dovrebbe aggirasi al 25%. si vedrà a consuntivo. ma è sicuramente un numero non paragonabile con quello dell'emilia. in ogni caso l'ho già scritto i paragoni non mi appassionano e penso che siano inutili. Ripeto se ci sono state negligenze, i responsabili di TUTTA Italia ne dovranno rispondere. Critico il fatto che il giornale ci induce a fare stupidi confronti.

maxinum

Gio, 16/04/2020 - 14:09

Mi piacerebbe che non ci fossero questi scontri inutili ma vorrei dei confronti costruttivi, qui se non sei d'accordo con il giornalista sei automaticamente Komunista e so lo sei allora sei un fascista, basta!!! siamo tutti italiani e tutti nella stessa barca, le indigini ci sono perchè ci sono state molte denunce da adetti ai lavori e di chi ha perso i propri cari e se ci sono denunce è ovvio che partono le indagini... ma non lo capite che fanno apposta a dividerci il piu' possbile e cosi siamo piu' deboli...aprite gli occhi. buona fortuna a tutti

barnaby

Gio, 16/04/2020 - 14:28

Nelle regioni rosse non può che esserci il paradiso e la felicità.

Malacappa

Gio, 16/04/2020 - 14:33

L'emilia = a corea del nord bravi a nascondere i numeri....quelli veri

baio57

Gio, 16/04/2020 - 14:37

@ Moichiodi Bene, di tutt' Italia !!!!,ma noto che molti tuoi sodali sinistri non la pensano così .

barnaby

Gio, 16/04/2020 - 14:48

moichiodi - L'Emilia Romagna è al secondo posto per morti e contagiati dopo la Lombardia, ma guarda caso tutti i telegiornali e le testate giornalistiche parlano solo male della sanità lombarda! Il giornale non ci induce a fare stupidi confronti ma ad informarci più ampiamente su ciò che altri non dicono e anche a togliere il coperchio protettivo messo dai sinistri sulle loro malefatte.

moichiodi

Gio, 16/04/2020 - 14:50

@baio57. La cosa più stupida che più gira in queste chat trovo sia classificare pdiota o leghiota chiunque esprima un pensiero diverso. Dovremmo imparare a considerare il fatto che ognuno di noi qui esprime un suo convincimento. Non ciò che dice Zingaretti o Salvini o Meloni o Berlusconi. Le chat sarebbero più costruttive.

moichiodi

Gio, 16/04/2020 - 14:55

@maxinum. Lei auspica un mondo normale dove ognuno esprime un suo convincimento e lo scrive per confrontarsi. La maggioranza qui è appostata per definirti leghiota o pdiota. Non immagina che tu possa avere un TUA idea.

barnaby

Gio, 16/04/2020 - 14:59

El Presidente di che? Del modo di scrivere?"...Volontà politica dietro al disastro sicuramente non volontario..."

SPADINO

Gio, 16/04/2020 - 15:02

IN QUESTA IMMANE TRAGEDIA DEL CORONAVIRUS (PERCHE'NON VANNO DIMENTICATI I 20.000 MORTI) CHE HA TRAVOLTO COME UNO TSUNAMI SOPRATTUTTO L EREGIONI DEL NORD, CREDO CHE TUTTI I RESPONSABILI DI QUALSIASI COLORE POLITICO SI SIANO PRODIGATI PER CERCRE DI FARE FRONTE ALL'EMERGENZA. TUTTE LE CASE DI CURA PER ANZIANI IN TUTTA ITALIA SONO STATE COLPITE DAI DECESSI MASSICCI, MA SOLO NELLA REGIONE LOMBARDIA SI MUOVE LA MAGISTRATURA......MA A MILANO SONO SEMPRE QUELLI...CHE HANNO GESTITO TANGENTOPOLI (MIGLIAIA DI PEROSNE ROVINATE E POI ASSOLTE), PROCESSI A BERLUSCONI PER RAPPORTI SESSULAI MAI CONSUMATI ECC. C'E'PROBABILMENTE UN ORDINE DALL'ALTO PER ROVINARE GLI OTTIMI FONTANA, GALLERA ECC. PERCHE' LA REGIONE MIGLIORE D'ITALIA E CHE MANITIENE PRATICAMENTE TUTTI, E' GESTITA DAL CENTRO DESTRA. LI STESSI ENORMI PROBLEMI LI HA ANCHE BONACCINI CHE RITENGO IN GAMBA PUR NON ESSENDO DELLA SUA PARTE POLITICA. MA A BONACCINI NON MANDERSNNO MAI I MAGISTRATI NELLE CASE DI RIPOSO.

Ritratto di faman

faman

Gio, 16/04/2020 - 15:07

finalmente il Giornale rivela a tutti che la sanità dell'Emilia-Romagna è la peggiore in assoluto. Non lo sapevate? ora lo sapete.

Giorgio5819

Gio, 16/04/2020 - 15:16

La fine di questa emergenza segnerà la fine della sinistra TUTTA.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 16/04/2020 - 15:23

Ma cosa dite? Come vi permettete anche solo di insinuare che una cosa simile sia potuta accadere in una regione rossa come la nostra, amministrata dall'ottimo, grandioso, incommensurabile, angelico, magnanimo e infallibile bonaccioni? Solo in Lombardia, dove comandano quegli assatanati e malefici amministratori di centro-destra possono accadere cose simili!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 16/04/2020 - 15:43

@jaguar Cosa avrei fatto se fossi stato nella giunta Lombarda. Nell'emergenza probabilmente pocodi diverso se non, sicuramente, non mandare malati Covid in residenze per anziani critici. Per certo avrei fatto qualcosa di diverso prima, ad esempio preparare il piano di risposta alle epidemie che, per legge (se la può cercare da solo, io me la sono letta), mi spetta di preparare a livello regionale e che contiene cosucce tipo, l'obbligo di rendere operativo un sistema di monitoraggio delle "anomalie" cliniche (molto efficace quello del Lazio), cosa bisogna fare in caso di epidemia conclamata (misure di contenimento, regole per ospedalizzare, etc.), il quantitativo di DPI che bisogna tenere a scorta, il censimento delle apparecchiature di terapia intensiva presenti sul territorio e così via, tutte cose che doveano esserci e non c'erano ...

dafisio

Gio, 16/04/2020 - 15:45

Sembra che continui a non essere chiaro il contenuto della circolare della Regione Lombardia letta da Gallera durante una videoconferenza: le RSA POTEVANO (ma non erano obbligate) ad accogliere i malati di codiv-19 dimessi dagli ospedali e potevano farlo solo se avevano a disposizione un padiglione separato. Gli errori sono stati fatti nella gestione di questi malati da parte delle RSA.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 16/04/2020 - 15:55

X faman 15.07: boh! Se lo dici tu.... grazie per aver acceso in noi la scintilla della verità.

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Gio, 16/04/2020 - 16:20

La Lombardia ha il doppio degli abitanti di Emilia, Veneto, Piemonte. Ci mancherebbe che non avesse il PIL più alto....

Anticomunista75

Gio, 16/04/2020 - 16:46

nascondere lo sfacelo della sanità lombarda. Macold, lei forse preferisce gli ospedali del napoletano invasi da ratti e formiche? li consigli anche ai suoi amici meridionali, che sovente preferiscono farsi curare nella regione dove la sanità è allo sfacelo (ovvero, la regione a trazione leghista, guardacaso. Dove non vi sono i censori\dittatori\manipolatori dell'informazione comunisti).

baio57

Gio, 16/04/2020 - 17:11

Facciamo una bella cosa, visto lo sfacelo della sanità regionale fascio-leghista-razzista-sovranista , i circa 90 mila pazienti annui ,sopratutto dal sud ma anche da altre regioni ,che si vanno a curare in Lombardia,restassero nelle strutture più idonee e sicure delle loro regioni .

maurizio-macold

Gio, 16/04/2020 - 17:17

Signor ANTICOMUNISTA (16:46), io sono un veneto con residenza a Roma ed ho amici dappertutto, sia ovviamente nella mia regione di origine che nel meridione. I veneti da sempre sono stati derisi dai presuntuosi ed arroganti lombardi e venivano definiti dei mangia radici ed altro perche' prima della seconda guerra mondiale erano prevalentemente contadini. Andiamo al punto: io in una regione che ha svenduto la sanita' ad affaristi come Formigoni e che ha praticamente privatizzato il privatizzabile non mi farei mai curare. E le statistiche di questa emergenza covid-19 lo dimostrano. Come fate voi lombardi a difendere una sanita' che ad oggi ha provocato 12000 (DODICIMILA) vittime per me e' un mistero, io al vostro posto avrei chiesto le dimissioni immediate di Fontana e di tutto il suo staff. Ma se a voi va bene cosi'.... pero' voi lombardi restate dalle vostre parti, non uscite dai vostri confini, perche' di untori in Veneto e nel resto d'Italia non ne vogliamo.

marcs

Gio, 16/04/2020 - 17:21

E no dai, l'idea di spostare i malati di covid 19 nelle case di riposo é stata della Lombardia, perché non riconoscerne il merito a chi ha avuto questa ideona, ovvero a Fontana e Gallera?

baio57

Gio, 16/04/2020 - 17:23

@ moichiodi hai capito bene a chi mi riferisco .

baio57

Gio, 16/04/2020 - 17:27

@ macold Untori non ne vogliamo ? Mi sa tanto che ti sei bruciato il cervello definitivamente.Provo immensa pena .

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 16/04/2020 - 17:28

Confesso che quando vedevo le formiche o i pappataci scorrazzare sui pazienti negli ospedali del napoletano non mi è mai passato per la mente che fosse per negligenza del personale infermieristico o medico, ho pensato, al meglio, che fosse conseguenze di un evento straordinario guidato da madre natura, ma mi son spinto oltre, al peggio, ho pensato all'intervento di qualche "interessato" sconsiderato che voleva boicottare la struttura ospedaliera. Pensando al Cotugno ed a altre meritevoli istituzioni non ho accusato di sfacelo tutta la sanità campana. Ho forse sbagliato?

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 16/04/2020 - 17:35

X moichiodi 13,48: comodo cavarsele con "è stato un errore", una percentuale così macroscopicamente alta può essere soltanto espressione di quello che c'è nella tua testolina bacata.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 16/04/2020 - 18:01

X maurizio-macold 17.17: sulle tue origini non ho mai avuto dubbi, comunque non riesco a capire come mai campani, pugliesi, calabresi, siciliani ecc. ogni anno si ostinino ad affrontare disagi non indifferenti per andare a farsi curare in lombardia, magari pure indebitandosi "a strozzo" scoltanto, come ha asserito un certo "ElPresidente", per ingrassare e rimpinguare di soldi la sanità privata della Lombardia. Cari moichiodi e ElPresidente non li facevo cosi "fessi" i vostri conterranei, ma se lo dite voi ....

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 16/04/2020 - 18:10

Un refuso, intendevo scrivere maurizio-macold e non moichiodi, anche se....

maurizio-macold

Gio, 16/04/2020 - 18:27

Signor BAIO57 (17:27), anch'io provo profonda pena per quanti non ci sono piu' e per i loro familiari, ed anche per lei. E mi auguro che qualcuno paghi per quanto successo.

jaguar

Gio, 16/04/2020 - 18:31

maurizio-macold, se l'epidemia fosse scoppiata a Roma, sua città di residenza, ci sarebbe stata una strage come in Lombardia e la stessa cosa succedeva in Veneto se avesse avuto dei grossi focolai come quelli lombardi. Lei non vuole farsi curare in Lombardia? Sono affari suoi, io come cittadino lombardo preferisco farmi curare qui.

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Gio, 16/04/2020 - 18:32

maurizio-macold: appena finita la lettura della sua frase mi è partita involontariamente la ola ... parole sante! parole sante! ed infatti Zaia, che è della lega talqual Fontana, ha agito ed agisce in modo completamente diverso (e molto più efficace)

Anticomunista75

Gio, 16/04/2020 - 19:09

che film vede lei Macold? gli arroganti lombardi hanno sempre deriso i veneti perché erano contadini? sicuro di non dire fesserie come al solito? pure i lombardi hanno tradizioni contadine, lo sa? quanto ai dati relativi alla diffusione del virus, credo siano artefatti, in funzione della volontà di colpire una delle regioni più produttive del nord Italia. E' per questo che hanno infiltrato i suoi amici comunisti in tutti i gangli vitali della società italiana, perfino nell'inaffidabile protezione Civile che dispensa giornalmente dati quantomeno discutibili. Colpendo la Lombardia, sanno di colpire economicamente buona parte della penisola, e secondo me è proprio quello a cui puntano. Da morti di fame siamo molto più ricattabili e controllabili. E' per questo che serve fermarvi. Avete ridotto alla miseria ogni popolo in cui avete instaurato la vostra dittatura, forse ci state riuscendo anche in Italia.

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 16/04/2020 - 19:40

Ma no, non può essere, governa Bonaccini

ziobeppe1951

Gio, 16/04/2020 - 19:57

Anticomunista75....19.09... PAROLE SANTE