Il manichino di Marchionne impiccato a un patibolo: protesta choc a Nola

Il Comitato di lotta cassaintegrati e licenziati di Pomigliano ha protestato davanti al Reparto logistico della Fiat a Nola

Una decina di esponenti del Comitato di lotta cassaintegrati e licenziati dello stabilimento Fiat di Pomigliano (Napoli) hanno protestato stamani davanti al Reparto Logistico della Fiat a Nola (Napoli), simulando un suicidio con un manichino appeso a un palo di legno con una corda intorno al collo. Sul viso del manichino è stata apposta una foto di Sergio Marchionne. I manifestanti, inoltre, hanno distribuito un volantino nel quale, in una sorta di "testamento", lo stesso ad del Lingotto chiede la riassunzione, nello stabilimento di Pomigliano, dei circa 300 dipendenti del Logistico di Nola da sei anni in cassa integrazione in scadenza a luglio.

Commenti

buri

Gio, 05/06/2014 - 15:32

E poi? non credo che quella pensata turberà i sonni di Marchionne, iò quale è più interessato alla salvezza delle FIAT che a certe manifestazioni di cattivo gusto.

petra

Gio, 05/06/2014 - 17:09

Bravissimi, continuate così. Quale metodo migliore per far scappare tutti gli imprenditori. E poi, tutti in cassa integrazione a impiccare manichini. L'intelligenza degli Italiani, specie quelli del sud, non ha pari!

clamajo

Gio, 05/06/2014 - 18:47

Tempo fa Marchionne aveva detto che in quei stabilimenti, alla vigilia di una partita della nazionale l' assenteismo toccava livelli altissimi...beh, chi è causa del suo mal...

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 05/06/2014 - 18:49

Perchè la maggior parte degli imprenditori, lascia il territorio Italiano ??? La popolazione CAPRONA,non si fà queste domande ??? Perchè sono falliti tanti imprenditori ??? E, perchè gli UNICI ad INGRASSARE sono "I PARLAMENTARI E I DIRIGENTI DEGLI ENTI PUBBLICI???

killkoms

Gio, 05/06/2014 - 20:40

massa di imbecilli!marchionne ha chiuso un solo stabilimento fiat in Italia,quando c'erano i presupposti per chiuderne almeno 3!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 06/06/2014 - 01:04

La logica ribaltata dei trinariciuti. Distruggono le aziende e poi si lamentano quando gli imprenditori chiudono. QUANDO FINIRÀ QUESTA GENERAZIONE DI COMUNISTI SABOTATORI DEL NOSTRO PAESE?