Dal Marocco a Palermo con la droga nascosta sotto il sedile. Arrestato al porto

Arrestato un uomo di 41 anni, che una volta sbarcato al porto di Palermo, aveva occultato alcune dosi di marijuana all'interno di un furgone

Dal Marocco a Palermo con la droga nascosta sotto il sedile. Arrestato al porto

Fermato al porto di Palermo nel momento in cui stava sbarcando a bordo del suo furgone. La polizia di Stato ha indagato in stato di libertà un uomo di 41 anni, di nazionalità marocchina, con precedenti di polizia, resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il fermo è arrivato grazie ai controlli incrociati della Polizia di Frontiera Marittima di Palermo, nell’ambito dei preventivi controlli su passeggeri e mezzi. L'uomo al suo arrivo nel porto di Palermo, proveniente in nave dall’Africa aveva nascosto alcune dosi di droga nel suo furgone appositamente modificato. A scoprire lo stupefacente ci ha pensato Ulla, il cane antidroga, in servizio alla polizia. Ipoliziotti hanno rinvenuto sette involucri conteneti marijuana, custoditi dentro una scarpa occultata in una valigia posta sotto un sedile del veicolo.

L'uomo al momento del controllo è apparso teso e nervoso, soprattutto quando il cane antidroga ha ispezionato l’abitacolo del furgone. Una verifica che ha permesso di scoprire le piccole dosi di marijuana nascoste all'interno della scarpa. Gli agenti hanno così rinvenuto e sequestrato circa 30 grammi di marijuana, mentre l'uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti