Le Iene accusano il vice ministro Sileri: "All'Umberto I le mascherine ​vendute dalla moglie"

Le Iene tornano in onda con un servizio che indaga sul presunto conflitto di interessi del viceministri Sileri per la fornitura di DPI agli ospedali di Roma

Oggi, 21 aprile, Le Iene tornano in onda dopo quasi due mesi di stop. Il programma di Italia 1 era stato sospeso ai primi di marzo per un caso di coronavirus nella redazione del programma. A essere colpito dal Covid-19 era stato la iena Alessandro Politi, che solo pochi giorni fa ha denunciato la sua situazione. A distanza di un mese, infatti, il giornalista era ancora positivo e si chiedeva se i 14 giorni di quarantena imposti in caso di positività fossero sufficienti. Ora, il programma di Parenti è pronto a tornare in onda con una formula diversa, in uno studio virtuale, per riprendere l'informazione che tanto piace ai suoi telespettatori.

Numerose le inchieste presentate questa sera, tra le quali una dedicata all'acquisto dei dispositivi di protezione individuale all'Ospedale Umberto I di Roma, dove il programma di Italia 1 potrebbe aver individuato un caso di conflitto di interessi. L'inchiesta è firmata da Filippo Roma e da Marco Occhipinti: "È​ possibile che riguardo alla vendita di mascherine per la ventilazione possa nascere un conflitto di interessi che coinvolga la moglie del viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri?" Una domanda che si insinua nel complesso sistema di acquisti di mascherine che negli ultimi mesi hanno coinvolto le strutture ospedaliere e sanitarie in generale di tutto il Paese. Le iene hanno raccolto alcune testimonianze sulle forniture di dispositivi di protezione negli ospedali pubblici, anche all'Umberto I ed è proprio da uno dei maggiori ospedali di Roma che emerge un elemento particolare. La moglie del viceministro alla salute, infatti "lavorerebbe come agente rappresentante in un'azienda che ha fornito queste mascherine al Policlinico Umberto I di Roma, con un appalto confermato appena dieci giorni dopo che Sileri era stato nominato viceministro."

Questo dato ha fatto discutere, tanto che il viceministro Pierpaolo Sileri, raggiunto dalle Iene, ha voluto fornire la sua versione dei fatti: "Sarebbe grave, ma mia moglie non fa la rappresentante, è una tecnica, è un'amministrativa, fa un lavoro da segretaria." Tuttavia, Filippo Roma e Marco Occhipinti hanno mostrato al ministro i documenti nei quali la moglie del viceministro viene effettivamente indicata come "agente di zona." Il viceministro, spiazzato dalla prova dei giornalisti, ha replicato: "Sinceramente io che vi devo dire che ne so, chiedetelo alla ditta che fornisce il materiale. Mia moglie di quella ditta è l'ultima, l'ultima, l'ultima della catena, cioè potere decisionale zero. Dammi tutta la lista delle ditte e io mi attivo per primo, una per una chiederò chiarimenti io personalmente a partire da questa. Per me la cosa è ancora più grave quando è stata fatta una gara, ci sarà stata una commissione possibile che quella commissione non se n'è accorta?" Il servizio completo sarà in onda questa sera su Italia 1.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

entropy

Mar, 21/04/2020 - 18:54

si ma la notizia è che le ha consegnate ? Mi sembra un conflitto si, ma veniale se il prezzo è equo; salta fuori che la fideyussione di sprizzy non esiste e voi lasciate giornali locali occuparsi della questione. Che c'è ? papocchio in vista ?

SemprePiùBasito

Mar, 21/04/2020 - 19:14

Direi che ormai non mi stupisce più nulla di questi sinistri, sono l'essenza della falsità e quello che più mi angoscia con quale faccia hanno coraggio di presentarsi in publico. Però dico come tanti italiani l'esasperazione sta arrivando a tali livelli che se non si cambia regime esploderà qualcosa di molto preoccupante.

Walter72

Mar, 21/04/2020 - 19:31

SE LA COSA RISULTASSE VERA - E SI SPERA CHE LA MAGISTRATURA FACCIA IL SUO LAVORO IN MANIERA TRASPARENTE ED ATTENTO - QUESTI SIGNORI PER L'ENNESIMA VOLTA NON SI POSSONO CHE DEFINIRE DEGLI EMERITI FARABBUTTI! ED E' ESSER GENTILI! SIAMO ALLE SOLITE.

killkoms

Mar, 21/04/2020 - 19:32

diversamente onesti!

Ritratto di gianpiz47

gianpiz47

Mar, 21/04/2020 - 19:48

Della serie: NON SO, NON HO VISTO E SE C'ERO DORMIVO

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 21/04/2020 - 19:52

Strano che i 5 stelle non se ne siano accorti

Walter72

Mer, 22/04/2020 - 10:10

Bellissimo il servizio delle IENE :) :) ma caro Vice Ministro, una domanda: sua moglie è una segretaria o una informatrice o una rappresentante? Come già detto, se quanto diffuso è vero, credo SIA SCANDALOSO quanto rilevato. Un augurio che Guardia di Finanza e Magistratura facciano al più presto indagini e soprattutto chiarezza. E magari venga smentito quanto reso pubblico ..... Diversamente forse è il caso di dimettersi, non crede?

un_infiltrato

Mer, 22/04/2020 - 10:15

Si gradirebbe il parere illuminante del giornalista in pensione Fede Emilio.

paco51

Mer, 22/04/2020 - 10:19

dov'è l'ANPI i sindacati e tutti i rossi? se era la moglie di uno di dx ci sarebbero state fiaccolate in piazza! bella repubblica!

Giorgio5819

Mer, 22/04/2020 - 10:26

Che strano, chi l'avrebbe mai detto !

CARLOBERGAMO50

Mer, 22/04/2020 - 10:40

Nel giudicare tale personaggio, lo ritenevo ERRONEAMENTE molto preparato, sincero, pulito ed onesto. A questo punto si deve dare chiarezza con indagini approfondite e se confermato il tutto come descritto da Le Iene, dimissioni sia del Vice Ministro alla Salute, ma anche del suo Datore di Lavoro, il ministro "Finche non c' e' vita c' e' Speranza

amicomuffo

Mer, 22/04/2020 - 10:41

si danno le vangate sui piedi ( e non solo!), da soli...mi fanno tanto pena...perchè non capiscono l'incapacità che hanno! O forse perchè sanno di avere l'impunità fino alla morte?

Giorgio Colomba

Mer, 22/04/2020 - 10:47

Se fosse accaduto col centrodestra al governo, avremmo la guerra civile.

ulio1974

Mer, 22/04/2020 - 10:51

...siamo al caso della villa ristrutturata ad insaputa del proprietario o dell'appartamento intestato al proprietario senza che costui lo sapesse...la cosa grave è che questi erano quelli del "mai come loro". Ma la cosa davvero sorprendente e grave è che il viceministro chieda ad un giornalista "Dammi tutta la lista delle ditte e io mi attivo per primo". Patetico....: lui non sa dove trovare questa lista?? ma cosa pretendete da uno che non sa nemmeno che lavoro fa la moglie....

ulio1974

Mer, 22/04/2020 - 10:54

anni fa non si sapeva chi ci ristrutturava casa o ci comprava gli appartamenti, ora non si sa che lavoro faccia la moglie ( e meno male che è stata scoperta in questa ditta e non altrove, e non voglio specificare dove). sempre più grave.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 22/04/2020 - 11:21

^(*@*)^ Come facciamo a capire chi in Italia ha potere, vero potere, potere quasi assoluto ? Lo si capisce nel vedere questo tipo di fatti ed infiniti altri dove il comunistoide, o l’atteggiato tale, FA QUEL CHE GLI PARE E PIACE SENZA RENDERE CONTO A NESSUNO, AL MASSIMO RACCONTA QUATTRO BALLE PER LA CRONOCA IN PIENO RELAX TANTO NESSUNO LO TOCCA, NESSUNO LO INDAGHERÀ, NESSUNA SANZIONE PREVISTA, ci mancherebbe altro !! LA STORIA PARLA DI CALIGOLA CHE FECE SENATORE UN CAVALLO, per contro CHI CI COMANDA POCO O NULLA per qualsiasi cosa faccia deve continuamente RENDICONDITARE, GIUSTIFICARE, ESSERE SANZIONATO, INCOLPATO, OSTEGGIATO, INQUISITO ANCHE E SOPRATTUTTO SULLE COSE GIUSTE. Niente di che la piccolissima differenza sta tutta qua.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Mer, 22/04/2020 - 11:22

Questa è una generazione di ladri che continua a far affari come i profittatori di guerra.

Ritratto di navajo

navajo

Mer, 22/04/2020 - 11:28

Il grande scandalo era il giretto del figlio di Salvini sulla moto d'acqua della Polizia. Queste, invece, sono quisquilie.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 22/04/2020 - 11:44

^(*@*)^ Ho un dubbio il MAGNA MAGNA SCATTATO ( in Italia è tutto uno SCATTARE ma dopo lo scatto occorrono 30anni per concludere, se mai si conclude ) scattato dicevo col CAROGNAVIRUS POTRÀ ESSER SUPERIOE, UGUALE O INFERIORE DEL MAGNA MAGNA SULLE OPERE PUBBLICHE O ALTRE EMERGENZE ? Terremoto , frane, alluvioni ecc.. ecc..

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 22/04/2020 - 11:51

^(*@*)^ È un dubbio più che legittimo dato che con questa emergenza improvvisa , incalzante è sconosciuta non ha lasciato il tempo per calcolare il corretto fattore MANGIATIVO DA APPLICARE.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 22/04/2020 - 12:12

^(*@*)^ Come scrivevo in post precedenti il MAGNA MAGNA, dati i tempi stringenti , ARRANCAVA FACEVA FATICA A SINCRONIZARSI , ma ora sembra tornato tutto in pieno regime, MENO MALE ERO PREOCCUPATO !