Un albero cade nel campeggio: morte sorelline di 3 e 14 anni

Una tromba d’aria ha sradicato un albero che è caduto sulla tenda. Anche una 19enne è rimasta ferita. L'elisoccorso non è potuto intervenire per il forte vento

Un albero caduto per maltempo a Milano

Questa mattina verso le 7 una tromba d’aria ha interessato la zona di Massa Carrara. A causa del forte vento un albero è stato sradicato e si è abbattuto su una tenda da campeggio occupata da una famiglia marocchina di villeggianti, in località Massa Marittima. Una bambina di tre anni, Jannat, è morta sul colpo, mentre la sorella 14enne Malak, ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Massa, è deceduta in seguito. Anche l'altra sorella di 19 anni sarebbe stata colpita dall’albero, ma solo in modo lieve. Salvo il fratellino di 9 anni. Secondo quanto comunicato dai vigili del fuoco intervenuti sul luogo della tragedia, le operazioni di soccorso sono ancora in atto. Un pioppo di 4 metri, come riferito dai pompieri, è caduto sulla piazzola dove era stata posizionata la tenda. In un'altra tenda anche uno zio dei bambini. Il 18 agosto erano arrivati tutti insieme a Marina di Massa per trascorrere qualche giorno di vacanza e sarebbero dovuti ripartire domani, lunedì 31 agosto.

L'elisoccorso Pegaso non è potuto intervenire per il vento

Sul posto sono intervenuti anche gli operatori del 118 a bordo di un’ambulanza, i carabinieri e le automediche di Massa e Querceta. Era stato richiesto anche l’arrivo dell’elisoccorso Pegaso che non è però potuto intervenire a causa delle condizioni meteorologiche particolarmente avverse. Soprattutto le raffiche di vento forte hanno reso impossibile l’intervento. Il fatto è avvenuto al campeggio "Verde Mare" alla Partaccia, a Massa. La famiglia aveva affittato un bungalow all'interno del campeggio e aveva anche allestito una tenda per avere ulteriore spazio a disposizione dove poter trascorrere la notte.

Probabilmente le sorelle di 3, 14 e 19 anni, avevano deciso di dormire nella tenda. Le tre sarebbero state travolte dall'albero sradicato mentre dormivano all’interno della tenda. Una volta soccorse, la più piccola e la 14enne sono state subito trasportate in codice rosso all'ospedale Apuane. Dove però sono entrambe morte. Sono state attivate le procedure per l'espianto degli organi della 14enne morta in ospedale. Non è stato invece possibile attivare la stessa procedura per la bambina di 3 anni, morta sul colpo.

Si tratta di una famiglia marocchina residente in Italia

La piccola, nonostante le lunghe operazioni di rianimazione effettuate dal personale medico, non ce l'ha fatta e i sanitari hanno solo potuto constatarne il decesso. La 14enne inizialmente era stata ricoverata in gravissime condizioni nel reparto di Terapia intensiva. Poco dopo però anche il suo cuore ha smesso di battere. Per la terza sorella 19enne, ferita in modo lieve, non è stato necessario il ricovero in ospedale. La più grande sarebbe infatti stata solo lievemente ferita dalla caduta del fusto. La famiglia colpita dalla tragedia, composta da 6 componenti, sarebbe originaria di Casablanca ma residente a Torino da anni. I genitori sono rimasti illesi. Così come il fratellino di 9 anni.

La procura apre una inchiesta

L’area del campeggio di Marina di Massa dove è avvenuta la tragedia è stata posta sotto sequestro. A disporlo gli inquirenti che stanno indagando su quanto avvenuto questa mattina. Il sequestro è uno dei passaggi dell'inchiesta aperta dalla Procura di Massa. Da una prima ricostruzione la tragedia sarebbe riconducibile al forte maltempo che si è abbattuto in queste ore anche su altre zone della Toscana. I carabinieri hanno ascoltato anche il proprietario del campeggio, come persona informata sui fatti. Sembra che il titolare abbia dato la sua massima collaborazione e tutte le informazioni richieste dai militari per aiutare le indagini.

Gli inquirenti dovranno cercare di accertare eventuali responsabilità. Per questo motivo, nelle prossime ore verrà nominato un consulente tecnico, un agronomo esperto, che sarà in grado di verificare le condizioni del pioppo sradicato questa mattina dalla tromba d'aria e che ha causato la morte delle due sorelline. Testimone Valentina, una milanese in vacanza nello stesso campeggio: “Una tragedia. Una tromba d'aria ha interessato stamattina l'area costiera della provincia. Un albero si è abbattuto su una delle tende in un campeggio, dove eravamo anche noi”. Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, si è unito al dolore della famiglia per la terribile perdita.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Boxster65

Dom, 30/08/2020 - 10:41

Per risparmiare hanno trovato la morte. Sempre meglio avere un tetto sulla testa potendo. Un dolore immenso, speriamo che la giovane si salvi.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 30/08/2020 - 11:49

Boxster65: in genere coloro che vanno in campeggio lo fanno per passione e non per risparmiare. Inoltre, in caso di terremoto con magnitudo 6, ti sentiresti più al sicuro in una tenda oppure con un tetto sulla testa con buone probabilità che possa crollarti addosso assieme a tutto l'edificio?

Boxster65

Dom, 30/08/2020 - 12:06

@Dreamer 66. Sì infatti faccia un bel sondaggio tra 100 famiglie ponendo il seguente quesito: preferite andare in un bel camping a Marina di Massa o a parità di costo in un resort 5 stelle lusso?...poi mi dica quanti "appassionati" del camping le restano!

UnoDiFuori_

Dom, 30/08/2020 - 12:31

Non ci credo, 50 anni fa successe la stessa cosa in un campeggio di Marina di Massa, ero un bambino, la famiglia era belga, ma i Pioppi non li controllano ?

Alexj

Dom, 30/08/2020 - 13:07

Boxter65-sondaggio:e se quei poveretti avessero scelto il resort di lusso a 5 stelle, non sarebbero morti lo stesso a causa di un terremoto che lo avesso distrutto?. Una tragica fatalità è solo dovuta al caso, non alla disponibilità del conto in banca.

Boxster65

Dom, 30/08/2020 - 13:58

@Alexj ore 13.07. Statisticamente è molto meno probabile il verificarsi di un terremoto catastrofico rispetto ad un temporale che tiri giù qualche albero. Pertanto ancorché evento raro il fatto che ci occupa non si sarebbe verificato se le povere vittime nel caso specifico avessero avuto un immobile con tetto sulla testa.

ilbelga

Dom, 30/08/2020 - 14:15

mi dispiace tanto, due vite strappate dalla cattiva sorte. che Dio vi benedica e riposate in pace tra gli angeli.

Massimo Bernieri

Dom, 30/08/2020 - 14:24

Bellissimo i campeggi con alberi che fanno ombra ma c'è albero e albero come pioppi molto alti che si piagano con vento o peggio i pini con radici superficiali e grossa chioma che fa da vela.Poi i discorsi"se fossero stati in albergo sono discorsi senza senso perchè aggiungo che se fossero rimasti a casa per la crisi causata da COVID,a quest'ora scriveremmo che grazie a COVID sono ancora vive due ragazze.La democrazia fa si che ognuno possa scrivere qualsiasi sciocchezza comunque sempre democrazia che censura !

cir

Dom, 30/08/2020 - 14:25

Boxster65 Dom, 30/08/2020 - 12:06 : non dire cavolate .per il 90% il campeggio e' una concetto di vacanza che nessun 5 stelle potra' mai darti.Io in 50 anni di campeggio ho mai rimpianto due vacanze fatte in hotel per forza maggiore , ma posso dirti che ho sprecato due anni di vacanze.

ST6

Dom, 30/08/2020 - 14:27

Boxster65: io posso permettermi tutte le vacanze a "cinque stelle" ma quando ho tempo continuo ad andare in tenda: sono stato ovunque nel mondo e niente è paragonabile. Punto

Alexj

Dom, 30/08/2020 - 14:47

Boxter65: Meno probabile il verificarsi di un terremoto? chi lo dice? Quante vittime per terremoti in Italia negli ultimi cento anni, e quante vittime sempre negli ultimi cento anni per cadute di alberi? Sono molte di più le vittime per terremoti. Il fatto è che la caduta di un albero o di un qualsiasi evento fortuito non può essere messo un rapporto causale (cioè di causa ed effetto) con alcunché. Il collegamento che tu fai riguarda un effetto cognitivo proprio della mente umana ben conosciuto il psicologia: non soltanto tu, ma tutti noi esseri umani tendiamo in maniera impropria a cercare sempre la cause di un qualsiasi evento anche laddove non esistono. A questo propostito ti consiglio di leggere un bellissimo saggio di Daniel Kahneman intitolato "pensieri lenti e veloci". E' lettura impegnativa ma molto interessante.

Boxster65

Dom, 30/08/2020 - 14:59

Beati voi che vi piace passare le vacanze tra insetti, fango, servizi in comune e scomodità. Io in campeggio non ci sono mai andato perché mi sono sempre permesso di meglio. Mi sia consentita un'ultima amenità, per fortuna che il fatto è successo in Toscana, presieduta dall'Illuminato Rossi... fosse successo in Lombardia si sarebbe scatenato l'inferno giudiziario contro Fontana per aver autorizzato il campeggio in questione..

Ritratto di Diegovenetodop

Diegovenetodop

Dom, 30/08/2020 - 15:10

E comunque se c’é una tempesta prendi il tuo asciugamano vai fuori e ti porti le figlie nel bungalow.

cir

Dom, 30/08/2020 - 15:11

Boxster65 Dom, 30/08/2020 - 14:59 ti ha risposto perfettamente ST6 Dom, 30/08/2020 - 14:27... guarda che nessuno ti invidia, solo tu credi saperla tutta.

cir

Dom, 30/08/2020 - 15:18

Boxster65 Dom, 30/08/2020 - 14:59 alluvioni in lombardia nessuno ? tu devi di quelli che se c'e' un temporale con tempesta a Milano inveite contro Conte chiedendo elezioni subito ?

Boxster65

Dom, 30/08/2020 - 15:41

@cir ore 15.18... io sono di quelli che dice che Conte è un abusivo perché 1) non eletto 2) è un pentastallato e 3) perché è un avvocato, peggiore categoria professionale, non a caso categoria che vanta la platea più ampia in parlamento. Un avvocato per soldi è in grado di difendere anche l'indifendibile, il ché la dice lunga sulla moralità dell'avvocato medio. Quindi può immaginare quanto mi fidi di Conte...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 31/08/2020 - 11:15

Boxster65: smentito dai camperisti e smentito dai dati secondo i quali è più facile incappare in un terremoto che non in un albero che ti cade addosso, hai preferito glissare tirando di mezzo Rossi, Fontana e Conte che con la discussione in oggetto c'entrano come i cavoli a merenda. Fenomenale.