Salvini e Trump su Parler. Ma il social viene sospeso: cos'era e come funzionava

Il leader della Lega ha pubblicato il suo primo messaggio sul nuovo social network sovranista che però è già stato bannato dai server di mezzo mondo

Dopo il boom di adesioni la sospensione. Parler, il social network statunitense che sta conquistando i seguaci del presidente americano Donald Trump e della destra di tutto il mondo, è già costretto a una battuta d'arresto. Amazon, Apple e Google gli hanno dichiarato "guerra" rimuovendolo dagli store delle applicazioni scaricabili e il server sul quale operava è già stato disattivato, rendendo di fatto inaccessibile la piattaforma agli utenti.

Il boicottaggio è scaturito in seguito al violento assalto di Capitol Hill avvenuto nei giorni scorsi che, secondo le accuse, sarebbe stato coordinato proprio attraverso Parler, dove alcuni assalitori del Campidoglio erano iscritti. Amazon, Apple e Google gli avranno anche dichiarato "guerra" ma Parler, il social network per conversare con più persone senza la stringente regola della censura, sta conquistando comunque popolarità e chi si iscrive sa già di poter incontrare utenti uniti dal sovranismo internazionale.

Il fondatore ha assicurato che entro una settimana il server verrà riattivato per garantire lo scambio di messaggi tra i suoi utenti. E nelle scorse ore il leader della Lega Matteo Salvini ha annunciato la sua adesione alla piattaforma con un messaggio semplice e conciso, per sondare il terreno: "Amici, da oggi anche su Parler. Happy to be on Parler, love from Italy". L'account di Salvini ha ricevuto in poche ore già oltre 8000 follower e si aggiunge a quelli già presenti da tempo del senatore della Lega Alberto Bagnai e dei giornalisti Daniele Capezzone e Maria Giovanna Maglie. Il ledader della Lega ha aperto il suo account ufficiale sulla piattaforma già definita come prima alternativa a Twitter dei trumpiani che, dopo l'esclusione di Donald Trump dai social, sta conquistando i seguaci del presidente e della destra.

La popolarità di Parler è esplosa negli ultimi giorni, ma il social network statunitense fondato da John Matze è attivo in realtà dall'agosto 2018 nella versione app e web. Parler si propone come piattaforma fondata sulla libertà di parola, ma soprattutto alternativa imparziale ai social network come Twitter e Facebook. Una versione più "easy" dei competitor con regole meno stringenti e adatto alle conversazioni fra persone con idee conservatrici e militanti di estrema destra. Parler è diventato negli ultimi giorni più popolare tra i sostenitori di Trump, dopo che il presidente americano è stato sospeso da Twitter e Facebook.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

nerinaneri

Lun, 11/01/2021 - 11:17

...boicottaggio komunista...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 11/01/2021 - 11:39

...è arrivato Selfini e immediatamente il social vene sospeso. Ma allora è vero che porta sfiga!

cegs49

Lun, 11/01/2021 - 11:56

boicottaggio comunista...e per soldi. Perchè un conto è sospendere gli accounto di Trump e compagnia facendo bella figura tra i "left" un conto avere un competitor dove si riverserebbero magari milioni di americani. Ovvero perdita di milioni di accessi e diminuizione di introiti.

Indifferente

Lun, 11/01/2021 - 12:17

@Dreamer la battuta può essere simpatica, ma la realtà è che le forze di sx, come al solito, fanno sfoggio di protervia e di assoluto senso anti-democratico. Per certa gente esiste solo la propria verità e bisogna impedire che altri possano pensare e dire qualcosa di diverso. La violenza è cifra della sx da sempre. Che sia fisica o verbale. A volte la dx risponde per le rime e i falsi democratici, i perenni traditori del popolo, sproloquiano per decenni solo sulla risposta (il fallo di reazione) mentre sia doperano alacramente per "cancellare" le proprie colpe. Fanno bene, sapendo di avere a che fare con una massa acefala ed ignorante..

nerinaneri

Lun, 11/01/2021 - 12:32

Indifferente: chiude momentaneamente per mancanza di sostegno economico...basta fare ricerca...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 11/01/2021 - 12:48

Indifferente: mannaggia... e adesso come faranno i tizi con le corna di bufalo ad organizzare un altro "democratico e pacifico" assalto ai centri del potere politico???

serpiko

Lun, 11/01/2021 - 13:03

@nerinaneri FALSO, chiude perche´ Amazon ha sospeso il servizio di hosting a Parler sui suoi server. Basta fare una ricera. Fatto gravissimo, ne hanno approfittato come sciacalli per consolidare il loro monopolio

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 11/01/2021 - 13:17

@nerinaneri - non scherzare, voi komunistisiete avete avuto i peggiori dittatori al mondo, lo stesso comportamente o l oavete ancora nei tempi odierni. Questi fatti lo testimoniano. E siete anche arroganti, perchè se facessero queste cose i politici a voi avversi, scatenereste l'inferno. A dirvi faziosi è farvi un complimento.

Indifferente

Lun, 11/01/2021 - 13:18

@nerinaneri dice di Parler? Non mi preoccupa la chiusura di uno in particolare (si fa presto ad metterne su un altro) ma l'atteggiamento di gentaglia che decide cosa deve esistere e cosa no. Quando Google e Apple eliminano un'app perché a loro insindacabile giudizio consente l'espressione di idee diverse da quelle del mainstream cui loro vogliono aderire (e da parte mia, liberi di aderire a ciò che desiderano) io provo fastidio. Non sono tifoso di una delle due squadre, ma l'arbitro corrotto non lo tollero. Così come faccio fatica a rispondere a chi vede la reazione e dimentica l'azione.

nerinaneri

Lun, 11/01/2021 - 13:20

serpiko: quando viene riattivato, devi avere il coraggio di tornare qui e non sparire...

ziobeppe1951

Lun, 11/01/2021 - 13:28

favas...ti stavi forse riferendo ai black bloc..centri asociali e kompagni che sbagliano?

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 11/01/2021 - 13:59

Appena hanno visto che si era iscritto anche Capitan Ventosa lo hanno chiuso, tempi duri per i POPULISTI.

signorrossi1

Lun, 11/01/2021 - 14:15

ecco perché non bisogna avere account in questa melma globalista, sui somari che commentano qui meglio sorvolare

maurizio-macold

Lun, 11/01/2021 - 14:16

L'iscrizione di Salvini e' stata la goccia che ha fatto traboccare il water, pardon, il vaso. A tutto c'e' un limite!

nerinaneri

Lun, 11/01/2021 - 14:35

...apprezzo le persone autocritiche, anche se attempate...

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 11/01/2021 - 17:46

bravo matteo ottima scelta di tempo! peccato che certe scelkte facciano a pugni con le dichiarazioni da te rese in TV all'annunziata