Cronache

Messina, ragazza morta in spiaggia: trovati i due ragazzi fuggiti

Un ragazzo e una ragazza, dei quali non si conoscono ancora le generalità, avrebbero abbandonato la ragazza dopo i primi malori dovuti, forse, a dell'ecstasy tagliata male

Messina, ragazza morta in spiaggia: trovati i due ragazzi fuggiti

Sono stati infine identificati i due giovani che erano in compagnia di Ilaria Boemi, la sedicenne morta domenica sera sulla passeggiata del litorale del Ringo a Messina. Secondo le prime informazioni, si tratta di un ragazzo e di una ragazza, entrambi giovanissimi che hanno trascorso la serata con la sedicenne. Gli investigatori della Squadra mobile stanno ora interrogando i due giovani per cercare di mettere assieme i tasselli mancanti per ricostruire con precisione tutti i momenti di quella domenica sera.

I due ragazzi dovranno spiegare anche il motivo dell’allontanamento dopo aver chiesto aiuto ad un ciclista di passaggio che ha fatto arrivare un’ambulanza. Non è ancora chiaro se i due sono andati via prima che i medici del 118 prestassero aiuto alla loro amica. Il loro racconto inoltre sarà utile per cercare di ricostruire le ultime ore di vita della ragazza e magari spiegare se avesse assunto qualche sostanza che le è risultato fatale.

Tra le ipotesi al vaglio della procura di Messina anche quella di una pasticca di ecstasy tagliata male. Oggi sul corpo della ragazzina è stata effettuata l’autopsia, che, grazie anche alle analisi tossicologiche i cui risultati si avranno solo tra qualche giorno, dovrà fare chiarezza sulle cause del decesso e sull’eventuale assunzione alcol o droga. Intanto, gli inquirenti stanno cercando di far luce su quanto accaduto nelle due ore tra l’ultima volta in cui la ragazza è stata vista in compagnia dei suoi amici e il momento in cui è stata ritrovata ormai agonizzante.

Non si esclude che i due amici della vittima, ai quali si cerca ancora di dare un volto e un nome, possano essere collegati in qualche modo alla morte della giovane. I funerali della 16enne si terranno domani mattina alle 10 nella chiesa valdese di Messina, mentre nel tardo pomeriggio di oggi gli studenti dell’istituto scolastico Jaci, ricorderanno la loro compagna.

Commenti