Meteo turbolento: piogge, temporali e nevicate su gran parte d'Italia

Le condizioni meteo non guariranno in fretta: ancora maltempo per la giornata di oggi con temporali e nevicate su Alpi ed Appennini. Una nuova perturbazione ci interesserà tra giovedì e venerdì, un miglioramento solo da domenica

Dopo settimane di tempo stabile, le condizioni meteo sul nostro Paese sono radicalmente cambiate dalla giornata di ieri: una forte perturbazione ha fatto il suo ingresso nel Mediterraneo portando piogge abbondanti al Nord e sulle regioni tirreniche e copiose nevicate sulle Alpi.

Meteo di oggi, ancora maltempo

Il satellite ci mostra, quest'oggi, un'Italia che vive due differenti zone di maltempo: la più intensa si trova tra Nord-Est, Emilia-Romagna e Toscana dove sta piovendo e lo farà per tutta la giornata. Sulle Alpi orientali nevicherà ancora, così come sull'Appennino tosco-emiliano ma a quote elevate.

La seconda area di maltempo impegna le regioni meridionali anche se non sono stati registrati fenomeni importanti. Per tutta la giornata, le condizioni meteo saranno instabili e legate ad acquazzoni sparsi alternati a schiarite. Insomma, un tipico tempo marzolino. Anche sulle regioni tirreniche avremo tempo variabile con sole, pioggia e nuove schiarite mentre andrà meglio sul Nord-Ovest, l'unica zona d'Italia con tempo più stabile ed ampie schiarite.

La Protezione Civile mette in allerta gialla ben 11 regioni, dal Veneto alla Calabria, per ordinaria criticità legata per rischio idraulico. L'allerta arancione riguarderà soltanto la Toscana dove sono previsti, anche per oggi, forti acquazzoni. Più al riparo tutte le regioni adriatiche dove i cieli saranno nuvolosi ma sarà basso il rischio di fenomeni.

Tanta neve sulle Alpi

Dal satellite, si osserva chiaramente la nuova copertura nevosa sulle Alpi occidentali dove, nella giornata di ieri, è nevicato in maniera abbondante con accumuli che hanno anche superato i 50 cm. Una bellissima immagine arriva da Sestiere, nota località piemontese, dove splende il sole dopo la tanta neve di ieri che ha ridato al paesaggio un aspetto più consono per la stagione.

Mercoledì interlocutorio

La giornata di domani vedrà l'allontanamento della bassa pressione verso est ma ciò non favorirà un miglioramento meteo: l'alta pressione è lontana e si rinnoveranno condizioni di tempo instabile specialmente su Triveneto, fascia centrale adriatica ed il basso Tirreno (in particolare Campania, Calabria e Sicilia) dove insisteranno precipitazioni anche a carattere temporalesco.

Giovedì nuova perturbazione

Se il 5 marzo inizierà con tempo più tranquillo su tutto il Paese, con il passare delle ore arriverà da ovest un nuovo vortice di maltempo che sarà responsabile di un veloce peggioramento sulle regioni settentrionali, in estensione al Centro-Sud tra la notte successiva e la giornata di venerdì.

È presto per una previsione dettagliata, ma sembra che il fine settimana possa essere spaccato in due: ancora instabile e piovoso, su gran parte delle regioni, per la giornata di sabato ma più soleggiato e tranquillo per domenica. Si tratta di una linea di tendenza che andrà confermata, o meno, nei prossimi giorni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.