Migranti, ex prefetto di Padova intercettato: "Ne abbiamo fatte di porcherie..."

È l'estratto del dialogo intercettato dai Carabinieri tra l'allora prefetto di Padova Patrizia Impresa e il suo vice delegato alla gestione dei migranti Pasquale Aversa. Lei si difende: "Frasi decontesualizzate"

Foto di repertorio

Tutto nasce da un articolo del Mattino di Padova che travolge il sistema dell’accoglienza dei migranti in Veneto e porta nella bufera gli ex funzionari della prefettura padovana.

Secondo quanto riporta il quotidiano locale, i carabinieri dell’Arma avrebbero intercettato le telefonate tra l’ex prefetto di Padova, Patrizia Impresa, e il vice prefetto vicario, Pasquale Aversa, delegato per la gestione della spinosa questione immigrazione. Come noto, sono le prefetture in Italia ad emettere i bandi per i centri di accoglienza straordinaria (Cas).

Il 14 aprile 2017, secondo quanto scrive il Mattino, i Carabinieri avrebbero intercettato la Impresa: "È vero che ne abbiamo fatte di porcherie, però quando le potevamo fare", avrebbe detto a chi la ascoltava dall’altra parte del telefono, il vice prefetto Aversa, che gli avrebbe risposto: “Esatto”.

La Impresa, scrive Repubblica, da tre mesi è stata chiamata "a Roma per ricoprire l'incarico di vicecapo di gabinetto del nuovo ministro dell'Interno Matteo Salvini". Mentre il viceprefetto Aversa "è stato nominato commissario prefettizio al Comune di Gioia Tauro, commissariato per infiltrazioni mafiose".

Il colloquio sarebbe contenuto all’interno di 437 pagine di informativa scritta dai Carabinieri nell’ambito dell’inchiesta coordinata dal pm Federica Baccaglini. Le indagini riguardano le assegnazioni dei fondi per l’accoglienza, in particolare in riferimento alla cooperativa Ecofficina Educational, poi diventata Edeco. Nell'imbito dell'inchiesta Patrizia Impresa non risulterebbe indagata.

Il Viminale intanto tiene "sotto la lente d'ingrandimento" il caso. "La vicenda - spiega all'Adnkronos una fonte di peso del Viminale - deve sicuramente essere approfondita dalla magistratura e anche dal Ministero dell'Interno. Alla luce di quanto sta emergendo stiamo tenendo la questione sotto la lente d'ingrandimento".

Immediato è arrivato anche il commento di Salvini. "Il governo di centrosinistra negava l'emergenza sbarchi, ma poi scaricava il problema sui prefetti e li costringeva a spostare i clandestini da un Comune all'altro - come nel gioco delle tre carte - per non irritare sindaci del Pd, ministri in visita o presidenti Anci del Pd. È il quadro vergognoso che emerge dall'inchiesta di Padova", ha commentato il ministro dell'Interno, aggiungendo: "Io, invece, voglio bloccare gli sbarchi e mi prendo tutte le responsabilità delle mie scelte. Se qualche funzionario ha sbagliato è giusto che paghi. Ma chi sono i mandanti politici di tutto questo?".

Dal canto suo, l'ex prefetto di Padova replica a quanto uscito sui giornali, parlando di frasi "estrapolate e decontestualizzate": "Quando si è in emergenza a volte si fanno forzature", ma nega illeciti. "Sono certa della correttezza delle mie azioni - ha detto - mi preme dire che sono intercettazioni già vagliate dai pm e che, evidentemente, non sono stati riscontrati miei comportamenti irrispettosi delle norme. Poi voglio chiarire che quelle frasi sono state estrapolate da un contesto ben più generale. Per quanto mi riguarda il significato è completamente diverso rispetto a quello che appare. Tanto più che si tratta di conversazioni private con un mio collaboratore". E ancora: "Quando uso certi termini forti, riferendomi a schifezze del passato, parlo di scelte fatte in piena emergenza, costretta da decisioni che non condividevo". Ad esempio "se nel pomeriggio ti arriva notizia di 200 migranti da sistemare entro sera, pur di non lasciare quelle persone per strada cerchi qualsiasi sistemazione. Magari in centri già affollati, oppure in comuni dove sai che c'è una forte opposizione da parte di sindaci".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

jaguar

Ven, 31/08/2018 - 18:09

I solerti pm indagheranno a fondo sulla vicenda o saranno tutti concentrati su Salvini e sui presunti fondi della Lega?

baronemanfredri...

Ven, 31/08/2018 - 18:13

VI RACCONTO UNA STORIA VERA. C'ERA UNA VOLTA UN MINISTRO DEGLI INTERNI, DI FEDE CATTOCOMUNISTA, CHE OGNI MINUTO DELLA SUA VITA DELLA SUA CARICA, NON MANCAVA DI ROMPERE L'ANIMA NEL RIPETE CHE LE DONNE SONO MIGLIORI CHE SONO, ANZI SONO STATE LE MIGLIORI, MA SONO STATE MALTRATTATE NEGLI ULTIMI SECOLI ALLORA LUI, QUESTO MINISTRO CATTOCOMUNISTA, SI AUTO ELEVATO A DIFENSORE DI TUTTE LE DONNE MODERNE. FACENDO SI CHE INONDASSE IL SUO MINISTERO, ALCUNE DECINE DI ANNI DELLA SUA NOMINA, HA INVASO QUESTO DISGRAZIATO E POVERO MINISTERO DI DONNE. LORO SONO ONESTE, SONO CAPACI, DANNI PUNTI AGLI UOMINI, LUI CHE E' UOMO E PADRE DI FAMIGLIA E NONNO, PER QUESTO DEVONO ESSERE ASSUNTE A TUTTI I COSTI. SONO ONESTISSIME DOVE CI SONO LORO C'E' ONESTA'. MI PARE CHE ULTIMAMENTE E' STATA ARRESTATA UNA DIRIGENTE COME VEDETE LE DONNE NON HANNO NULLA DA INSEGNARE O DA IMPARARE SONO BRAVE COME GLI UOMINI, ANCHE IN QUESTO. MI VIEN CHE RIDERE COME DICEVA UN COMICO.

baronemanfredri...

Ven, 31/08/2018 - 18:15

ORMAI ANCHE QUESTO MINISTERO NON E' PIU' COME UNA VOLTA VERO PREFETTA? MA MILANO NON TI HA INSEGNATO NIENTE?

baronemanfredri...

Ven, 31/08/2018 - 18:21

SALVINI DISTRUGGI TUTTO IL MARCIO DELLA SINISTRA COME IL FUOCO VENDICATORE

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 31/08/2018 - 18:26

I cialtroni piddioti hanno sconquassato l'Italia, prima di rimetterla in sesto ci vorranno dei secoli.

Stormy

Ven, 31/08/2018 - 18:49

Per capire che facevate schifo non servivano le intercettazioni.

tatoscky

Ven, 31/08/2018 - 19:06

Patrizia Impresa "Pasquà, Pasquà" sempre fra di loro.

Cosean

Ven, 31/08/2018 - 19:16

baronemanfredri... Guarda che Salvini, quella se le portata con se!

venco

Ven, 31/08/2018 - 19:16

E certo, i prefetti erano agli ordini dei governi sinistri di allora.

routier

Ven, 31/08/2018 - 19:45

"Migranti, ex prefetto di Padova intercettato: -Ne abbiamo fatte di porcherie-" Beh...se lo dicono loro è difficile non crederci! Quello che bisognerebbe chiedersi è: verranno adeguatamente puniti i responsabili? Non lo credo. Non in Italia.

timpidigunti

Ven, 31/08/2018 - 19:51

Non vedo nessuno magro, non so da che parte, abbiano preso i soldi per venire in italia, (europa), trattati come profughi, nonfaccazzisti (chiaro a spese nostre), per fare che cosa ? per pagarci le pensioni ????? Ma dov'è il cervello di certa gente...Ma neanche Marte, questi vivono su Plutone!!!!!

Ritratto di Trinky

Trinky

Ven, 31/08/2018 - 19:54

elkid se ci sei batti un colpo......

baronemanfredri...

Ven, 31/08/2018 - 20:09

COSEAN SALVINI NON HA INDETTO NESSUN CONCORSO NE' PUBBLICO NE' INTERNO. HA VINTO LE ELEZIONI, PER FORTUNA PER L'ITALIA, IL 4 MARZO 2018. LE ASSICURO CHE NESSUN CONCORSO E' STATO INDETTO PER NOMINA DI PREFETTI, NON C'ERA NEANCHE IL TEMPO MATERIALE PER INDIRE IL CONCORSO, SVOLGERLO E NOMINARE I VINCITORI, MAGARI SENZA RACCOMANDAZIONI SIAMO IN ITALIA. SALVINI SE HA PORTATO QUELLA PERCHE' SI E' TROVATO QUESTA IN MEZZO I PIEDI. QUANDO HA VINTO IL PRIMO CONCORSO? CHI ERA MINISTRO? CERTO NON SALVINI. OGNUNO HA NELLE MANI I FERRI DA LAVORO I PROPRI O EREDITATO DA ALTRI, E LE ASSICURO CHE MOLTI DI QUELLI CHE ERANO PRIMA DI SALVINI INDEGNAMENTE HANNO FATTO IL MINISTRO. SPECIE I CATTOCOMUNISTI E SINISTRI. LA SALUTO CORDIALMENTE. CERTAMENTE SALVINI DOVREBBE ESSERE MOLTO PIU' DURO. BUTTARE FUORI A CALCI QUESTA SENZA STIPENDIO E PENSIONE LEX DURA SED LEX

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 31/08/2018 - 20:13

dai che tra poco tocca al prete argentino

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Ven, 31/08/2018 - 20:21

Non ho capito perché le guardie si stessero spiando tra loro. E soprattutto non mi spiego perché un prefetto e un vice parlino così in quel modo lì che nemmeno chi ruba ciambelle.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 31/08/2018 - 20:22

abolire prefetti e prefetture

peter46

Ven, 31/08/2018 - 20:31

Salvini...lascia f... quel che ha fatto la sx nel campo di cui nell'articolo,che non sei il solo depositario delle loro 'malefatte'.Pensa piuttosto al pensierino della notte,se 'lei' te ne lascerà tempo a pensarci...Sta Signora,dall'intercettazione, qualcosa da 'notizia di reato' ne ha combinato o no?E se ne ha 'combinato' può far parte del 'clan' del ministro degl'interni di un governo giallo-verde?Pensaci....e dai una risposta a zio beppe 1951 che ha tanta voglia di continuare a credere in te.

Gianni11

Ven, 31/08/2018 - 20:53

La presenza di ogniuno di quelli in Italia e' una porcheria. E chiunque favoreggia l'invasione e' uno sporco traditore non degno di chiamarsi italiano.

killkoms

Ven, 31/08/2018 - 21:32

ma proprio tante..!

Reip

Ven, 31/08/2018 - 22:15

Sono anni che gli italiani denunziano questo schifo... Quindi...Perche’ esistono ancora degli schifosi che votano a sinistra?

Silvio B Parodi

Ven, 31/08/2018 - 22:18

la prefetta di padova???calabrese, il vice capo calebrese? ma non c'erano prefetti veneti in veneto??? CHIUDERE LE PREFETTURE.. TUTTE, sono la mano lunga dello stato fanno solo danni, e costano un occhio della testa!!!

VittorioMar

Ven, 31/08/2018 - 22:51

...ma quale giornale lo ha detto IL BARZELLETTIERE "REPUBBLICA"?? e tale rimane :una barzelletta ...se non è indagata ...!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 31/08/2018 - 22:51

La telefonata evidenzia il guano in cui dovevano guazzare le autorità preposte obbligate d'imperio "sub lege libertas" e il discorso ricalca la realtà illo tempore. Nel male magnum della situazione contintente c'è un risultato positivo: le persone coinvolte in quel marasma hanno esperimentato quello che era il sistema politico reggente ... e ne hanno tratto le conclusioni.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Sab, 01/09/2018 - 03:12

Certe cose le abbiamo capite da molto tempo, anche senza le intercettazioni. E adesso tutti in galera!

Papilla47

Sab, 01/09/2018 - 08:48

Le solite macchiette di questa povera nazione dove i complotti per corruzione, tangenti e magna magna restano al 99% impuniti. Ci provano a tutti i livelli; il rischio è minimo e il ritorno è alto.

Chiara Mente

Sab, 01/09/2018 - 09:11

Quelle teste di legno del PD li facevano sbarcare a 20.000 in tre giorni e poi li smistavano tutti per l'Italia. La colpa più grande di Prefetti e Sindaci è di aver accettato come normale tutto questo e, per i Sindaci, di aver addirittura corso a prenderli spinti dal business che ricavavano i loro amici elettori e il Comune stesso per incentivi. Se ci fosse un giudice in Italia, come c'era a Berlino, questi andrebbero tutti indagati e processati. Invece, come se governasse ancora il PD, indagano Salvini che non fa lo stesso.

mariod6

Sab, 01/09/2018 - 09:43

I Prefetti in carica a Marzo del 2018 erano tutti stati nominati dai governi abusivi di sinistra. A partire da Monti e fino a Gentiloni il PD ha impestato di suoi accoliti di provata fede tutti i posti di controllo della nazione, ben sapendo che perdendo le elezioni per manifesta incapacità ed impoverimento del paese, i gangli di controllo sarebbero comunque rimasti in mano loro. Tanto per fare un esempio, il generale comandante ed i suoi ufficiali della Guardia Costiera, la magistratura ed i vari PM che indagano i Ministri della Lega ma mettono fuori i sindaci del PD ed i delinquenti assassini, spacciatori, stupratori, basta che siano diversamente bianchi, per poter continuare ad alimentare le coop rosse di Poletti.

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 01/09/2018 - 10:35

Il PD ha impestato l'Italia intera, sarebbe il caso di fare pulizia a fondo!

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 01/09/2018 - 10:53

soldi pubblici a palate.. in questi verminai della sinistra.

leopard73

Sab, 01/09/2018 - 13:21

E questi due verranno puniti o rimarranno liberi? Stiamo parlando di PREFETTI!..

MgK457

Sab, 01/09/2018 - 14:27

Renzi , Boldrini e compagnia tutti in miniera, scansafaticheeeeee.

bremen600

Sab, 01/09/2018 - 16:11

Caro GIORNALE e cara REPUBBLICA,cercate di non scrivere cose false.ora vi spiego,voi scrivete che la Impresa da 3 mesi è stata chiamata a roma per ricoprire l'incarico di vicecapo di gabinetto del nuovo ministro dell'interno MATTEO SALVINI.questo è assolutamente falso.informatevi e scusatevi.La patrizia impresa è stata nominata prefetto di bologna.

porcorosso

Sab, 01/09/2018 - 19:05

Non è che questi "galantuomini" e "galantdonne" percepiranno pensioni d'oro?