La moda di festeggiare i divorzi e di fare la spesa in mutande: le (Stra)notizie della settimana

C'è chi va a fare la spesa al supermercato in mutande e poi c'è chi festeggiando il divorzio lancia una vera e propria moda. E non è tutto: ecco servito un nuovo appuntamento della "pazza" rubrica (Stra)notizie

La moda di festeggiare i divorzi e di fare la spesa in mutande: le (Stra)notizie della settimana

C’è chi va a fare la spesa al supermercato in mutande e poi c’è chi festeggiando il divorzio lancia una vera e propria moda. E non è tutto: ecco servito un nuovo appuntamento della "pazza" rubrica (Stra)notizie

Una spesa in mutande

Di solito si dice che si è "rimasti in mutande" dopo aver pagato un conto salato. O, peggio, essere andati in rovina. In Francia, invece, c’è chi è andato a fare la spesa al supermercato letteralmente in mutande (e con un paio di infradito ai piedi). Un folle? No. Si tratta dell’originale protesta di un lavoratore dell’industria tessile, chiusa dal governo francese per fronteggiare la pandemia di coronavirus. L’uomo, oltre a ciabatte e intimo, portava con sé un cartello con scritto: "Vestirsi, respirare, vivere, è essenziale". Difficile dargli torto...


Al fuoco al fuoco

"Aiuto, i box stanno andando a fuoco". Paura in un palazzo di Limbiate (Monza), dove alcuni residenti hanno chiamato in fretta e furia i vigili del fuoco temendo che un incendio stesse divampando dai sotterranei. Fortunatamente si è trattato di un falso allarme: il fumo che fuorusciva dal box di un residente non era provocato dal fuoco ma dal motore di una motozappa (!) lasciata accesa.

È morto anzi no

Clamoroso errore e tragicomico scambio di persona in un ospedale di Sora (Frosinone). Una famiglia è stata contattata dal personale medico-sanitario per ricevere la triste notizia della morte di un loro caro. "Vostro padre è morto", si sono sentiti dire i figli del (presunto) defunto. Peccato però che l’uomo in questione fosse ancora vivo e vegeto! I familiari dell’anziano signore si sono accorti dell’incredibile scambio di persone grazie alla fotografia inviata dall’agenzia di onoranze funebri da loro incaricata per le procedure del caso. Una volta andati di persona in ospedale, i figli hanno trovato il loro genitore impegnato a fare colazione, più vivo che mai

Blitz in palestra

Come purtroppo ben sappiamo, causa lockdown da Covid, moltissime attività sono chiuse le palestre sono state tra le prime realtà ad abbassare la saracinesca. Per questa ragione, nei giorni scorsi, qualcuno si è insospettito sentendo un gran baccano provenire dalla palestra vicina alla propria abitazione. Prontamente è scattata una segnalazione alle forze dell’ordine, che poco dopo si sono recate sul posto. Ecco, una volta entrati nella struttura gli agenti non hanno riscontrato alcuna irregolarità: con buona pace dei vicini malfidenti, era in corso una lezione online.

Festeggiare i divorzi va di moda

Un tempo si festeggiavano i matrimoni, oggi, invece, si celebrano i divorzi. Nel senso che si organizzano vere e proprie feste per tripudiare le separazioni. E sapete pure come? Bruciando l’abito da sposa (o il completo da sposo). La trovata è di Katlynn Mcke, che ha organizzato addirittura un servizio fotografico per immortalare l’indimenticabile momento, con tanto di abito da sposa trasformato in cenere. Beh, felicitazioni!

Miracolo sul campo da golf

Una pallina da golf che “cammina” sull’acqua e va in buca. “Miracolo” al Master di Augusta (Usa), dove il golfista spagnolo Jon Rahm Rodriguez ha mandato in buca la pallina – con un solo colpo! – dopo averla fatta rimbalzare sull’acqua di uno stagno; la pallina è schizzata via veloce sul pelo dell’acqua per poi finire incredibilmente in buca. Un hole-in-one che passerà alla storia.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti