Napoli, Comune partecipa a evento No Vax. L'Ordine dei medici protesta

"Sono scioccato nel verificare una così forte partecipazione del Comune ad un appuntamento dequalificante e fuorviante come questo"

Napoli, Comune partecipa a evento No Vax. L'Ordine dei medici protesta

Non si ferma lo scontro in materia di vaccini. L’Ordine dei Medici di Napoli e Provincia ha fatto sapere che intende prendere le distanze dal convegno "Nuovi obblighi e libertà di scelta. Vaccini, Salute, Scuola e Costituzione" in programma nel capoluogo partenopeo."Nella locandina del convegno campeggia anche il logo del Comune di Napoli - si legge in una nota dell'Ordine - . Tra i partecipanti annunciati: il sindaco Luigi de Magistris, l’assessore Roberta Gaeta e l’assessore Annamaria Palmieri, oltre a Dario Miedico, quest’ultimo radiato dall’Ordine dei Medici di Milano per le sue idee contrarie all’impiego dei vaccini antinfluenzali che sono contrarie a tutto ciò che la professione medica deve rappresentare".

"Sono scioccato - ha dichiarato il presidente dell'Ordine Silvestro Scotti -nel verificare una così forte partecipazione del Comune di Napoli ad un appuntamento dequalificante e fuorviante come questo. È gravissimo che il Comune di Napoli abbia concesso il patrocinio ad un evento dichiaratamente No Vax".

"Il patrocinio del Comune di Napoli, che non è certo organizzatore dell’evento, viene sempre concesso per le manifestazioni di pensiero promosse dai cittadini e dalle loro associazioni, ad eccezione dei casi in cui gli eventi siano lesivi della dignità umana e dei principi fondanti della democrazia o a scopi di lucro", hanno replicato dal Comune di Napoli. "Abbiamo anche chiesto agli organizzatori che venissero invitati tutti gli interlocutori istituzionali e i rappresentanti di diverse posizioni della comunità scientifica".

"Il presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli fa sapere che l’Ordine non ha mai ricevuto alcun invito a prendere parte alla manifestazione, né tantomeno desidera riceverlo", hanno concluso dell'Ordine.

Commenti