Le navi quarantena non bastano, migranti ammassati nell'hotspot

Continua l'emergenza sbarchi a lampedusa. I nuovi arrivi fanno precipitare ulteriormente la situazione nell'hotspot di contrada Imbriacola

Continua l'emergenza clandestini a Lampedusa. Più di mille migranti sono ammassati all'interno dell'hotspot della piccola isola siciliana. La struttura d’accoglienza è al collasso e la prefettura di Agrigento è al lavoro da giorni per cercare di trovare posti disponibili dove collocare i clandestini che devono sottostare a sorveglianza sanitaria.

L'hotspot al collasso

Dalle immagni pubblicate sui social dal presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, si nota come è impossibile per gli operatori sanitari far rispettare le regole anti-Covid. Il governatore, che oggi pomeriggio incontrerà il premier Giuseppe Conte per discutere delle problematiche riferite all'emergenza immigrazione che attanaglia la Sicilia, ha pubblicato su Facebook un video della Protezione civile regionale che mostra l'ispezione nel centro migranti. "Ecco le condizioni dell'hotspot di Lampedusa accertate dalla nostra task force - ha, quindi, commentato - adesso che si fa? Si dice che è realtà virtuale? Purtroppo è la dimostrazione di quello che diciamo da tempo: i diritti umani vanno praticati, non predicati. Altrimenti è solo retorica. Retorica dell’accoglienza che tante volte diventa business dell’accoglienza. Io non sono disponibile a girarmi dall’altra parte. E della sicurezza sanitaria del territorio io sono e mi sento responsabile".

L'incontro a Roma con Conte

Sembra proprio che l'ordinanza regionale, che prevede lo sgombero dei centri di accoglienza, abbia smosso l'esecutivo romano. Oggi pomeriggio alla riunione, oltre al presidente del Consiglio, al sindaco di Lampedusa Totò Martello e a Musumeci, prenderanno parte anche la titolare del Viminale, Luciana Lamorgese, e il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri. E proprio a fronte di questo vertice, come ha spiegato lo stesso Martello, lo sciopero generale sull'isola siciliana è stato, almeno per il momento, sospeso. La decisione è arrivata dopo la telefonata di Palazzo Chigi che annunciava la riunione a Roma. Ma il dato certo purtroppo è che a Lampedusa continuano gli sbarchi. In totale sono 1.160 i migranti ospitati nell’hotspot e nei locali della parrocchia. Una situazione oltre ai limiti. "Non ce la facciamo più - ha spiegato il primo cittadino - qui la stagione turistica è stata compromessa, c’è meno gente in strada, molti stanno cancellando le prenotazioni e i turisti non vogliono più venire perché temono di stare in mezzo ai migranti, hanno paura che ci siano sbarchi continui e che nessuno rispetti le regole anti covid".

Le misure del governo

Da indiscrezioni si è appreso che con i rappresentanti politici siciliani Conte discuterà delle tre navi quarantena inviate davanti a Lampedusa con l’obiettivo di svuotare il sovraffollato dell'hotspot locale. Entro giovedì il ministero del'Interno invierà altri due traghetti: la Amalia e l'Azzurra, entrambi con 600 posti, per prelevare i migranti. In tutto, quindi, saranno cinque le navi messe in mare per la quarantena dei nord africani sbarcati a Lampedusa. Il governo sta anche pensando a misure d'emergenza a sostegno dell'economia che ricordano essenzialemente quelle adottate per le aree colpite dai terremoti in Italia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Calmapiatta

Mer, 02/09/2020 - 14:01

Gradirei che voi giornalisti, oltre a ragguagliare i lettori sul numero dei migranti e su quanto è incapace il governo, faceste anche il vostro mestiere, ovvero informazione, e ci diceste, prove alla mano, quanto ci costano queste ulteriori navi.

aswini

Mer, 02/09/2020 - 14:01

pensando ai mq, il quirinale palazzo mmadama palazzo della camera e sa pietro ce ne stanno molti ammmassateli li

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 02/09/2020 - 14:06

Nessuno al governo si pone il problema,non certo improbabile,di cosa succederebbe se tutti questi clandestini,assieme e in tutta Italia,si ribellassero dando luogo a devastazioni ed altro. Cui seguirebbero quelle,forse peggiori, dei cittadini italiani esasperati. Uno scenario da paesi dell'America Latina. La storia avrebbe dovuto farci da maestra di vita,dovunque ha governato la sinistra,sono esplosi criminalità,degrado,violenza,anarchia totale.

magnum357

Mer, 02/09/2020 - 14:06

Dopo la quarantena a sbafo sulle navi da crociera, cari grullipdioti siete pregati di riportarli a casa loro sic et simpliciter !!!!!!!!!!!!!!!!!!

justic2015

Mer, 02/09/2020 - 14:19

Si potrebbero affittare nave crociera perché no fare la quarantena di 14 giorni nel lusso, potrebbe risolvere un po il problemino, sacrificato ma però ne varrebbe la pena.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 02/09/2020 - 14:21

@Calmapiatta:purtroppo sono milioni di euro ogni mese per ogni nave con appalto.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 02/09/2020 - 14:32

beh, se non bastano le NAVI , se non basta l'HOt SPOT di Lampedusa , di Agrigento e non so di quale altro posto, siamo pronti a REGALARE le NOSTRE ABITAZIONI a tutti quei poveri CLANDESTINI denutriti,magri,pelle e ossa che vediamo ogni giorno arrivare in Italia. AH, vi diamo/regaliamo anche uno stipendio e la nostra macchina, che non si dica che in Italia non siamo generosi. MALED................

ItaliaSvegliati

Mer, 02/09/2020 - 14:34

E come si può rinunciare a tutta questa Manna di Dio....preti e coop e amici di merenda, 35€ per CLANDESTINO al giorno ricorda molto ROMA MAFIA CAPITALE sempre in mano ai sinistrati....

agosvac

Mer, 02/09/2020 - 14:38

Le navi quarantena non bastano? Non c'è problema: la signora Ministro Lamorgese ne affitterà altre, in tutto il mondo ce ne sono tante, mica le paga lei, le pagheremo noi tutti, gli italiani!

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mer, 02/09/2020 - 14:42

Ecco, questa sarà la nuova flotta della Marina Militare Italiana!

giolio

Mer, 02/09/2020 - 14:48

ieri sera (per caso) ho visto un reportage fatto da una signora per in onda , con Telese e hihhiiii!!!!! parenzo .Ebbene si tratta di un africano 22enne che da 6 anni si trova in Italia 4 anni in nero e da 2 con permesso .Ebbene questo giovane lavora paga le tasse ma abita in un tugurio sporco e nella melma .Telese fa il commento che se non ci sarebbe stato lui niente pomodori a tavola .Io dico ma allora se lavora perchè non dargli una camera con bagno e cucinino .e quelli che arrivano rispedirli indietro fin quando non si sistemano umanamente coloro che stanno quà Naturalmente Telese da buonista anche lui non la capisce Guardate che questa gente che arriva odia anche voi buonisti per come vengono trattati anche se date loro qualche spicciolo .Di umanità dignitosa voi sinistrati non ne capite niente .VI MERITERSTE VOI DI VIVERE COME LORO questo e l‘augurio che vi faccio

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 02/09/2020 - 15:30

innanzitutto è urgentissimo e a partire da adesso requisire le seconde case degli italiani per metterci dentro i finti profughi (e cmq a carico del proprietario). poi da settimana prossima requisire anche le prime case degli italiani per ospitare, sempre a carico del proprietario, i finti naufraghi. dove vanno gli italiani?? non è un problema del regime rosso.

Giorgio5819

Mer, 02/09/2020 - 15:47

"Continua l'emergenza sbarchi a lampedusa...".. o meglio, continua imperterrita la politica di degrado sociale del governo, importazione massiva di soggetti che non hanno NESSUN diritto di mettere piede in ITALIA.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mer, 02/09/2020 - 16:22

avanti tutta l'africa!! qui cè posto per tutti!! siamo gli zimbelli d'europa!! tuti,sottolineo,tutti gli altri paesi europei piu' scaltri di noi.quella che gridava dal palco ai tempi di salvini:aprite i porti..dovè?? quanti ne ospita a casa sua??