Contromano sulla statale di notte con la sorella disabile

Ritirata la patente ad una donna di 60 anni

Contromano sulla statale di notte con la sorella disabile

Pericolo scongiurato dagli agenti della polizia stradale di Brindisi nella notte del 3 gennaio. Intorno alle 2.30 una pattuglia, mentre percorreva la strada statale 379 in agro del comune di Carovigno, nel Brindisino, in direzione sud, ha trovato un veicolo che andava contromano, sulla stessa carreggiata, impegnando la corsia di sorpasso. I poliziotti, dopo aver adottato le giuste misure di sicurezza, si posizionati con l'auto in maniera trasversale allo scopo di bloccare il veicolo contromano, una Seat Ibiza di colore nero. Pare non sia stato facile fermare l'auto in corsa anche a causa della pioggia e delle forti raffiche di vento. Alla guida vi era una donna di 60 anni residente in Sardegna e diretta a Lecce con a bordo la sorella disabile. Uno degli agenti ha preso il posto di guida della donna per rimettere il veicolo nel corretto senso di marcia. La 60enne, trovata in stato confusionale, ha raccontato agli agenti di aver erroneamente imboccato la strada in contromano. Errore questo che le è costato il ritiro immediato della patente e il pagamento di un'ammenda tra 321 a 1.282 euro.

Non è il primo caso del genere accaduto di recente. Nella notte tra il 24 e il 25 dicembre scorso, infatti, un uomo, sempre di 60 anni, è stato trovato alla guida ubriaco contromano di notte sulla A31 che collega le pendici delle Alpi con il Polesine. Anche per il 60enne di Rovolon (in provincia di Padova) c'è stato il ritiro immediato della patente e una denuncia per guida in stato di ebbrezza.
L'uomo è stato fermato dalla polizia stradale intorno all'una e mezza di notte e gli è stato riscontrato un tasso alcolico tre volte superiore al massimo consentito. Aveva, imboccato con la sua Fiat Panda, l'autostrada in contromano dal casello di Montegaldella, in provincia di Vicenza. Le segnalazioni degli altri automobilisti alla polizia stradale hanno permesso agli agenti di mettersi sulle tracce della vettura che è anche uscita dal casello di Badia Polesine per rientrare sulla A31, sempre in contromano e abbattendo pure la sbarra. Tra i caselli di Albettone e Montegaldella gli agenti hanno incrociato la Fiat Panda sfiorando l'incidente. A quel punto l'auto della polizia si è fermata, ha invertito il senso di marcia e si è messa all'inseguimento della Panda, obbligandola ad accostare verso la corsia di cortesia e il guardrail.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento