Nessun piano, soltanto tasse

Questa volta la patrimoniale non è soltanto un'ombra o una voce. È qualcosa di più. È una mossa, un passo concreto, un emendamento alla prossima manovra economica con il marchio di due partiti della maggioranza: Pd e Leu

Questa volta la patrimoniale non è soltanto un'ombra o una voce. È qualcosa di più. È una mossa, un passo concreto, un emendamento alla prossima manovra economica con il marchio di due partiti della maggioranza: Pd e Leu. La firma è di Matteo Orfini e Nicola Fratoianni. Non è insomma una suggestione. Il piano è questo. Si sospende l'Imu e la tassa sui conti correnti. Si introduce però una imposta progressiva sui patrimoni sopra i 500mila euro. Qui uno può dire: pazienza, tanto chi ce li ha tutti quei soldi. Non sono poi così pochi. Basta, per esempio, avere un appartamento in una grande città. Non ci vuole tantissimo per arrivare a quella cifra, perché la tassa è sul patrimonio mobiliare e immobiliare.

È una ricetta per cercare di contenere in qualche modo il debito pubblico. Non è un segreto che questa lunga stagione di contagi e morte e fallimenti economici abbia dissanguato le tasse dello Stato. L'Italia da qualche parte deve ricominciare, servono soldi, fondi e finanziamenti. È proprio questo il punto centrale del discorso politico. Il governo Conte finora non ha mostrato una grande visione strategica. Non riesce a pensare al domani. Il suo orizzonte non va quasi mai oltre le due settimane. È il suo punto debole. Sono evidenti le difficoltà nel presentare un progetto per il Recovery Fund. Se ne stanno lamentando in Europa. C'è una forte preoccupazione al Quirinale. C'è l'idea di un'Italia non in grado di sognare una ripartenza: ferma, impantanata, in affanno, come chi non può far altro che sopravvivere.

Adesso c'è però un fatto nuovo. La stessa maggioranza che non riesce neppure ad immaginare un progetto per ottenere i soldi dall'Europa, mette nero su bianco un piano per farseli dare dagli italiani. Non è autarchia. Non è neppure l'orgoglio di chi dice: non abbiamo bisogno di nessuno. È qualcosa di sciagurato e dissennato.

È il segno di una classe dirigente che insegue una sola ossessione: tasse, sempre tasse e ancora tasse. Quando invece c'è bisogno di inventare un futuro va in tilt. Non ha idee, non trova un'intesa, non sa cosa dire all'Europa. Balbetta, farfuglia, si inceppa, rimanda. Non trova più uno straccio di fantasia. L'arte politica è finita nell'unica cosa che chi per anni ha governato questo Paese sa fare: inventarsi nuove tasse.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Enne58

Dom, 29/11/2020 - 17:22

Prima eliminare privilegi e sprechi quotidiani, poi punire e allontanare chi li ha causati, come ultima istanza tassare. Inutile tassare se si continua con il solito andazzo, non cambierebbe nulla. Lo avete questo coraggio?

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 29/11/2020 - 17:25

I quattrini sono stati sempre il problema per tutti, ma questa volta servono al “governo Conte”, che abbraccia il M5S e la sinistra insieme, sostanzialmente contro natura, ma necessariamente indispensabili per portare avanti il governo degli incapaci.

amicomuffo

Dom, 29/11/2020 - 17:43

contento Berlusconi?

Cheyenne

Dom, 29/11/2020 - 17:44

SAREBBE ORA DI RIBELLARSI AL GOVERNO COMUNISTA INCAPACE E INETTO

Happy1937

Dom, 29/11/2020 - 17:46

Mattarella: discorsi vani di collaborazione in un momento difficile; lasciandoci in balia di sciagurati ignoranti finirà col portarci tutti, lui compreso, in malora. La collaborazione con dei presuntuosi , inetti e impreparati non è possibile. Ci vuole qualcuno che sappia il fatto suo (Draghi?). Deve levarceli dai piedi immediatamente se vuole lasciarci qualche spiraglio di salvezza

honhil

Dom, 29/11/2020 - 17:49

Ragion per cui, la parola giusta che in questi giorni continua a rimbalzare, più o meno istituzionalmente, di qua e di là non dovrebbe essere, come in effetti è, rimpasto, ma elezioni. Elezioni. Elezioni. E smettere, invito rivolto ai fumatori grillini e non, di fumare Philip Morris. Dire insomma al quel tal comico che l’aver rubato quel possibile sogno di un domani migliore che aveva promesso, e verso cui fiduciosi pensavano di avviarsi gli italiani dal giorno stesso che nelle urne elettorali gli avevano accordato la fiducia, fino al punto di far diventare il suo vaff il primo partito in Parlamento, è stato uno stupro. Che non può restare impunito.

Ritratto di lurabo

lurabo

Dom, 29/11/2020 - 17:49

riempire l'Italia di clandestini però lo sanno fare benissimo dai!

Ritratto di Bob184

Bob184

Dom, 29/11/2020 - 18:00

@ amicomuffo - nDom, 29/11/2020 - 17:43Una nostra carissima amica, cinque lustri fa, disse che Berlusconi era sceso in politica solo per i proprei interessi. Lo contestai come espressione di un siniostrismo sfascista. Oggi dovrei dire che forse aveva ragione

cgf

Dom, 29/11/2020 - 18:02

Cosa disse 100 anni fa Maffeo Pantaleoni economista, politico e accademico italiano? Qualunque ixxxxxxxe può inventare e imporre tasse. L'abilità consiste nel ridurre le spese, dando nondimeno servizi efficienti, corrispondenti all'importo delle tasse. Altro che novello Winston

cgf

Lun, 30/11/2020 - 10:16

Proprio vero che i sinistri soffrono di paranoie, cosa c'entra Berlusconi, questi sono al Governo, stanno [dis]facendo tutto da soli e... abbiamo visto quante Leggi ad Personam vi sono state, tra poco ne uscirà una che scagionerà ANCHE questo governo in toto.

morenolucca

Lun, 30/11/2020 - 10:25

cosa dice il caro berlusconi li aiuta anche in questo caso?

Klotz1960

Lun, 30/11/2020 - 10:54

I 5stalle sono il partito dei giovani nullafacenti disoccupati mantenuti. Ovvio che aumentano le tasse e tagliano le pensioni. Genitori e nonni dovrebbero smettere di mantenere questi parassiti.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 30/11/2020 - 11:00

Nessun piano, solo tasse ... ... ... una compagnia di incapaci ed arroganti, usurpatori del potere, NON SANNO FARE ALTRO !!!!!

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 30/11/2020 - 11:35

Parlo per tutto il centrodestra presente in parlamento: che i comunisti, comunque denominati, abbiano nella loro ideologia la patrimoniale come mezzo per finanziare le loro regalie ai compagni dei compagni non è una novità, è solo questione di tempo. Ciò premesso io consiglierei, anche se in ritardo, l'abbandono in massa delle due Camere da parte dei rappresentanti del centrodestra, un nuovo "aventino". E' una mossa che doveva essere fatta dopo l'agosto del 2019, all'indomani della costituzione del governo nato solo per non mandare al governo la coalizione di centrodestra, che, ricordiamolo, aveva vinto le elezioni.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Lun, 30/11/2020 - 11:37

Smetterla di accogliere tutti i clandestini che arrivano da ogni dove no??? Quelli ci costano 5-6 Miliardi l'anno in spese di accoglienza e integrazione e sono 10-15 anni che arrivano grazie alle politiche dei porti aperti del partito bolscevico italiano e suoi alleati (tutti traditori degli Italiani che li hanno votati). Ah ma quelli rimpinguano le casse delle aziende che fanno capo al PD, allora si capisce ... Traditori!, PD, leU, M5Stalle, tutti traditori.