"Perché il Natale non si salva...". La frase che ha gelato Conte

Senza il vaccino a dicembre, come invece annunciato da Giuseppe Conte, e con i numeri ancora alti, a Palazzo Chigi non sanno come salvare il Natale e il clima è sempre più teso

Anche stavolta aveva ragione Roberto Burioni. Solo poche settimane fa, Giuseppe Conte annunciava trionfante che i vaccini agli italiani sarebbero arrivati già a dicembre. Il presidente del Consiglio imperversava con comunicati trionfalistici sui tempi di somministrazione, dando quasi per certo che in primavera ci sarebbero state dosi a sufficienza per vaccinare tutti. "Capisco l'esigenza di motivare i cittadini nei sacrifici durissimi che sono necessari, ma non è possibile trattarli come bambini di 5 anni che credono a Babbo Natale", scrisse Roberto Burioni. Un tentativo di debunk agli annunci propagandistici del governo. Sono passati circa venti giorni e le parole del virologo sono state confermate.

Vaccinare la popolazione non sarà facile, bisogna risolvere i nodi logistici, rispettare le tempistiche e finché non ci sarà almeno il 70% di italiani vaccinati, l'Italia non potrà dirsi fuori dall'emergenza. Questa è la soglia minima per raggiungere la tanto agognata immunità di gregge, che riduce al minimo le possibilità di circolazione del virus. "Ma sarà un'operazione lunga e difficile, perché parliamo di vaccinare almeno 40 se non 50 milioni di italiani. E per ottenere una piena immunizzazione per tutti servirà un richiamo a distanza di tre settimane. Quattro nel caso di Moderna. Solo il vaccino dell'americana Merk Sharp & Dohme richiede una sola somministrazione, ma non arriverà prima dell'estate prossima", ha spiegato Nicola Magrini, direttore generale dell'Aifa. Una vera doccia fredda per Giuseppe Conte, che pare abbia perso la spavalderia tronfia di quando illudeva i cittadini su tempistiche diverse e ben più brevi per un ritorno alla normalità.

Ora a Palazzo Chigi è caos. Come riportato da Italia Oggi, nei giorni scorsi il premier si è voluto informare su ogni aspetto dei vaccini, partendo dalla logistica dell'approvigionamento e le relative problematiche legate alla catena del freddo. Si è poi informato sulla durata della copertura vaccinale e si è voluto assicurare che, una volta ricevuto il vaccino, il soggetto non corra il rischio di contrarre il coronavirus. Giuseppe Conte si è reso conto che non sarà così facile il percorso della vaccinazione e quindi nei sontuosi corridoi di Palazzo Chigi ora serpeggia la preoccupazione. Cosa succederà da qui a quando veramente il vaccino potrà essere distribuito alla popolazione? È un mistero. Fonti top secret di Palazzo ascoltate da Italia Oggi danno per certo che "non ci saranno allentamenti particolari nelle misure per i cittadini in vista delle prossime feste natalizie". E il premier già pensa a come non diventare la personificazione istituzionale del Grinch agli occhi degli italiani.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Mer, 18/11/2020 - 10:41

io non vi ho mai creduto che per Dicembre 2020 il vaccino fosse distribuibile e per distribuibile intendo, come TUTTI si aspettano, di facile accesso alla maggior parte degl'italiani. Ovvio che non sarà subito per tutti, io ad esempio so che sarò tra gl'ultimi, ma almeno per una larga fascia di persone se dici che ci sarà e sarà disponibile, non solo quelli della propria "cerchia". Nemmeno se dicesse regalo cento euro a ciascuno, entro il 31/12 riuscirebbe a fare la distribuzione, soprattutto perché mancherebbero i vaccin... pardon, i cento euro per tutti.

Happy1937

Mer, 18/11/2020 - 11:55

Non illudetevi; in mano a uno come Arcuri il vaccino in Italia non arriverà prima del 2025.

steluc

Mer, 18/11/2020 - 11:56

Occhio alla fretta , che se qualcosa va storto rischiamo di scoprirlo solo con i grandi numeri , cioè a scodelle lavate, in tal caso paragonare Conte e la sua corte ad Erode sarebbe riduttivo.

Ritratto di VenCom

VenCom

Mer, 18/11/2020 - 11:58

Articoli e articoli piene di inutili parole e nel frattempo il virus continua a lavorare.

bernardo47

Mer, 18/11/2020 - 12:14

Se non si salva, salveremo Pasqua.....importante è salute italiani!

Calmapiatta

Mer, 18/11/2020 - 12:18

A Palazzo Chigi non sanno proprio che pesci prendere. Mi sembra evidente che non stia comandando nessuno, al momento, e che ognuno proceda per la propria via. I ministri sono spariti, non ne trovi uno a pagarlo. Solo il ministro della Difesa ha fatto il suo show a Milano per magnificare se stesso sulla pelle dei militari. Siamo alla frutta.

jaguar

Mer, 18/11/2020 - 12:36

E poi teniamo presente che se e quando arriverà il vaccino ci vorranno anni per vaccinarci tutti, quindi il Covid imperverserà ancora per molto.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 18/11/2020 - 12:38

dai non ci vogliono virologi, esperti in logistica o un poligrafo per scoprire che Conte non ne racconta una giusta, e io pensavo che Renzi fosse l'unico candidato all'oscar del pallonaro 2020/2021

Ritratto di anno56

anno56

Mer, 18/11/2020 - 12:40

Senza soldi con la salute ci fai ben poco,se non allentano ste norme idiote e ridicole non ci sarà da salvare il Natale, ma la pelle della gente che morirà di fame, però a lor signori non gliene frega niente, anche tutta la schiera di scienziatoni da operetta buffa che hanno invaso le televisioni con i loro sermoni,il loro lauto stipendio lo prendono ogni mese a differenza di tanti poveri cristi di italiani. Già buona parte delle persone che aspettava il Natale per lavorare dovrà rinunciare se poi non salviamo anche chi un lavoro già lo ha siamo messi molto molto male.

Ritratto di HARIES

HARIES

Mer, 18/11/2020 - 12:42

L'arrivo definitivo del vaccino e in dosi già pronte alla distribuzione per 60 Milioni di dosi potrebbe essere annunciato dall'attuale Governo in carica un mese prima delle prossime elezioni.

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Mer, 18/11/2020 - 12:55

.Ma quale vaccino signor governo! Qui se non chiudete le frontiere e bloccate tutti gli arrivi di clandestini sul suolo italiano altro che vaccini! Ci mettete agli ordini di dpcm,e poi, ci sono migliaia di clandestini e gente senza documenti che fate ancora arrivare in Italia.

ST6

Mer, 18/11/2020 - 12:59

anno56: "Senza soldi con la salute ci fai ben poco". Invece con i soldi ma morto è tutt'altra musica, vero?

Gio84

Mer, 18/11/2020 - 13:07

Dal giorno in cui è stato dichiarato lo stato d’emergenza, il 31 gennaio, i discorsi di Conte sono stati pieni solo di parole vuote alternate a bugie.

orionebello

Mer, 18/11/2020 - 13:09

Scusate ma un po' di sensibilità, Babbo Natale ha una certa età non vogliamo mica esporlo ad un rischio di contaminazione da Covid

Indifferente

Mer, 18/11/2020 - 13:26

Con tutti i clandestini musulmani che hanno fatto entrare, che gli frega del Natale. L'importante è salvare il Ramadan!

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Mer, 18/11/2020 - 13:32

Come a dire che.. se il vaccino fosse arrivato a Dicembre, tutto si sarebbe risolto magicamente per Natale?? Ci rendiamo conto che, al ritmo di 50.000 vaccinazioni al giorno, ci vorranno almeno tre mesi per vaccinare 2,5 milioni tra operatori sanitari e anziani?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 18/11/2020 - 13:34

730 morti ieri. Bisogna veramente credere alle favole per pensare di fare una fine d'anno anche solo simil-normale.

Ritratto di Smax

Smax

Mer, 18/11/2020 - 13:36

Hanno abrogato i decreti sicurezza? Hanno dato il bonus monopattino? Hanno attivato il Sure di sottobanco secretando tutto? Che volete, l’importante è stato fatto.

manson

Mer, 18/11/2020 - 13:37

Ma chissene frega del Natale riapra le scuole e spedisca la cazzolina al polo nord coi banchi a rotelle

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Mer, 18/11/2020 - 13:46

Intanto conte ha già portato un bel gruzzolo in cascina e il suo buon ritiro non glielo leva nessuno. Dubito gli interessi molto del popolo, è solo uno squallido opportunista la cui qualità più elevata è quella di essere un ottimo promotore di se stesso.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 18/11/2020 - 15:12

@VenCom - difatti il virus continuaa galoppare, intanto voi continuate con le solite balle. Governati da manica di cialtroni incapaci.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 18/11/2020 - 15:27

Più noto come l’avvocato, Conte ci volta la schiena e sta pensando al vicino futuro ed in particolare al “trattamento Natale”. Secondo le sue disposizioni i “nonni” sono destinati a starsene buoni, a casa loro, stando ben attenti a non superare il numero degli ospiti stabilito dalla normativa vigente, da lui stesso varata. Non ci resta che aspettare, ma un giorno saremmo chiamati a votare ed allora finalmente si vedrà cosa pensa la maggioranza degli Italiani, uomini e donne, tutti ormai esausti.

stefano.f

Mer, 18/11/2020 - 15:37

Pertanto: Amen,Pace , e così sia.

stefano.f

Mer, 18/11/2020 - 15:38

Per quale motivo in Svizzera certo non un paese impreparato senza mezzi e incivile,la mascherina all'aperto in tutti i 4 cantoni non viene usata?

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 18/11/2020 - 15:43

@Indifferente di nome e di fatto, soprattutto alla cultura. Per sua Info il Ramadan già c'è stato ed è stato a fine aprile, lei non se n'è accorto perché per i musulmani è una cosa seria e personale e non una festa-pupazzata come noi "cattolicitenutaridell'unicaesolaverità" abbiamo trasformato la nascita di Nostro Signore ...

fabioerre64

Mer, 18/11/2020 - 16:06

@El Presidente 15:43, se per lei il ramadan è una cosa seria ed il Natale no può sempre convertirsi all'islam, si fai cambiare anche il nome e si fa mettere un bel Salah o Muhammad (tutti uguali). Io invece penso che il ramadan con le sue regole assurde ed anche pericolose per la salute (non mangiare dall'alba al tramonto continuando a fare vita normale non è certo salutare), per non parlare della gente in mezzo alla strada inginocchiata per terra nella sporcizia a pregare, sia una delle tante credenze assurde e medioevali dell'Islam.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 18/11/2020 - 17:09

@fabioerre64 "se per lei il ramadan è una cosa seria ed il Natale no". Ovviamente non ho detto questo (c'è scritto "per i musulmani è una cosa seria") quindi l'unica conclusione è che lei sia un bugiardo. Chiarito il punto, nessuna simpatia da parte mia verso l'Islam (solo rispetto come per ogni altra religione) quindi nessun rischio di conversione, può stare sereno. Lei si stupisce del diguno, peccato sia un precetto della Chiesa che un buon cattolico dovrebbe osservare tutti i venerdì ("Il senso cristiano del digiuno e dell'astinenza" nota CEI, 1994). Poi si stupisce delle 5 preghiere rituali, dimostrando ancora una volta di non essere un buon cattolico, altrimenti saprebbe che, come tale, lei dovrebbe seguire la liturgia delle ore e quindi pregare dalle due alle 8 volte al giorno (dalle Lodi alla Compieta). Certo, il dubbio su quanti dei novelli crociati pronti alla guerra santa abbiano visto una particola consacrata nell'ultimo anno resta ...

fabioerre64

Mer, 18/11/2020 - 18:00

@El Presidente, non avrà scritto che per lei il ramadan è una cosa seria ma ha scritto che il Natale è una festa-pupazzata. Poi un conto è digiunare un giorno a settimana, può fare anche bene alla salute, un conto è l'idiozia di digiunare un mese di fila. Infine io non ho detto di essere un buon cattolico, non lo sono per niente e le usanze della Chiesa cattolica relative al digiuno al venerdì ed alle preghiere rituali non le rispetta più nessuno, semplicemente perché sono sorpassate, i cristiani cattolici si adeguano ai tempi i musulmani sono rimasti al medioevo.

Indifferente

Mer, 18/11/2020 - 18:26

@El Presidente: non se la prenda, sono davvero indifferente. La polemica con me non attacca. Ad ogni modo, sempre per reastare in tema di culura, mi sembra (dico mi sembra per non sembrare un maestrino di sx, arrogante e presuntoso) che il Ramadan sia celebrato ogni anno e quindi era facile comprendere che mi riferissi al prossimo che, di fatto, sarà successivo al Natale di cui dicevo che evidentemente non importava. Mi scuso profondamente per l'equivoco; la prox volta allegherò un disegnino..

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 18/11/2020 - 18:35

@fabioerre64 E continua a mettermi in bocca cose non dette. Ho detto che il Natale l'abbiamo trasformato in una pupazzata non che lo sia di per se. Sul fatto che digiuni e preghiere siano cose sorpassate o medioevali mi permetto di dissentire. Non è una questione di "evoluzione" ma di semplice "secolarizzazione" o meglio di "desacralizzazione" dell'Occidente tutto. E anche sull'Islam mi permetto di dissentire. Non è l'Islam che è rimasto al medioevo ma sono frange dello stesso che sono involute a tempi ben più barbari del medioevo ma per ragioni che tutto hanno a che fare tranne che con la religione. Nel medioevo, nelle città del Mediterraneo conquistate dall'Islam, esistevano e convivevano tutte e tre le religioni ciascuna coi suoi luoghi di culto. Poi ci siano "evoluti" e oggi osanniamo figuri che fanno pascolare i porci dove potrebbe nascere una moschea. Ecco ... sul concetto di "tolleranza" ci sarebbe tanto da dire ...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 18/11/2020 - 19:07

Giuseppi, come tutti i comunsiti , son orimasti male, perchè avevan opromesso: fate i sacrifici adesso, che poi a Natale si festeggia. Come al solito si rimangiano tutto. Sono capaci andare avanti a spanne, un tanto al pezzo, navigazione a vista. Avete capito in che mani siamo finiti? Neppure più le sardine si lamentano.

mariolino50

Mer, 18/11/2020 - 19:51

El Presidente I musulmani durante il ramadan, digiunano di giorno, ma di notte si danno alla pazza gioia, io passo spesso su una strada dove abitano musulmani, fanno delle belle tavolate, mangiano come lupi, e a sentire le voci da briachi forse bevono anche quello che non dovrebbero. Dopo prendono le signore e ci danno dentro di brutto, così raccontano loro, cosa seria davvero.

ilrompiballe

Mer, 18/11/2020 - 20:03

Non ho mai visto uno Stato fermare un'epidemia : dicono che ci sia riuscita la Cina, per cui sarebbe opportuno che il ministro Speranza (che è l'ultima a morire) andasse a frequentare un corso di formazione in materia. Poi potrebbe fare una bella pubblicazione, illustrando le linee guida ai tanti esperti in Italia.