"Niente teste di cazzo"

C'è un momento in cui va detto forte: «Niente teste di cazzo». Non si offendano i lettori a leggere queste parole sul loro giornale

C'è un momento in cui va detto forte: «Niente teste di cazzo». Non si offendano i lettori a leggere queste parole sul loro giornale. «Niente teste di cazzo» è il titolo di uno dei libri che va per la maggiore nel mondo, in Italia è da poco uscito edito da Mondadori. Il suo autore, James Kerr, è un guru motivazionale che ha contribuito a risolvere i problemi di grandi team di Formula Uno, di squadre di Premier League, di aziende come Google, Unilever, Boeing. Il titolo è copiato dal motto degli All Blacks, la più forte squadra di rugby di tutti i tempi.

La tesi del libro è semplice. Per risolvere un problema tutti gli attori devono muoversi all'unisono. Ci vuole «una attenzione maniacale all'eccellenza, un impegno collettivo per la causa comune», fiducia, iniziativa e una comunicazione chiara. Tutto inutile però se nel gruppo c'è anche una sola «testa di cazzo», per dirla come gli All Blacks.

La tesi calza a pennello nella lotta al Coronavirus. L'eccellenza dei nostri medici, l'impegno di tanti bravi amministratori e la fiducia di molti italiani è tutti i giorni vanificata da un numero eccessivo di «teste di cazzo». Della categoria fanno parte gli incompetenti (al governo ce ne sono purtroppo tanti), gli egocentrici ambiziosi (si distribuiscono equamente tra governo e comunità scientifica), gli ignoranti (quasi tutta la generazione che ha rinunciato a leggere libri e giornali e si affida a Google), gli irresponsabili (tutti i giovani che pensano, sbagliando, di essere immuni e che continuano a fare gli affari loro diventando infettati e untori).

In queste condizioni c'è poco da fare: fino a che le «teste di cazzo» sovrasteranno numericamente i competenti e i responsabili non se ne uscirà e in molti moriranno, quando avrebbero potuto essere salvati se solo tutti ci fossimo «mossi all'unisono per una causa comune». La maggior parte delle persone infatti non si contagia nell'esercizio di funzioni irrinunciabili (alcuni lavori lo sono) ma così, quasi per gioco, non rispettando divieti e raccomandazioni.

E permettetemi, della categoria fanno parte anche i giocatori della Juventus che domenica sera si sono abbracciati e baciati dopo averle suonate all'Inter. Mentre i medici usano il poco fiato loro rimasto per dirci di non toccarci tra di noi, loro in un secondo - con il loro pessimo esempio modello «teste di cazzo» - vanificano tutto. Perché purtroppo i tifosi credono più a Ronaldo che al luminare.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

amedeov

Mar, 10/03/2020 - 19:07

Infatti noi italiani non moriremo di coronavirus ma di IMBECILLITA'

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Mar, 10/03/2020 - 19:20

Troppo vero.

necken

Mar, 10/03/2020 - 19:50

Direttore mi permetto di dire che su internet ci sono molte opinioni e commenti interessanti che non si trovano nei giornali e nei TVmedia, poi uno trova anche gli stimoli per leggere i libri su argomenti che desidera approfondire perche i media di qualsiasi bandiera essi siano sono utili ma talvolta sembrano rotocalchi, quelli che da qualche parte al'estero chiamano "Boulevard blad" comunque vivendo in Italia dobbiamo anche credere nelle ns autorità, pur con il beneficio del dubbio critico ovviamente, perchè l'anarchia, l'individualismo ed il fai datè spesso sono pure peggio. Comunque grazie per le riflessioni che ci consente di fare

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mar, 10/03/2020 - 19:58

Caro Direttore Sallusti,purtroppo è così.

albyblack

Mar, 10/03/2020 - 20:00

totalmente d'accordo

lucianissimo

Mer, 11/03/2020 - 10:07

A proposito di squadra, che ne dice Direttore, di quel bel (??) tomo che, da battitore libero, per farsi bello con i cinesi ha regalato loro 250.000 mascherine + tantissimi altri presidi medici, sottraendoli da sciagurato imbe..le agli italiani e agli ospedali e farmacie che adesso sono al collasso? Chi si crede di essere, quel pagliaccio detto "iena ridens"?

Duka

Mer, 11/03/2020 - 10:24

Purtroppo da noi di queste teste ce ne un esercito infiltrate tra altre benpensanti. Estirparle , nel senso di mandarle a zappare, non è semplice per qualche assurdo motivo sembrano inamovibili.

Ritratto di maleficent

maleficent

Mer, 11/03/2020 - 10:40

Condivido pienamente tutto ciò che ha scritto... avrei preferito contraddirla ma, sappiamo tutti, che la realtà è questa!! Purtroppo

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 11/03/2020 - 10:52

lucianissimo Mer, 11/03/2020 - 10:07 Concordo assolutamente con te. Purtroppo siamo troppo dipendenti dalla Cina! Se fossimo meno dipendenti,almeno per le cose prioritarie e dei fabbisogni della sanità,tipo delocalizzare di nuovo le imprese produttrici di dispositivi e ausili sanitari in Italia,anche a costi stracciati(PAGA IL GOVERNO),l'emergenza attuale che ha attanagliata l'Italia sarebbe stata più contenuta:questi sono gli effetti di una politica delocalizzata decennale delle imprese,che il movimento 5 stelle voleva mettere in atto sul mercato, ma non è riuscito nelle sue politiche.

lorenzobatti

Mer, 11/03/2020 - 11:07

Se vuole essere coerente si sono abbracciati anche nelle altre partite di domenica vedi Sassulo Brescia per esempio....ma si sa che citare la Juve e Ronaldo da pià risalto....le nuove generazioni non hanno rinunciato a leggere i libi ma bensi a leggere i giornali che scrivono falsità o fanno i copia incolla di notizie mainstream dettate dagli interssi di pochi ...ormai non vi considera più nessuno o quasi; la colpa è solo vostra, di voi giornalisti svenduti.Detto questo anche sulle testate più "importanti" fin dall'inizio di questa epidemia c'è stata solo una gran confusione ,perfino fra i medici c'era disaccordo di opinioni.

fiorefu

Mer, 11/03/2020 - 11:13

Gentile Direttore, purtroppo, almeno a Roma, pare non siano solo i giovani a sottovalutare il problema. Mi riferisce mio figlio, andato ad allenarsi da solo al parco prendendo tutte le precauzioni, che sembra una domenica mattina. Intere famiglie in biciletta, partite di calcio, bambini sulle giostre e, soprattutto, decine di anziani che passeggiano incuranti di ogni norma. Come fargli capire che non siamo in vacanza?

Mesules

Mer, 11/03/2020 - 11:28

Gentile Direttore, ho una mia teoria sugli accadimenti, in cui credo fermamente. Non comprendo come mai nessun giornale ne parli, anche se ormai la cosa sembri del tutto chiara. Il virus è stato "spruzzato" in più punti del pianeta da organizzazioni terroristiche,lo si vede dalla diffusione anomala, non naturale. Non a caso è stato ucciso il generale Soleiman, che probabilmente ha dato ordine di diffondere il virus. Non a caso poi, Trump ha concluso un accordo di pace con i talebani, per fermare una nuova diffusione di virus sempre più potenti. I ceppi asiatico ed europeo sono molto diversi, infatti. L' Italia e l' Europa sono state "punite" perchè hanno dimostrato inversione di tendenza nell'accettazione degli immigrati. In Germania, nessuno sta agitandosi più di tanto, perchè sono consapevoli che l'origine del virus non è medica. Molti luminari in Germania lo hanno ormai ammesso. E' terribile il fatto che i media non prendano posizione. LO faccia Lei, per favore.

newman

Mer, 11/03/2020 - 11:57

Attendo il dopo-virus. Quante riflessioni da fare, quanti errori fatti da analizzare, quanti buoni propositi da adottare a tutti i livelli ... Temo peró che la malattia endemica dell'Italia, la superficialitá, fará dimenticare tutto nel giro di poche settimane. E si continuerá a fare gli stessi errori, a non voler analizzare niente, a mandare all'aria ogni buon proposito, a stordirsi nella quotidianitá e, i giovani, nelle discoteche. Cosí l'Italia continuerá ad essere un paese fallito, fino alla prossima prova, ove il tutto si ripeterá come da copione, con gli eroi, con gli incompetenti in posizioni di comando, con i vanitosi che riempiono i media, con i poltronari nullafacenti delle istituzioni, e con le tante vittime, senza speranza di rimedio.

Ritratto di Cali85

Cali85

Mer, 11/03/2020 - 12:08

Infatti ,in Italia, passeranno mesi prima di veder sparire il Coronavirus. In Cina,se ti beccavano fuori casa ti sbattevano in galera 5 anni, da noi ,al massimo , un buffetto sulla guancia, guantata , of course. In tutte le immagini arrivate dalla Cina si sono viste persone,scafandrate, disinfettare strade pulire vetri e irrorare corridoi e stanze. Da noi abbiamo visto solo personale medico operare in ambito ospedaliero e nemmeno una persona disinfettare ambienti o luoghi dove sarebbe possibile un contagio. Non è difficile capire che ne avremo per un bel pò!!!

Nick2

Mer, 11/03/2020 - 12:27

Teste di ca… incompetenti ce ne sono tante nel governo, di teste di ca… egocentriche ce ne sono nel governo e nelle comunità scientifiche. L’importante che non ce ne siano nell’opposizione (nemmeno quello che ha rifiutato la quarantena dopo che una sua guardia del corpo ha contratto il virus) e fra i governatori di destra (nemmeno quello che, tre giorni fa considerava restrittiva la zona rossa per le province di Padova, Treviso e Venezia e chiedeva lo stralcio del decreto del Governo). Senza teste di ca… il suo giornale online sarebbe costretto a chiudere!

Ritratto di Vincenzo Morganti

Vincenzo Morganti

Mer, 11/03/2020 - 12:35

purtroppo a palazzo Chigi le teste di questo tipo abbondano

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 11/03/2020 - 13:15

Pia illusione direttore. Purtroppo l'Italia ne ha un bel numero.

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 11/03/2020 - 13:27

Gentile direttore Sallusti, a proposito del COVID 19 dato che a quanto pare che gli amici si vedono sempre nel momento del bisogno, e direi con sottolinea che di amici non ne abbiamo oltre la penisola isolata. Pertanto dopo aver assimilato questi riscontri recenti con il resto dell'unione europea, che sia il momento di chiedere di uscire da questa unione e di ritornare al normal vivere degli anni passati con meno stress e con meno barboni che girovagano per le nostre strade.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 11/03/2020 - 13:32

Nick2 Mer, 11/03/2020 - 12:27 Se dovessimo fare una statistica tu rientreresti nella prima ipotesi,ossia a sinistra.

Nick2

Mer, 11/03/2020 - 13:35

Mesules, ma sulla tua testa, che cosa hanno spruzzato?

Beraldo

Mer, 11/03/2020 - 13:36

Sì ma i cinesi hanno risolto la cosa in un mese e mezzo senza chiudere completamente Pechino ma chiudendo completamente e severamente solo le zone endemiche. Quindi gentile direttore alla categoria, ci aggiungerei i professionisti della paura e mi perdoni, i leader del centrodestra che propongono il blocco totale, in sostanza una legge marziale, per città come Roma che vede 100 contagi (addirittura in calo ieri quindi non per le nuove misure) su 5 milioni di persone.

roblin

Mer, 11/03/2020 - 13:52

Sembra quasi, sig. Sallusti, che lei si compiaccia nell'uso del termine "testa di cxxxo ", peralatro, per usarlo si scusa in anticipo con il lettori. Non credo proprio che nel 2020 e soprattutto nello sproloquio generale su tanti argomenti - ci sia qualcuno che si scandalizza. Obiettivo dell'articolo: " agire all'unisono per risolvere ". Per es.: poichè si è già infuriato ( ... che paura ...) per la mancanza di mascherine, mi spiega cosa fa il cdx senza polemiche (ma per l'unisono) e come mai sia possibile che lo "statista" (!!+ ??) di Arcore non abbia ancora fatto giungere in Lombardia o altrove - e magari da Nizza - quanto necessario per gli Ospedali; eppure basta seguire l'esempio di un VERO imprenditore come ARMANI ! Saluti RobLinari - Trieste

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 11/03/2020 - 13:52

Di profili di "Testa di cxxxo" purtroppo ne ha non solo l'italia ma diversi paesi. Tra cui quelli di sinistra per cui va sempre tutto bene, vogliono liberta' e fre tutto, fin che il problema non arriva a casa loro. Se e' vero che stupidita' e idiozia sono distribuite, e che non saranno solo da noi. Una cosa di cui stupidi e teste di cxxxo hanno paura, e' di multe e denunce. Andare giu duro con le regole rigide e i controlli.

oracolodidelfo

Mer, 11/03/2020 - 13:55

Direttore, purtroppo da noi si dovrebbe dire: solo teste di cxxxo (devo proprio usare il termine).

Ritratto di Unicum68

Unicum68

Mer, 11/03/2020 - 14:10

MESULES MESULES MESULES Ci mancava l'ide dell'attacco terroristico!

Mborsa

Mer, 11/03/2020 - 14:22

Direttore, tra le deprecate teste ha dimenticato tanti giornalisti, che rilanciano qualsiasi scemata senza un velo di filtro.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 11/03/2020 - 14:37

Le cosiddette teste da ... in articolo sono quelle persone che se indichi la luna con il dito indice guardano il dito ma non la direzione verso la luna ... ogni termine usato per indicare il carattere di quelle persone è puramente casuale.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Mer, 11/03/2020 - 15:24

Vero caro Sallusti, ma la soluzione? Perché, se non c'è rimedio la speranza muore.

Giorgio1952

Mer, 11/03/2020 - 15:51

Il direttore cita il titolo di un libro che va per la maggiore nel mondo, la cui tesi è semplice "Per risolvere un problema tutti gli attori devono muoversi all'unisono". Sallusti predica bene ma come quasi sempre razzola male, di fronte al problema del Coronavirus il suo giornale, così come Libero e La verità, tutti schierati politicamente con l'opposizione sparino ad alzo zero quotidianamente contro il governo. Lo stesso vale per i partiti dell’opposizione, secondo i quali il governo si è mosso in ritardo, non sta facendo abbastanza dal punto di vista economico, etc.etc. ma una epidemia dii tale portata come il Coronavirus è stata del tutto imprevedibile, lo ha detto il Prof.Brusaferro dell’Ist.Sup. della Sanità. Come si suol dire “Del senno di poi son piene le fosse”.

Ritratto di abutere

abutere

Mer, 11/03/2020 - 16:10

Egocentrici e incompetenti ambiziosi solo nel governo e nella comunità scientifica? A me pare di vederne all'opera molti anche in altre aree

gedeone@libero.it

Mer, 11/03/2020 - 16:17

Gentile Direttore, è per caso uscita fuori la sua anima interista? Scherzo naturalmente.

mzee3

Mer, 11/03/2020 - 16:19

Giorgio 1952.. 15.51 @@@ concordo in tutto!

Ritratto di abutere

abutere

Mer, 11/03/2020 - 16:22

PER GIORGIO 1952: imprevedibile non direi proprio. Sono anni che gli infettivologi sanno che una pandemia era in agguato. L'ultimo allarme è stato dato dalla OMS nell'autunno 2019, citando come più probabile agente patogeno una variante dei coronavirus

albyblack

Mer, 11/03/2020 - 16:46

Nick2 lei è un biricchino. Besciano, ho letto forse da qualche parte. Lombardo, ma non lumbard Bene, sennò sai che noia qui da queste parti, tutti che la pensano uguale...vengo al dunque: leggo che gli esperti in materia confermano che “il rischio si limita alle persone che nelle 48 ore precedenti abbiano avvicinato la persona infetta”. Lessi anche che l'agente della scorta di Salvini parrebbe fosse da alcuni giorni non impiegato in quella mansione. Ricordo di aver letto che il Salvini disse che si rimetteva all'autorità sanitaria. Se imponevano la quarantena avrebbe obbedito. Tutto questo l'ho letto sui vari organi di informazione facilmente consultabili da chiunque. Fare polemica anche su queste cose mi sembra realmente assurdo. Ricordi solo quando ad inizio febbraio alcuni governatori del Nord chiesero la quarantena per tutti coloro che proveniva dalla Cina, italiani compresi. La sinistra rispose che erano “allarmismi inutili”, passando giorni a blaterare di razzismo

TORO42

Mer, 11/03/2020 - 16:56

Caarissimo Direttore il Suo sfogo per le mascherine mi sembra sopra le righe, nonché irrealizzabile in quanto durando 1 solo giorno dove le troviamo, ma poi i pareri degli esperti ne negano l'efficacia; anche la campagna avviata su rete 4 dalla signora Palombelli per me non ha gran senso, ripdsettiamo le regole. Anche quanto detto sempre dallam Signora Palombelli che si deve uscire per pagare le bollette è COMICO.Un consiglio perché non fate una campagna abbonamenti on line al Vostro giornale es 3 mesi ad un prezzo stracciato (es.100 euro)così la gente non va all'edicola e magari rinoiva per anno??