Non si fermano le partenze: 47 migranti in difficoltà in un barcone

Un audio di una donna che chiede aiuto è stato diffuso da Alarm Phone e dall'Ong Mediterranea Saving Humans: 47 migranti sarebbero a bordo di un'imbarcazione da almeno 80 ore in acque Sar maltesi

C’è una nuova imbarcazione in avaria nel Mediterraneo che, da diverse ore a questa parte, sta catalizzando l’attenzione soprattutto sui social di diverse Ong e di Alarm Phone, il network telefonico che su Twitter rilancia gli allarmi che arrivano direttamente dai mezzi in difficoltà.

Dopo il naufragio segnalato nella giornata di Pasqua, adesso i fari sono puntati su un barcone con 47 persone a bordo che, secondo Alarm Phone, sarebbe in mare da almeno 80 ore. La vicenda è emersa maggiormente soprattutto perché sono stati messi in evidenza alcuni audio provenienti proprio dal natante in difficoltà.

Sul canale Twitter di Mediterranea Saving Humans, l’Ong italiana che ha operato nella scorsa estate con le navi Mare Jonio ed Alex e che ha avuto come capomissione l’ex no global Luca Casarini, è stato diffuso un audio di una donna che ha chiesto aiuto. Si tratta, come spiegato anche dagli stessi membri di Mediterranea, di una donna di 21 anni incinta ed a bordo con un figlio di 7 anni: “C’è qualcuno che può aiutarci? – chiede la donna – Ci sono due persone morte qui, il bambino è molto malato. Non va per niente bene, due persone sono già morte. Non va bene, il bambino è malato. Venite ad aiutarci”.

A raccogliere questa telefonata è un operatore di Alarm Phone, il quale ha chiesto alla donna se avessero già allertato qualcuno: “Sì abbiamo allertato le autorità – ha risposto la ragazza di 21 anni – Nessuno però ci ha risposto”.

Nel rilanciare l’audio, i membri di Mediterranea hanno anche rivolto un appello affinché si intervenga il più presto possibile. L’imbarcazione si troverebbe in acque Sar maltesi ma, dalle autorità di La Valletta, non sarebbero arrivate indicazioni.

Del resto, il governo maltese ha ribadito nei giorni scorsi che, per via dell’emergenza coronavirus, è impossibilitato nel mettere le proprie strutture a disposizione per lo sbarco di migranti. Per adesso la situazione in tutta Europa, come si sa, appare proibitiva: l’Italia ha dichiarato i propri porti “non sicuri” e dovrebbe disporre quarantene a bordo di apposite navi. Così come per il caso riguardante gli oltre 150 migranti a bordo della Alan Kurdi.

Sul luogo in cui si trova l’imbarcazione in difficoltà, si è avvicinata la nave Aita Mari dell’Ong basca Salvamento Maritimo Humatirio. Quest’ultima si stava avviando da Siracusa verso la Spagna, ma ha deviato la sua rotta verso il punto in cui si trovano i 47 migranti in avaria. Tuttavia, come segnalato da Alarm Phone, la Aita Mari non ha a bordo strumentazioni sufficienti per dare soccorso medico ed è stato richiesto un immediato aiuto.

L’episodio riguardante il mezzo in difficoltà, testimonia ancora una volta l’impennata di crescita delle partenze dalle coste libiche. Di altre tre imbarcazioni infatti, secondo sempre Alarm Phone, si sarebbero persi i contatti nelle scorse ore. A queste, occorre aggiungere il barcone affondato ieri ed i 100 migranti arrivati a Pozzallo sempre nel giorno di Pasqua.

Sulla possibile nuova impennata di partenze verso il nostro Paese, si è registrato anche l'intervento di Ugo Cappellacci, deputato di Forza Italia: "Gli sbarchi di migranti clandestini rischiano di causare una nuova impennata dei contagi del coronavirus, l'arrivo dei primi positivi è un campanello d'allarme che non può essere sottovalutato - si legge in una nota del deputato sardo - È inaccettabile che, mentre gli italiani restano in casa, le fabbriche dell'immigrazione clandestina riprendano la loro attività a pieno ritmo, trasportando sulle nostre coste migliaia di persone".

"Né è tollerabile il pericolo che, una volta usciti dal lockdown - ha proseguito Cappellacci - rischiamo una nuova impennata dei contagi, a causa del flusso ininterrotto di miglia di persone che accederebbero senza criteri e senza controlli sul suolo nazionale".

L'allarme, ha spiegato Cappellacci, "vale in particolare per la Sardegna, che registra tutto l'anno gli arrivi degli sbarchi fantasma dalla rotta algerina. Il Governo ha già colpevolmente ritardato la chiusura dei porti e degli aeroporti isolani che avrebbe arginato notevolmente la diffusione del coronavirus nell'isola e scongiurato lo sfollamento dalle Regioni più colpite. Ora non può addirittura consentire che, mentre gli italiani vedono limitata la propria libertà di circolazione, i trafficanti di esseri umani continuino a trasportare clandestini, con conseguenze drammatiche per la sicurezza pubblica e la salute dei cittadini".

"Dopo le promesse seguite all'approvazione del nostro ordine del giorno del 2018 - ha concluso Cappellacci - né il primo né il secondo Governo Conte hanno prodotto uno straccio di risultato".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

nopolcorrect

Lun, 13/04/2020 - 13:40

Salvarli dalla loro incoscienza e poi riportarli subito in Libia dove saranno accolti con piacere.

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 13/04/2020 - 13:41

più gente mettono in mare,consapevoli della situazione..più soldi prendono, normale tratta degli schiavi di antica memoria di cui i paesi colonialisti, nè garantivano il traffico a suon di dobloni e sesterzi vari...poi se una parte di questi muore, tutto messo in conto dopo che hanno pagato all' imbarco

necken

Lun, 13/04/2020 - 14:07

questi sanno raccogliere la frutta e gli ortaggi?

leserin

Lun, 13/04/2020 - 14:08

Un’Unione europea degna del nome avrebbe da tempo sancito l’obbligo per le Ong di portare i loro carichi di disperati nei paesi di bandiera, e non di scaricarli dove capita (quindi per lo più in Italia) come avviene adesso, e di concorrere alle spese per mantenerli una volta che i migranti siano sbarcati.

WSINGSING

Lun, 13/04/2020 - 14:10

Salvini e Meloni dall'attuale Governo ad oggi non hanno ottenuto nulla. Diciamo che sono stati ignorati. Sta bene. Ottengano almeno il blocco degli sbarchi, iniziativa che Conte dovrebbe prendere per salvaguardare anche la salute degli Italiani.

justic2015

Lun, 13/04/2020 - 14:20

Vergogna tutta Made in italy.

FrateCipolla

Lun, 13/04/2020 - 14:25

NON PARTITE !!! ! Vi stanno illudendo con false promesse di un futuro radioso e benessere diffuso che non ci sarà nemmeno per gli italiani!! Prima capirete che siete stati illusi meglio sarà per tutti!!

Unoamareggiato

Lun, 13/04/2020 - 14:25

Purtroppo la salute degli Italiani non vale niente per i buonisti. Se valgono le regole di isolamento che ci sono state imposte perché dobbiamo dare via libera a persone della cui salute no sappiamo niente e che potrebbero essere veicoli i epidemie?

cgf

Lun, 13/04/2020 - 14:27

c'è una regia a tutto questo e più passa il tempo e più noto che Berlino e Parigi…

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 13/04/2020 - 14:31

La tratta degli schiavi è iniziata ancora una volta. Definire gli scafisti delinquenti è un complimento. E pensare che il governatore Musumeci e i sindaci come De Luca di Messina usano i droni per tenere sequestrati gli italiani a casa per la crisi epidemica,mentre i carabinieri danno la caccia a bagnanti solitari. Non ho parole...

maxfan74

Lun, 13/04/2020 - 14:34

Siamo un paese di ebeti...

aswini

Lun, 13/04/2020 - 14:41

MALTA NON LI ACCOGLIE, DUNQUE PROSSIMO PORTO ITALIA, DOVE GLI IMBECILLI DI TURNO DARANNO L'ASSENSO

OttavioM.

Lun, 13/04/2020 - 14:41

Perchè i lavoratori delle ong non si levano lo stipendio,non si vendono le navi,non chiudono gli uffici,fanno un bel gruzzolo e lo mandano ai missionari in Africa che ci costruiscono ospedali,scuole,pozzi d'acqua,ecc. così i migranti non partono più e si salvano tutti?Poi dovranno cercarsi un altro lavoro,ma pure noi siamo senza lavoro e non ci possiamo più accollare il lavoro delle ong straniere.Chi vuole salvare le persone si adopera per non farli partire,aiutandoli in Africa,mettersi davanti alla Libia invece non incentiva le partenze?E più ne partono più ne muoiono.

Brutio63

Lun, 13/04/2020 - 14:49

Le navi delle ONG vadano in Corsica! Basta con l’invasione straniera dell’Italia. Basta con le nostre città d’arte trasformate in suk e centrali di spaccio e prostituzione a cielo aperto! Le ONG di volontari ben pagati sono territorio della bandiera che battono. Facciano richiesta di asilo in nave e vadano in Germania, Spagna, Norvegia! L’Europa accogliente continua a giocare con il didietro italiano, in Greca hanno bloccato il flusso perché toccava Frau Merkel, qui le ONG (volontari ben pagati) e le Coop ( quelle che i migranti rendono più della droga) vanno a prendere gommoni storpiando le regole del mare per favorire l’invasione e la sostituzione etnica degli italiani! Il Papa li vuole? Se li porti in Vaticano oppure in Argentina!

Kino

Lun, 13/04/2020 - 14:50

Ma non si riesce a far smettere alarm phone di raccontare balle ? Un donna di 21 anni, due morti, bambino di 7 anni, pretesi naufragi sai quanto ce ne frega.

Ilsabbatico

Lun, 13/04/2020 - 14:56

Sono in acque maltesi? Bene perché le ONG non provano lì a forzare i blocco e portarli a Malta?

Ilsabbatico

Lun, 13/04/2020 - 15:00

Comunque viene tutto deciso dai potenti di Bruxelles... Ora che abbiamo problemi e non riusciamo a trovare un accordo con l'Europa, vogliono metterci in ginocchio anche con la immigrazione....è tutto preparato. Il problema è che l'Italia avrebbe bisogno di un forte governo di CDX che si faccia rispettare e non prendere in giro in eu. A quel punto le situazioni si ribalterebbero. l'Europa ha fortemente voluto i governi di sinistra in Italia perché sanno che sono debolissimi.

Tommaso_ve

Lun, 13/04/2020 - 15:08

Chissà perché Alarm Phone & Ong non danno mai la posizione delle persone che chiamano. MAI. Eppure il 90% dei telefoni satellitari ha il GPS incorporato. Visto che le Ong si spingono ben oltre le acque territoriali una possibilità è che il telefono satellitare non c'è, la chiamata è fatta dal cellulare sul bagnasciuga, in attesa del traghetto... 1)date la posizione 2) non spegnete l'ais come sempre fate. E non solo quello Vhf usate il satellitare.

machimo

Lun, 13/04/2020 - 15:08

Non capisco perché le navi con bandiere straniere ci portano a noi i clandestini mentre ci troviamo in una crisi profonda. Li devono portare a casa loro ma lo vuole capire il nostro governo che ci ha sottomesso mattarella? Tutti li rifiutano solo questo governo li prende! Pensate a tutte lässt famiglie e aziende italiane in difficoltà c’è tanto da fare!!!

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Lun, 13/04/2020 - 15:10

Avete dismesso il ridicolo "naufragio" e "naufraghi" per "intercettazione". Bravi, ma non basta. È venuto il momento di smettere anche con "ONG", "migrante", "sovranismo", etc. Fate i giornalisti e svelate a chi si informa solo sui media di regime il valore propagandistico del neologismo.

inchemanisiamo

Lun, 13/04/2020 - 15:16

A Conte l'unica salute che interessa è la sua !

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Lun, 13/04/2020 - 15:23

@ilsabbatico Il "centrodestra" ha regolarizzato più invasori dei piddosi e firmato altrettante abdicazioni di sovranità. E gli invasori sono stati fatti entrare anche nei paesi che ci dominano politicamente: il fenomeno ha a che fare con l'UE, ma non è certo un metodo di pressione politica, quanto un disegno portato avanti contemporaneamente in tutta EUropa.

blu_ing

Lun, 13/04/2020 - 15:35

tornate in libia sulla terra ferma non si affoga, !

ilrompiballe

Lun, 13/04/2020 - 16:04

Li manderemo tutti nei campi (dicono che c'è bisogno), ovviamente a cinquanta centesimi l'ora

mariobaffo

Lun, 13/04/2020 - 16:29

Un accorato appello .FERMATE LE ONG CHE NON PARTONO Più NEANCHE I MIGRANTI Fermiamo queste navi sponsorizzate da incoscienti.STOP..

buonaparte

Lun, 13/04/2020 - 16:39

le regolarizzazioni fatte ad inizio 2000 furono fatte per gente che già lavorava qui come badanti, lavoratori agricoli, edilizia e ecc. ed erano a nero. non venivano mantenuti a 35 e 91 euro al giorno come questi che arrivano con le ong ed avevano delle professionalità che servivano .con la regolarizzazione queste persone furono costrette a pagare le tasse e quindi a versare soldi allo stato italiano non prenderne come questi. VI RICORDO CHE LA FAMIGERATA ACCOGLIENZA COSTA 5 MILIARDI ALL'ANNO- UNA FOLLIA -PENSATE CHE IL GOVERNO AVEVA STANZIATO 3.6 MILIARDI ALL'INIZIO PER IL CORONA VIRUS-FOLLIA - VI RICORDO CHE IN ITALIA CI SONIO 2,3 MILIONI DI DISOCCUPATI E 1.4 MILIONI CHE PRENDONO IL REDDITO DI CITTADINANZA-QUESTI SONO MIGRANTI ECONOMICI DA RISPEDIRE INDIETRO SUBITO.

Altoviti

Lun, 13/04/2020 - 16:39

Sono migranti, allora fateli migrare in Germania!

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Lun, 13/04/2020 - 16:40

@mariobaffo Le "ONG" sono finanziate da governi e UE (bando -> coop -> "ONG" -> governo -> bando, etc), che forniscono loro anche protezione legale e supporto logistico. Finiamola di accusare anonimi privati e guardiamo ai veri colpevoli: i governi, i cui ministri hanno nomi e cognomi.

nino49

Lun, 13/04/2020 - 16:41

D'accordo con i soliti compari del "ricollocamento di massa" quelli della Alan Kurdi hanno pensato: "non possiamo certo andare avanti con qusto maledetto lockdowndai ... dai che ci proviamo e vediamo che succede .... OK è andata... possiamo passare alla fase 2!!!!

killkoms

Lun, 13/04/2020 - 16:48

I nuovi negrieri!

Cheyenne

Lun, 13/04/2020 - 17:07

SONO IN SAR MALTESI? SE LI PIGLI MALTA. NOI NON NE POSSSIAMO PIU' DI MANTENERE FALSI PROFUGHI

Ritratto di beppe55

beppe55

Lun, 13/04/2020 - 17:15

Spero che l'italia venga invasa dall'africa.

ilcapitano1954

Lun, 13/04/2020 - 17:16

Ma perchè alarm phone per aiutarli non ha detto di tornare indietro? Quando si aiutano le persone si consiglia l'azione migliore che sarebbe stata quella di rientrare nel porto di partenza. Alarm phone e' responsabile delle morti di queste persone, quanto chi li mette in mare, poichè i clandestini pensano che chiamando alarm phone hanno la salvezza assicurata, niente di più sbagliato, gli si fa credere ciò che non è vero.

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Lun, 13/04/2020 - 17:18

A rigor di logica se sono in acque maltesi devono essere portati in Olanda.

Ritratto di beppe55

beppe55

Lun, 13/04/2020 - 17:18

Dimenticavo: è quello che ci meritiamo.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 13/04/2020 - 17:20

Quintus_Sertorius Lun, 13/04/2020 - 15:23 Sono d'accordo con lei,esiste un disegno comune europeo,finanziato e finalizzato in tal senso ,che obbliga ogni Stato membro ad accaparrarsi la propria quota di clandestini. Il problema è che quel disegno comune non viene rispettato ed sta diventato carta straccia. Ne usciremo forti e vincitori non appena avremo una linea comune contro l'immigrazione selvaggia e ci ribelleremo agli orrori di Bruxelles che ci propina,soprattutto verso gli Stati del sud.

gianf54

Lun, 13/04/2020 - 17:21

Mediterranea! Guarda un pò: quella a cui il papa ha detto "a voi ci penso io"......

RolfSteiner

Lun, 13/04/2020 - 17:24

Potrebbero essere fake news per far parlare di se in attesa della fase 2?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 13/04/2020 - 17:31

ONG=MENZOGNA. Gente,svegliatevi questi fanno i loro comodi con le menzogne. Nessun naufragio e nessun migrante.Quelli delle ONG sono solo trafficanti e traghettatori lautamente pagati e i clandestini non scappano dalle guerre e da nessuna tortura. Le loro sono solo illazioni.