Nonna si sveglia e trova il nipote morto accanto a lei, sul divano

L'anziana, appena sveglia, ha trovato il corpo senza vita del nipote 42enne accanto a lei. Spaventata ha chiamato subito il 118 ma per Luca Accorroni ogni tentativo di soccorso è stato vano. L'uomo è stato ucciso da un malore

Nonna si sveglia e trova il nipote morto accanto a lei, sul divano

Se n'è andato improvvisamente, mentre si trovava a casa della nonna, Che l'ha trovato morto, accanto a lei, sul divano, dopo essersi svegliata. Luca Accorroni aveva 42 anni e una figlia di otto. A uccidero, ieri mattina, con tutta probabilità, è stato un malore. Un arresto cardiocircolatorio. A confermare la morte naturale dell'uomo medici e carabinieri.

A chiamare il 118 è stata l'anziana, vedendo, appena sveglia, il nipote senza vita. I militi della Croce Rossa del paese marchigiano hanno raggiunto subito l'abitazione della donna, ma ogni tentativo di soccorso è risultato vano per l'uomo. Che proprio negli ultimi tempi aveva deciso di trasfersi nella dimora della parente. Circa un mese fa, Accorroni era stato colto da un altro malore.

Accorroni lascia una bambina che, al momento, vive con la madre a Torino. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, negli ultimi tempi, il 42enne soffriva a causa della separazione dalla compagna torinese e la distanza dalla figlia. Aveva lavorato, per qualche tempo con il padre, occupandosi della vendita di caffè, ma da qualche anno era diventato veterinario, in una clinica di Filottrano, luogo dove aveva anche vissuto. La repentina scomparsa dell'uomo, con la grande passione per il judo, che lo aveva portato ad allenarsi nel 2013 a Torino nel club dove si allenava Fabio Basile, il campione olimpico, ha lasciato scosse le sue varie comunità di appartenenza.

Commenti