Il Nord chiude

L'epidemia si allarga

A buoi scappati chiudono le stalle. Affidarsi alla prevenzione fai da te, lanciare messaggi buonisti e tranquillizzanti, non obbligare alla quarantena chiunque - cinese o italiano - provenisse dalla Cina è stato un errore che oggi paghiamo caro. Il virus è arrivato a Milano e tutto il Nord Italia è sull'orlo della paralisi.

Già questo - al di là dei problemi sanitari che restano comunque prioritari - è un danno enorme (molte aziende si stanno preparando a operare a scartamento ridotto già da domani). Chi non ha chiuso bene la stalla oggi non trova di meglio - come ha fatto ieri la ministra Paola De Micheli - che dare dello sciacallo a Salvini che ha denunciato ritardi e omissioni. Mi spiace per la ministra, ma la responsabilità di ciò che sta succedendo e che succederà non è degli ex ministri ma di quelli in carica, cioè anche sua. Evidentemente hanno sbagliato, e se si preoccupano delle parole di Salvini vuole dire che stanno continuando a sbagliare, solo che a pagare non sarà Salvini, ma tutti noi.

Ieri il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità ha detto che il punto debole del mondo, rispetto alla diffusione del virus, sarà presto l'Africa. Facciamo finta di niente o chiudiamo i porti? Gli crediamo o lo bolliamo come sciacallo razzista (che è pure un signore di colore)? Che senso ha «limitare i rapporti sociali in città», come ha chiesto ieri il sindaco di Milano Beppe Sala, se poi non «limitiamo» i rapporti con possibili nuovi portatori più o meno sani?

Si dice che la destra cavalchi le paure. È che le paure non sono infondate e da un giorno all'altro, come dimostra il Coronavirus, diventano realtà. E allora casca l'asino buonista, il cui raglio diventa insopportabile. Questo asino non accetta che la strada da prendere per salvarsi porti a destra che più a destra non si può: rigore, misure speciali, severità nei controlli, intransigenza.

Sospendiamo quindi la ricetta Bersani di una politica «larga e plurale», come lui ama dire. Serve oggi una guida «stretta e singolare», che prenda decisioni anche dolorose e impopolari e se ne assuma le responsabilità. È quello che mi auguro avrà il coraggio di fare, all'occorrenza, il sindaco di Milano, perché sia chiaro a tutti: se cade Milano, cade il Paese. Meglio chiudere per un po' la metropolitana che chiudere a lungo l'Italia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

VittorioMar

Dom, 23/02/2020 - 17:32

il NORD chiude : DISFATTA TOTALE POLITICA..ECONOMICA...SOCIALE...IRREVERSIBILE e IRRECUPERABILE....STRATEGIA VOLUTA PER AFFOSSARE LE REGIONI LEGHISTE ??..a pensar male....

Darth

Dom, 23/02/2020 - 17:43

"il punto debole del mondo, rispetto alla diffusione del virus, sarà presto l'Africa. Facciamo finta di niente o chiudiamo i porti?" Guardando chi ci governa, la domanda suona piuttosto retorica...

Giorgio Rubiu

Dom, 23/02/2020 - 18:31

Fingere di non vedere cosa sta accadendo e lasciare che la gente diventi xenofoba contro i cinesi è un grande errore.Il Coronavirus non è una malattia generata dai cinesi in quanto tali.E' nata in Cina e in una ben determinata città.Qualunque sia la causa non è colpa dei cinesi ma di QUEI cinesi che l'hanno provocata, che l'hanno tenuta nascosta, che hanno punito il medico che l'ha rilevata e che non sono riusciti a fermarla.Cosa c'è sotto? Cosa hanno tentato di tenere nascosto? Quanti, dei tanti cinesi che lavorano in Africa,sono tornati o arrivati nel Continente Nero dalla Cina,senza essere stai sottoposti ad alcun controllo?Quanti africani possono avere contagiato?Quanti di quegli africani arriveranno in Europa (leggi Italia) su una nave ONG.E questi governanti,che non sanno che pesci pigliare,danno dello sciacallo a Salvini perché ha detto ciò che pensa e che,a loro,non conviene.

necken

Dom, 23/02/2020 - 19:22

Anche il sig. Direttore ha paura

Ritratto di Unicum68

Unicum68

Dom, 23/02/2020 - 19:36

Ipotesi e dati sparati senza contestualizarli! "In Italia i virus influenzali causano direttamente circa 400 morti ogni anno, 200 morti per polmonite virale primaria", ha spiegato a Pagella Politica Fabrizio Pregliasco, virologo e ricercatore all’Università degli Studi di Milano. "Vanno poi aggiunti tra le 4 mila e le 10 mila morti “indirette”, dovute a complicanze polmonari o cardiovascolari, legate all’influenza". "I virus influenzali possono infatti creare complicazioni – soprattutto in adulti e bambini con malattie gravi, persone con più di 65 anni, donne in gravidanza che aumentano il rischio di morte". Dei tre morti finora attestati in italia tutti avevano patologie gravi correlate, sugli 80 anni (a quell'età l'incidenza di morte di un'influenza è alta) e uno di essi è forsemorto per la malattia che aveva e non per il COVID 19! Questo a quanto si sa ora! Per me si è agito in maniera abbastanza veloce! Saluti!

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Dom, 23/02/2020 - 19:39

Si censino i cinesi, piuttosto, e si faccia intelligente distinzione fra epidemia come la spagnola e questo strano virus che per ora non ha certo fatto stermini.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Dom, 23/02/2020 - 19:40

Si CENSISCANO i Cinesi, correggo il lapsus.

jim74

Dom, 23/02/2020 - 19:40

Gli italiani vogliono essere tutelati e sicuramente non da un branco di incapaci al governo. Qui si tratta di vita o di morte. Adesso Mattarella sarà responsabile di tutti i morti che ci saranno in Italia da oggi in poi.

carlottacharlie

Dom, 23/02/2020 - 19:47

Gentile Sallusti,appena si seppe del virus, qui in Italia cominciammo tremare vuoi per i tanti andirivieni Cina/resto del mondo e viceversa oppure per il terrore che esso arrivasse mentre erano ancora attivi,al governo, i dementi conclamati.Purtroppo è arrivato circa un mese fa ed è scoppiato in questi ultimi due giorni, giusto il tempo d'incubazione. Gli insensati dementi fino ieri sera non vollero si chiudesse un cancello, immaginiamoci un paese; il guaio è che lasciano aperti i confini esterni, costa e Shengen perchè fa brutto chiudere a chi vuol entrare. Incompetenti e folli, depensanti ed idioti, questo ha voluto il Cielo per noi e, noi imbecilli, non li cacciamo con ignominia.

Uncompromising

Dom, 23/02/2020 - 19:52

... la responsabilità di ciò che sta succedendo e che succederà è anche di quel signore che diceva "È tutto sotto controllo" e ripete "Dovete fidarvi". La nostra fiducia? Giovanotto, la fiducia bisogna guadagnarsela con i fatti, non con le parole, forse suggerite da un ex del gf.

MarioNanni

Dom, 23/02/2020 - 20:02

assurdo e inconcepibile che il cdx e la Lega non chiedano le dimissioni della ministra sboccacciata che da dello sciacallo a persone responsabili e previdenti.

Ritratto di mina2612

mina2612

Dom, 23/02/2020 - 20:15

Non si è ancora individuato il paziente ZERO.. ma quanti delle centinaia di cinesi partiti, quindi rientrati in italia durante i mesi di dicembre e gennaio sono stati controllati perchè ancora non si sapeva del coronavirus? Nessuno..

investigator13

Dom, 23/02/2020 - 20:16

il Nord chiude, il motore dell'economia in Italia si ferma, colpa la globalizzazione. Alcuni es. Gli agricoltori italiani costretti a lasciare i terreni incolti perche non sanno cosa seminare per sfuggire alla concorrenza della Cina. E' arrivato il coronavirus ma è qualche anno che i veneti combattono con la pulce asiatica che si mangia quasi tutti i raccolti. Che dire poi della scomparsa del tessuto produttivo in Italia dovuto alla massiccia concorrenza della Cina? Ancora non basta per liberarci della globalizzazione?

alox

Dom, 23/02/2020 - 20:28

...esatto Rubiu. E c'e' gia' gente che accusa gli USA, il demonio occidentale come causa del virus. Naturalmente Obama in particolare...

Ritratto di adl

adl

Dom, 23/02/2020 - 21:09

Il nord chiude. Restano aperti: AFRICA IN ITALY e Redditometri Spesometri Puttanometri, Studi di Settore, Scontrini telematici, Fatture Elettroniche, ecc. ecc. ecc. per PARTITE IVA A SPASSO.

Mr Blonde

Dom, 23/02/2020 - 21:09

ma siamo sicurissimi che all'estero i controlli e gli esami siano comunque come da noi? in russi a2 casi con 20000km di confini? in usa una 40na? in africa uno solo???

oracolodidelfo

Dom, 23/02/2020 - 21:33

VittorioMar - va bene che la realtà supera la fantascienza ma....il Coronavirus non guarda l'appartenenza politica. Mi danno più da pensare quelle Regioni che non hanno ancora fatto controlli così serrati come al Nord. Anche altre Nazioni, che dichiarano un basso numero di contagiati (vedi la Francia) non hanno la mia fiducia. In Lombardia, da venerdi, sono stati fatti 4.000 tamponi, In tutta la Francia, sin'ora, solo 4oo.....

Ritratto di il_corvaccio

il_corvaccio

Dom, 23/02/2020 - 22:13

i porti vanno chiusi, non per necessità ma per chiudere la bocca a Salvini...cra...cra...cra...

Ritratto di faman

faman

Dom, 23/02/2020 - 22:19

finora sono decedute solo 3 persone che avevano già gravi patologie. Le normali influenze fanno decine e decine di morti, sempre tra persone con gravi patologie. Sarò smentito, ma stiamo paralizzando una nazione esageratamente.

Ritratto di faman

faman

Dom, 23/02/2020 - 22:25

forse si poteva fare di più, ma avremmo dovuto sigillarci rischiando di soffocare. Ora facendo attenzione ai comportamenti i contagiati diminuiranno e negli ospedali, le cure, anche se ancora non sono specifiche, ci sono e le persone guariscono. La medicina ci da un enorme aiuto e io sono fiducioso. E' la paura dell'incognito che rischia di governare sovrana.

Ritratto di faman

faman

Dom, 23/02/2020 - 22:40

i porti vanno chiusi subito se non altro per impedire un possibile allargamento del contagio. Sarebbe anche un giustificato stop all'azione delle Ong.

Gattagrigia

Dom, 23/02/2020 - 22:53

VittorioMar, non c’è nessuna strategia per affossare le regioni leghiste, ci stanno pensando da sole. Questo succede quando si crede che il male sia sempre negli altri e non si guardano più i propri errori. La sanità, che è cosa regionale, ha lasciato che Il virus si diffondesse e in Veneto Zaia non ha voluto far fare i tamponi a chi rientrava dalla Cina, ma voleva far fare la quarantena solo ai bambini. Sallusti, invece di ragliare contro il buonismo, spenda due parole sull’incapacità dei governatori del lombardo veneto. Ho vissuto in Lombardia per molti anni, l’ho lasciata da poco e non me ne pento

jaguar

Dom, 23/02/2020 - 23:47

Gattagrigia, invece di lasciare la Lombardia perchè non ha lasciato l'Italia, anzi l'Europa?

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Lun, 24/02/2020 - 00:37

Alla fine di questa catastrofe ci vorrà una NORIMBERGA per conte, speranza, zingaretti e i giornalisti collaborazionisti per crimini contro gli italiani e stragismo.

Libero 38

Lun, 24/02/2020 - 02:41

@ Gattagrigia.Ottima la sua idea di lasciare la Lombardia.Mi auguro per il bene della lombaria altri come Lei in futuro vadano via.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Lun, 24/02/2020 - 06:39

Assistere alle balle in diretta del duo conte-sileri è sconcertante (tutti gli arrivi sono tracciati ed i passeggeri avvisati!!!). 4 GIORNI fa, per uscire da Fiumicino ho dovuto fare 1 ora di fila (in una bolgia senza un minimo di organizzazione, con gli inservienti, eccetto i volontari di Croce Rossa, che si dedicavano al loro immancabile cellulare, per farmi misurare la temperatura. Nessuno mi ha chiesto da dove venivo (Giakarta via Doha), nessuno mi ha dato un'informazione, nessuno mi ha nemmeno rivolto la parola. All'uscita sono salito sul treno per Termini senza controllo, cosa fattibile anche fossi arrivato dall'ospedale di Wuhan!!! Visto che avanzano risorse, dato che a migranti, scafisti e cinesi non si possono controllare per anti-razzismo/fascismo, pootevano organizzarsi un po' meglio per le balle.

Venditore

Lun, 24/02/2020 - 08:42

Voglio proprio chiedere a mia figlia, che in queste ore sta tornando da una vacanza di 10 giorni a Cuba, se all'aeroporto dell'Havana e allo scalo di Madrid, prima della partenza le hanno misurato la febbre. Se non l'hanno fatto, vuol dire che in quelle Nazioni si guardano bene dal trattenere e curare un viaggiatore straniero, per non doversi accollare i costi sanitari. Ecco, abbiamo sbandierato al tutto il Mondo che noi siamo i più bravi di tutti a curare la gente, e tutti ce li mandano da noi a farsi curare. Naturalmente a me va bene che mia figlia sia curata qui, era solo una riflessione sul fatto che i nostri governanti non sono furbi.

Garozzo

Lun, 24/02/2020 - 08:54

Secondo me per via del decreto Salvini ci sono molotissime persone rimaste senza documenti e quindi fuori da ogni controllo sanitario che hanno paura a dichiararsi per timore di farsi espellere, è da li che dovrebbe iniziare ad indagare

rrobytopyy

Lun, 24/02/2020 - 08:59

saran contenti i ragazzi, dal prossimo anno nei periodoi picco influenzale, scuole chiuse, due mesi di pacchia !

rrobytopyy

Lun, 24/02/2020 - 09:02

finalmente ci libereremo dei prodotti cinesi, evviva le economie locali. Ma ci sarà lo zampino di qualcuno ?

Mborsa

Lun, 24/02/2020 - 09:20

Gli altri paesi Ue hanno fatto meglio dell'Italia per la prevenzione del contagio? In nessun paese è stata adottata la quarantena per i viaggiatori provenienti dalla Cina, eppure i numeri dei positivi sono bassi e stabili. Oppure, come viene lasciato intuire, negli altri stati membri non scoprono i positivi perchè non fanno i tests a tappeto, basandosi solo sulla evidenza clinica della infezione? Una cosa è sicura: la Ue più inutile di così non poteva dimostrarsi. La politica comunitaria serve solo per fare affari, ma manca completamente quando c'è una emergenza sanitaria, militare, commerciale. Questa è una lezione che non dimenticheremo!

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Lun, 24/02/2020 - 10:01

La quota di anziani deceduti rispetto alla norma per virus influenzali ad oggi è statisticamente irrilevante. Il chaos e l'isteria manco sotto i bombardamenti sono stati così elevati... Danni all'economia italiana speriamo siano contenuti. Di sicuro ora dopo quello che è accaduto in Italia negli altri paesi europei se trovano un tampone positivo vola dritto nel WC... Mica scemi.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 24/02/2020 - 10:29

L'Italia è il paese che da subito a preso le misure più restrittive, cancellazione voli diretti, controlli per qualunque volo, quarantene consigliate nei casi sospetti.E quando abbiamo avuto i primi casi in 24h abbiamo chiuso le città.Nessun altro paese ha fatto altrettanto, nessuna Nazione ha chiuso voli o messo in quarantena nessuno.Siamo dinanzi ad un virus, non ad un nemico identificabile e quindi arginabile con semplici rimedi.Ora tutti dovremmo fare la nostra parte, dal governo ai mezzi di informazione che dovrebbero quantomeno evitare di ossessionare la gente ed evitare il panico.Ma purtroppo vedo che prevale una certa voglia di speculazione politica, pessima scelta direttore, pessima.L'Italia affronterà e sconfiggerà questo problema,anche se qualcuno sta tifando il contrario.

Paolo17

Lun, 24/02/2020 - 11:08

Intanto in Africa, dove i cinesi hanno "costruito" la loro seconda Patria e vi è un via vai incessante di voli su e giù dall'Asia anche in questi giorni del contagio, non vi è stato ancora un solo caso.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 24/02/2020 - 11:24

@Gattagrigia - risposta da vero sciacallo. Non puoi che essere comunista. Solo voi...

maximilian66

Lun, 24/02/2020 - 12:11

Ma perché nessuno pensa di limitare questa orgia di informazioni, distorte, esagerate, nella migliore delle ipotesi non competenti. sarebbe ora che le notizie sulla questione arrivassero solo da fonti ufficiali e non da giornalisti, testate ecc non competenti in materia. Se si vuole evitare l'isteria di massa questo è un passo fondamentale. Il conteggio degli affetti e dei decessi è ridicolo e controproducente. Tutti siamo responsabili e i giornali e le televisioni dovrebbero fare maggior attenzione. Spero che questo ridicolo governo limiti al piu' presto le informazioni solo da fonti ufficiali e autorizzate.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Lun, 24/02/2020 - 12:44

Che sciagura e che pena vedere la nostra cara Italia così sinistrata per l'incompetenza di questa risma di sinistrosi della sinistra.

Nick2

Lun, 24/02/2020 - 13:30

Fontana e Zaia, anziché valutare esposti contro governatore e assessore alla sanità toscani, a parer loro colpevoli di non aver effettuato adeguati controlli sui cinesi di ritorno dal Capodanno, avrebbero fatto meglio ad effettuare controlli e obbligare a quarantene TUTTI e quando dico tutti, intendo TUTTI, compresi manager, commerciali, turisti, giornalisti italiani. Hanno invece paventato una quarantena per i bambini cinesi, poi corretta per tutti i bambini di ritorno dalla Cina (capirai quanti italiani!). Siete semplicemente ridicoli!

musampakiki

Lun, 24/02/2020 - 14:25

probabilmente la stragrande maggioranza degli infettati dal coronavirus sopravviverà, ma dal virus dell'ignoranza non si guarisce. come si puo' pensare di fermare una malattia come questa? è come una influenza, più infettiva e un po' più cattiva. se ogni anno si fa il vaccino antinfluenzale è semplice capire che si dia già per assodato che ne sia difficile il contenimento. lo stesso vale per il coronavirus. non c'entra lo stato, i porti, gli aeroporti. se è arrivato prima in italia è un caso, oppure il risultato di movimenti di persone. attraverserà l'europa, come l'influenza. l'unica soluzione è mettere in atto le giuste strategie per rallentarne la diffusione (lo dobbiamo fare noi cittadini) e consentire al sistema sanitario (a cui dobbiamo solo riconoscenza) di gestire le emergenze.

Ritratto di spectrum

spectrum

Lun, 24/02/2020 - 14:56

Di tutta questa icompetenza e inettitudine, troveranno modo di dare la colpa a Salvini. Mentre si processa chi voleva difendere il paese e si lascia in liberta' gli intetti chiacchieroni che ci danneggiano, e danneggiano la visibilita' del paese nel mondo. Daltra perte, come si puo' avere fiducia alcuna in butattini UE, che ci impone di essere il collettore di pazzatura dell'UE, o di conte, uomo dagli zero voti che trucca curriculum ...

Nick2

Lun, 24/02/2020 - 15:02

Musampakiki, in Italia i contagiati sono molto superiori rispetto a Francia e Germania per il semplice fatto che il numero di tamponi fatti su malati sospetti sono almeno il decuplo. Con 400 tamponi è improbabile trovare centinaia di infetti! Semplicemente, in altri paesi fanno finta di nulla. Muoiono persone ultraottantenni per complicazioni polmonari, come sempre è successo e sempre succederà...

Ritratto di combirio

combirio

Lun, 24/02/2020 - 15:19

Il 30% dei cittadini ha voluto al governo dei dilettanti allo sbaraglio? Evidentemente SI!!!!!! Nel frattempo dopo aver disposto il coprifuoco in alcune zone hanno tranquillamente fatto scendere 274 clandestini. Allora questo 30% di Italiani devono accettare supinamente la conseguenze causate dai dilettanti e sopratutto accettarne senza lamentarsi le conseguenze...........Capre!........Auguri!!!

musampakiki

Lun, 24/02/2020 - 15:22

Nick2, non saprei (non ho dati), ma posso essere d'accordo: l'allarmismo dilagante è ingiustificato, le categorie a rischio lo sarebbero comunque, anche per altre infezioni polmonari. il problema è il dover necessariamente dare la colpa a qualcuno, come se si potessero evitare ogni anno raffreddori e influenze... che tristezza.

Ritratto di bimbo

bimbo

Lun, 24/02/2020 - 15:36

Egr direttore, PROFILASSI e PREVENZIONE! A volte dei semplici gesti quotidiani (come ad esempio negli uffici di cambiare e vuotare i sacchetti della spazzatura) risolvono problemi molto grandi e forse anche pandemie… hihihihihihihi

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 24/02/2020 - 15:41

Non vorrei sembrare superbo ma mi permetto di dire che l'analisi è sbagliata. L'ARRIVO del virus era inevitabile, l'OMS ce lo diceva da settimane. Il virus è PRESENTE in quasi tutti i Paesi d'Europa, pure in quelli a guida di destra, solo che da noi si è DIFFUSO più velocemente. Perché? Guardate le foto satellitari della Pianura Padana: è una massa di centri urbani che si susseguono senza soluzione di continuo, di fatto una megalopoli di 30 milioni di persone. In Francia per legge esiste una zona di non edificabilità tra due comuni che consentire la salvaguardia delle identità dei singoli villaggi. È chiaro che con questi presupposti è più facile isolare un focolaio. Da noi si è scelta la strada dell'abusivismo e dell'urbanizzazione selvaggi e queste ne sono le conseguenze.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 24/02/2020 - 15:45

Secondo punto, sono i migranti a diversi proteggere da noi, no il contrario: tra di loro nessuna presenza di virus. Ovviamente in pieno stile sovranista il direttore non parla di come avrebbe dovuto essere gestita la situazione (bloccare gli aeroporti ma le ferrovie, i porti, le strade?...) ma solo di come si sarebbero dovute limitare le libertà democratiche dello Stato di Diritto.

Ritratto di il_corvaccio

il_corvaccio

Lun, 24/02/2020 - 16:07

di solito i corvacci portano sfiga, io predico che questa vicenda si esaurirà in un periodo abbastanza breve, con decessi limitati a chi già ha gravi problemi di salute (vedi le normali influenze), con buona pace di sciacalli e colombe...buon virus (benigno) a tutti...cra...cra...cra...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 24/02/2020 - 18:03

Prima o poi doveva accadere. La peggiore pandemia del dopoguerra sarà contrastata dal peggior governo del dopoguerra

Cheyenne

Lun, 24/02/2020 - 18:11

Non chiude il Nord, Direttore, chiude l'Italia sgovernata da una banda di criminali

FrancoM

Lun, 24/02/2020 - 19:05

Se il nord chiude allora anche la vacca da mungere si avvizzisce e il bamboccione sud dovrà alfine camminare sule proprie inferme gambe (che sostengono un ventre insaziabile). Basta con gli stipendi dorati del parlamentari siculi, basta con il flusso di denaro per mantenere giovinetti che non fanno un tubo in attesa di un concorso statale, e basta con tante altre cose ...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 24/02/2020 - 19:36

@il_corvaccio - attento a no nfare...il di solito, altrimenti ti vengono a cercare in molti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 24/02/2020 - 19:38

@sxxxxxxxxa - cominci a farneticare? I migranti proteggono noi? Soprattutto i cinesi col virus? Si sono limitate le libertò democratiche dell ostato di diritto? Ma dove? Guarda che allora sono stati i comunisti al governo. Ti sei sbagliato?

oracolodidelfo

Lun, 24/02/2020 - 20:29

stamicchia 15,45 - illustre, le risulta che il Governo abbia dato disposizione di fare il tampone alle migliaia di clandestini che vagano o sono accampati nelle Stazioni, sotto i ponti, in edifici dismessi? Come mai non si trova il paziente zero? E se il paziente zero fosse africano, infettato dai cinesi che stanno occupando l'Africa? Cosa aspetta questo Governo a farli controllare? Aspetta che ce li troviamo moribondi fra cespugli, scatole di cartone, tende e giacigli di fortuna? Personalmente, sono contro l'ingresso incontrollato dei clandestini, ma non mi sfugge che sono esseri umani e meritano un minimo di cura, nel nostro e maggiormente loro interesse!

oracolodidelfo

Lun, 24/02/2020 - 20:31

stamicchia 15,45 - dimenticavo. Si ricorda del Chiodo chirurgo di manzoniana memoria che, per denaro ed interesse personale....teneva nascosti gli ammalati? Temo che ci siano in giro......molti Chiodo!

oracolodidelfo

Lun, 24/02/2020 - 20:33

Gattagrigia 22,53 - per fortuna esiste il web che consente di smascherare i mistificatori come lei.

nunavut

Lun, 24/02/2020 - 20:47

Leggendo parecchi commenti mi rendo conto che per loro il Codic19 é un'influenza un pochino più grave che la normale,allora lasciamo girare la gente tanto moriranno i vecchi e i malati cronici,meno spese per il governo ma più denaroe per le future risorse e votanti.Ripensandoci bene,secondo il loro ragionamento,pure il governo cinese si é comportato da cxxxxxxe mettendo in isolamento milioni di persone x limitare questa influenza un pò più grave di quella normale,secondo i nostri acculturati.

Ritratto di asso_idefix

asso_idefix

Mar, 25/02/2020 - 08:04

Penso che il "Tacon sia peggio del buso". Se tutti i soldi andati in fumo per fermare il virus fossero andati nella sanità chissà quante vite si sarebbero potute salvare. Si tratta solo di una influenza particolarmente pericolosa, neanche lontanamente paragonabile alla famigerata "spagnola" che nel 1918 vece 20 milioni di morti.... Ma a quei tempi non c'erano né TV né quotidiani assetati di audience e di vendite. Forse il peggior danno lo stanno facendo proprio i media che però se ne guardano bene dal parlarsi addosso.... si sa, "cane non mangia cane".

FrancoM

Mar, 25/02/2020 - 08:51

A proposito Sallusti, quanti medici o infermieri del sud sono andati ad aiutare i colleghi delle zone colpite dal virus? Quando mattarella e conte andranno ad esprimere la loro solidarietà?

anna.53

Mar, 25/02/2020 - 09:48

La serietà di tutelare gli stessi viaggiatori rientrati in Italia dalla Cina x diverse vie e di cautelativanente metterli in quarantena non è stata perseguita e mi pare la stiamo pagando cara. Speriamo solo che sia come l'influenza, come pare essere x la Prof. Capua... Ma non lo sappiamo con certezza assoluta . Sta di fatto che la situazione ha tutta l aria dei 'buoi scappati'. Inoltre, per quel che riesce a trapelare dai fumosi discorsi governativi, non si sa affatto di direttive precise e di forniture di idonei presidi x gli interessati da subito (gennaio) per ospedali, caritas e affini, caserme e forze del ordine alla frontiera e a contatto col pubblico... Univoche direttive x tutte le regioni, si intende (la 'cabina di regia' de noantri di cui ama parlare ogni 2x3 il nostro esimio conte).

Denis49

Mar, 25/02/2020 - 11:10

Quanto scrivete per niente, compreso Salvini il blaterante. Il nord chiude, non serve, sono gli altri che ci chiudono le frontiere! Testine

PassatorCorteseFVG

Mar, 25/02/2020 - 11:56

il virus ha una paternità si sa dove è nato ed ha proliferato , il mondo, italia compresa, nulla ha fatto per isolarlo, credo che nel 1340 la repubblica di venezia con i mezzi a disposizione e molta capacità e buonsenso ha evitato con la chiusura dei confini e la quarantena la diffusione della malattia. concludo: forse erano piu capaci a quel tempo? bella domanda vero? mi aspetto risposte concrete e pertinenti al problema. ciao a tutti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 25/02/2020 - 12:38

@Nick2 ore 13:30 - di ridicolo ci sei solo tu. Sempre a fare l osciacallo con chi è di cdx e giustificare anche le magagne di quell idi csx. Attendibilità zero. Faziosità: infinita.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mar, 25/02/2020 - 12:46

@FrancoM. Ogni volta che c'è un terremoto o un'emergenza, è sempre il nord che si precipita ad aiutare il sud (v. le casette trentine ad amatrice, vedi volontari settentrionali all'Aquila, ecc.). Ma non si è MAI VISTO IL CONTRARIO (v. emilia romagna, tempesta Vaia, ecc.). I meridionali si fanno aiutare ma NON aiutano mai e poi mai il nord, alle cui difficoltà, nella migliore delle ipotesi, rimangono ostentatamente indifferenti, quando non gioiscono platealmente. Unità nazionale una cippa.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mar, 25/02/2020 - 12:52

Direttore, meriterebbe un bell'approfondimento l'incredibile decisione della diocesi di Padova di sospendere TUTTE le cerimonie religiose, messe e funerali compresi. Dopo duemila anni è la prima volta. I cattolici non avevano mai smesso di trovarsi a dir messa anche sotto le persecuzioni dei romani o durante la peste, quando, anzi, pregavano con più fervore e facevano le processioni propiziatorie. Adesso è bastato il babau dell'influenza e di un pensionato morto a Vò per complicazioni per mandare immediatamente - e senza patemi - alle ortiche incensi, candelabri, vesti sacre e riti officianti. Evidentemente i preti padovani sono i primi a non credere nel dio che predicano dagli altari.

ulio1974

Mar, 25/02/2020 - 14:55

Risorgeremo 12:52: concordo, tanto più che alle messe, ormai, partecipano solo il prete, i chierichetti e due vecchie.

ulio1974

Mar, 25/02/2020 - 14:55

IL SOGNO DI BOSSI SI AVVERA: PRIMA IL NORD!!

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 25/02/2020 - 16:01

PassatorCorteseFVG - All'epoca non c'erano comunisti al governo, ma persone capaci di prendere delle decisioni ed assumersene le responsabilità e le conseguenze. Che non erano sempre rose e fiori. I Conte e De Micheli, all'epoca, erano forse degli inservienti nelle bettole. I medici e gli scienziati, poi, con le scarse conoscenze che avevano (rispetto ad oggi, ovviamente), non erano per lo più succubi del potere e lo dimostra la lunga questione di Galileo. Oggi si può dire la stessa cosa? Con i SiVax e NoVax, con la pletora di pseudoesperti che hanno fatto a gara per minimizzare gli effetti del coronavirus nel momento in cui, invece, c'era da alzare una barriera valida ed invalicabile? La scienza, la religione, la giustizia al servizio del potere è quanto di più troglodita si possa pensare, ma è una realtà dei giorni nostri. Un saluto.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mar, 25/02/2020 - 16:21

ulio1974 14:55. Mah, guardi, ci sono anche comunità vive e vitali, conosco sacerdoti eccezionali e fedeli ferventi. Il problema sta tutto nelle gerarchie che hanno imposto dall'alto ex abrupto la sospensione di ogni attività. Non ci erano riusciti neanche Hitler e Attila. Codardìa indecente: alla minima parvenza di un pericolo (immaginario) le comunità dei fedeli sono state abbandonate a loro stesse e private completamente del servizio religioso. Cancellati persino i funerali: è semplicemente scandaloso! I vescovi del passato, che affrontarono con coraggio guerre, persecuzioni e carestie, si stanno rigirando nella tomba.

riopat

Mar, 25/02/2020 - 16:25

Ho la tosse, qualche linea di febbre e ossa rotte. Non vado in pronto soccorso, ma devo uscire per la spesa e la sopravvivenza. Vedo molte persone, alcune in maschera, altre no. Avrò il corona? Quanti come me, negli ultimi 20 giorni?