Notte di vandalismo a Carpi. Minibus come arieti contro scuola

Tre minorenni indagati. Con due mezzi hanno devastato l'istituto Meucci

Notte di vandalismo a Carpi. Minibus come arieti contro scuola

Cinque minibus danneggiati, due quali utilizzati come degli arieti, per sfondare il cancello e l'ingresso principale della scuola Meucci di Carpi, dopo averli sottratti dal deposito della Seta della cittadina nel Modenese.

Una notte di atti vandalici (video) per tre minorenni (due tunisini ed un centroafricano) che i Carabinieri considerano i responsabili dei danni subiti dall'istituto e che potrebbe ora costare molto cara ai baby-vandali, tenuti a disposizione della procura mentre si attende per loro una convalida del fermo.

Due dei minorenni sarebbero studenti dell'istituto preso di mira, mentre il terzo è un amico che non frequenta il Meucci. Massimo il riserbo sull'identità degli autori del vandalismo, tutti ancora minorenni, e non è neppure escluso che altri nomi possano aggiungersi al fascicolo delle indagini.

Guida senza patente, furto e danneggiamento aggravati. Sono queste le accuse contro i responsabili di quanto avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì e del danneggiamento di tre degli automezzi, due dei quali mandati a schiantarsi contro la scuola, mentre un terzo veniva lasciato tra la vegetazione con i vetri rotti.

Commenti