Lampedusa, 17enne positivo. E sbarcano altri 40 clandestini

Ancora uno sbarco selvaggio sulle coste siciliane: in 40 all'assalto di una spiaggia nel ragusano mentre a Lampedusa c'è il primo minorenne positivo tra i migranti

Dopo lo sbarco di decine di migranti in pieno giorno alla Spiaggia dei Conigli di Lampedusa tra i bagnanti increduli per quanto stava accadendo davanti ai loro occhi, ecco che questa mattina il copione si ripete, sempre in Sicilia ma, questa volta, sulla costa ragusana. Una piccola imbarcazione, tipo peschereccio di ridotte dimensioni, questa mattina attorno alle 9 ha scaricato decine di migranti nella splendida località di Kaukana a Santa Croce Camerina. La destinazione prescelta per lo sbarco, quasi un assalto per la corsa fatta dai migranti una volta sbarcati, è la splendida Spiaggia delle Anticaglie, tra Punta Secca e Marina di Ragusa, lungo la costa meridionale della Sicilia. Si tratta di una zona con un elevato interesse archeologico, perché sul costone roccioso che si affaccia sulla spiaggia sono presenti i resti di alcune abitazioni dell'antico insediamento romano di Kamarina (285 a.C.). Davanti ai turisti, purtroppo pochi rispetto al passato a causa della pandemia, che questa mattina hanno scelto di rilassarsi in questo fazzoletto di costa ecco l'arrivo dell'imbarcazione con le 40 persone a bordo.



Una scena quasi da film quella che si vede nel filmato ripreso anche da Matteo Salvini sul suo profilo Twitter. Una volta a ridosso della riva, al massimo a 10 metri dalla spiaggia, i migranti sono saltati giù dalla barca e hanno iniziato a correre per risalire la spiaggia, magari con l'intento di disperdersi nelle campagne circostanti. Grazie ai bagnanti presenti in zona, che hanno immediatamente lanciato l'allarme alle autorità, la maggior parte dei clandestini è stata intercettata e fermata. Qualcuno è inizialmente riuscito a far perdere le sue tracce, per poi essere trovato dalle forze dell'ordine che hanno immediatamente fatto scattare le ricerche.

Tra gli sbarcati ci sono moltissimi giovani adulti di sesso maschile. Non sarebbero presenti donne, bambini o anziani. Due di loro pare abbiano accusato un malore e sono stati accompagnati nel vicino ospedale di Ragusa per accertamenti. "Ciò che è accaduto stamattina, con lo sbarco di circa 40 migranti, tutti fermati e identificati, direttamente su una spiaggia a pochi chilometri dal nostro territorio, è un fatto grave. Non è ammissibile l'assenza di un controllo capillare delle nostre acque, specie in un momento in cui sono stati riscontrati diversi casi di positività al covid19 tra persone arrivate sul nostro territorio irregolarmente e quindi al di fuori dai protocolli sanitari", ha detto il sindaco di Ragusa in una nota Facebook.

"Molti migranti sono stati recuperati. Alcuni al momento sono fuggitivi. Adesso verranno attivate tutte le procedure dell’Asp. Li abbiamo radunati in un area in attesa che le forze dell’ordine eseguano il loro lavoro. La popolazione è tranquilla. Si spera che non seguiranno altri sbarchi”, afferma a ilGiornale.it il sindaco di Santa Croce Camerina, Giovanni Baroni.

Cresce intanto la tensione a Lampedusa, dove questa mattina è risultato positivo un diciassettenne egiziano. Il giovane è sbarcato nell’Isola lo scorso lunedì. Il migrante, così come era già accaduto nei giorni scorsi per un uomo e il figlio (marito e padre della somala incinta ricoverata nell’ospedale Cervello a Palermo), è stato posto in isolamento in una stanza dell’unico padiglione operativo dell’hotspot.

Insomma: la situazione migranti si fa sempre più complicata anche in questo angolo di Sicilia. La provincia di Ragusa ospita l'hotspot di Pozzallo, da dove nei giorni scorsi sono fuggiti circa 30 migranti. Stando alle ultime notizie che provengono dall'hotspot nel ragusano sono saliti a 17 i positivi al Covid e di ulteriori 4 non si hanno ancora risultati dei tamponi certi. Si tratta dei test eseguiti sui migranti giunti con la nave petroliera Cosmo giunta a Pozzallo il 25 giugno. Intanto sono attesi oggi altri 120 migranti nell'hotspot di Pozzallo, in arrivo da Porto Empedocle. Dure le parole di Matteo Salvini nel commento al video dello sbarco della Spiaggia delle Anticaglie: "Stamane ore 9, spiaggia di Marina di Ragusa. Senza parole. Governo di complici". Il leader della Lega conclude il suo tweet con l'emblematico hashtag #governoclandestino.

Nel frattempo il ministro dell'Interno dopo essere stata in Sicilia proprio questa mattina ha affermato: "Per noi sono inaccettabili questi arrivi continui, che stanno collassando l'isola di Lampedusa. Il momento effettivamente è difficile". Numerose le proteste da parte di sindaci e cittadini nei confronti proprio della Lamorgese, la quale è accusata di prendere sotto gamba l'emergenza migranti che sta attanagliando tutta l'Isola.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ulio1974

Mer, 29/07/2020 - 14:41

è già tanto che non abbiano spernacchiato...ma è così che ci si sente, presi in giro e derisi.

amedeov

Mer, 29/07/2020 - 14:43

Ormai non fanno più notizia. La vera notizia sarebbe che " NON CI SONO PIU' SBARCHI "

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Mer, 29/07/2020 - 14:53

In compenso il governo ha allungato lo stato d'emergenza!

Ritratto di Adespota

Adespota

Mer, 29/07/2020 - 14:57

Proposta di legge immediata: per ogni positivo che arriva, un mese di prolungamento dello stato di emergenza (ovviamente da attuarsi a mezzo Dpcm...)

Cyroxy80

Mer, 29/07/2020 - 15:02

Ma come possono arrivare fino a Ragusa?? Chi ce li porta?? Non sarà mica che partono da Malta dopo esser stati soccorsi dalla Marina Maltese e stranamente lasciati andare??

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 29/07/2020 - 15:20

All'arrembaggiooooooo! Povera itaGlia,ridotta a brandelli,stuprata e derisa (anche da Conte).

Una-mattina-mi-...

Mer, 29/07/2020 - 16:20

SE ESISTESSE IL COVID, COSI' COME LO DESCRIVONO AGLI ITALIANI, DI SICURO NON CI SAREBBE ALCUN ASSALTO ALL'ARMA BIANCA ALLA PATRIA VILIPESA E IRRISA, DA PARTE DI VITELLONI NULLAFACENTI DA MANTENERE PER ANNI AD UFO

ilbelga

Mer, 29/07/2020 - 17:16

speriamo che i bagnanti presenti non votino per questo governo di incapaci.

Nes

Mer, 29/07/2020 - 17:24

Con tutti questi infettati d'importazione si avrà per forza una seconda ondata così L'avvocato del popolo continuerà ad appropriarsi di pieni poteri ai danni degli italiani, così non va bene, questa non é politica e non é il modo di amministrare una nazione diffondendo lungo la penisola untori, questo va oltre ai poteri se previsti, perché sono stati volutamenti programmati.

jaguar

Mer, 29/07/2020 - 18:03

La Sicilia è grande, ce ne stanno a milioni.