Ecco il nuovo Dpcm di Conte: che cosa ci aspetta in vacanza

Via libera a crociere e terme. Sarà in vigore dal 15 agosto al 7 settembre. Novità anche per gli sport e le fiere

Ecco un nuovo Dpcm, anche questo annunciato ieri in tarda serata, come spesso ci aveva abituati in passato il premier Giuseppe Conte. Il decreto entrerà in vigore sabato 10 agosto fino al 7 settembre. Riguarderà le norme di contenimento dell’epidemia coronavirus in corso nel nostro Paese.

Le tre regole nel nuovo Dpcm

Confermate le tre regole d’oro a cui tutti ci siamo ormai conformati: utilizzo della mascherina, mantenimento della distanza di sicurezza di almeno un metro e lavaggio sovente delle mani. Oltre naturalmente al divieto assoluto di creare assembramenti. Anche perché la stagione estiva è nel suo pieno e il rischio di nuovi contagi, secondo il governo, è alto. Mascherine obbligatorie quindi in tutti i luoghi chiusi e dove non sia possibile mantenere il distanziamento minimo tra una persona e l’altra. Continua la possibilità di frequentare parchi, giardini pubblici e ville, purché non vengano creati assembramenti. Ancora divieto di entrare in Italia per chi arriva da alcuni Paesi, quali Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù e Repubblica Dominicana.

Questionario e screening

Durante la conferenza stampa il presidente del Consiglio ha annunciato “la ripartenza delle navi da crociera dal 15 agosto e la ripresa di alcune attività economiche come quelle fieristiche". Mentre gli allestimenti possono partire immediatamente, per le fiere vere e proprie si dovrà invece aspettare il primo settembre. Per quanto riguarda le crociere prima di imbarcarsi si verrà sottoposti a uno screening. Innanzitutto ci si dovrà sottoporre alla rilevazione della temperatura corporea. Poi si dovrà compilare un questionario contenente i dati del viaggiatore e alcune informazioni che verranno valutate dal personale non medico. Se temperatura o questionario mostreranno problemi si dovrà sostenere un colloquio in screening con il personale medico e una seconda misurazione della temperatura corporea. Tutto avverrà in una specifica zona, coordinata dal personale di bordo già formato e, in caso di necessità, coadiuvato da personale medico presente. Coloro che presenteranno sintomi riconducibili al Covid o che nelle ultime due settimane hanno avuto contatti con un malato di coronavirus non potranno salire a bordo.

Per i tifosi di calcio non c’è ancora il via libera per accedere agli stadi. Il Cts crede sia ancora troppo alto il rischio di contagio. Se ne riparlerà probabilmente a campionato iniziato. In regioni dove la curva epidemiologica non crea preoccupazioni è possibile ricominciare anche gli sport da contatto. Pur rispettando le linee guida. Nel Dpcm si parla anche delle competizioni sportive, sia internazionali che nazionali, in cui partecipano atleti stranieri che arrivano da Paesi presenti nella lista nera. Il cui ingresso in Italia è vietato o comunque possibile in seguito a quarantena e tampone faringeo, che deve risultare negativo, da effettuarsi nei due giorni antecedenti l’arrivo. Dal primo settembre vi sarà la possibilità di assistere a competizioni sportive minori, nelle quali gli spettatori saranno al massimo 1000 nelle strutture all’aperto e non più di duecento in quelle al chiuso. “Il presidente della Regione o provincia autonoma può sottoporre specifico protocollo di sicurezza alla validazione preventiva del Comitato tecnico scientifico ai fini dello svolgimento dell’evento”.

Centri benessere e terme

Pronti a ripartire anche i centri benessere e le terme. Gli ingressi dovranno essere controllati in modo che i clienti abbiano tra loro una distanza di almeno 2 metri in tutti i locali chiusi, tranne che per i familiari, i conviventi e coloro che soggiornano nella stessa camera. Sarà vietato l’ingresso in luoghi altamente caldo-umidi, come per esempio i bagni turchi. “Potrà essere consentito l’accesso a tali strutture solo mediante prenotazione con uso esclusivo, purché sia garantita aerazione, pulizia e disinfezione prima di ogni ulteriore utilizzo. Diversamente, è consentito l’utilizzo della sauna con caldo a secco e temperatura regolata in modo da essere sempre compresa tra 80 e 90 °C; dovrà essere previsto un accesso alla sauna con una numerosità proporzionata alla superficie, assicurando il distanziamento interpersonale di almeno un metro; la sauna dovrà essere sottoposta a ricambio d’aria naturale prima di ogni turno evitando il ricircolo dell’aria; la sauna inoltre dovrà essere soggetta a pulizia e disinfezione prima di ogni turno”. I clienti dovranno obbligatoriamente utilizzare la mascherina nelle sale d’attesa e in ogni caso seguire le indicazioni esposte in reception.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

agosvac

Sab, 08/08/2020 - 14:13

L'ho già detto: l'arroganza del potere lo porterà alla rovina.

antonmessina

Sab, 08/08/2020 - 14:38

pagliacciate continuano ..gente non medica che decide se sono sana o malata in base a un questionario.... pero da sabato 10 agosto di che anno?

Junger

Sab, 08/08/2020 - 14:55

L'avv Conte e i media hanno terrorizzato per mesi il paese contro il parere del comitato tecnico scientifico. Chiusure indiscriminato e non richieste dagli epidemiologi. Ora continuano con la pioggia di decreti. E' un potere ottuso e arrogante capace di produrre solo la cifra record di 12 milioni di cassaintegrati mentre il dott. Ricciardi chiedeva inutilmente una strategia di contenimento locale e basata su classi di età.

tremendo2

Sab, 08/08/2020 - 15:25

che strano! Nessuna limitazione per i per i paesi dai quali provengono gli immigrati.

baio57

Sab, 08/08/2020 - 15:57

Il bisConte giallo- fucsia soprannominato "Don circostanza" ed i pericolosi psicopatici del (g)overno a suon di Dpcm continuano imperterriti il percorso di stabilizzazione dell'emergenza, rendendola normalità ed attuando di fatto uno svuotamento del potere legislativo parlamentare, togliendo diritti e comprimendo le libertà. Dopo settembre arriverà il prossimo ad ottobre,poi dicembre e così via ,le mandrie col campanaccio ormai lobotomizzate ,sono pronte ad entrare nel recinto ad ogni schioccare di dita....

agosvac

Sab, 08/08/2020 - 17:13

Egregio baio57, finché in Italia ci sarà qualcuno che sotto il Sole cocente( 30 gradi all'ombra e 40° al sole) gira all'aperto indossando la mascherina, Conte starà sempre dov'è.

manson

Sab, 08/08/2020 - 17:20

E secondo loro tutti al momento dell imbarco diranno la verità? E poi come si fa a sapere se si è venuti in contatto con un positivo asintomatico?

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 08/08/2020 - 17:38

Alè! Museruole per tutti!

Ritratto di sr2811

sr2811

Sab, 08/08/2020 - 17:59

Mi raccomando il 21 settembre rivotateli e poi tutti a lamentarvi il giorno dopo... Mi riferisco a quella parte di Italioti, falsi buonisti ecc... ecc...