Orrore a Fano e Modena: immigrati stuprano due ragazze

Due migranti violentano due ragazze. Fermati. Calderoli: "Cronache da bollettino di guerra"

Orrore a Fano e Modena: immigrati stuprano due ragazze

Un caso di violenza sessuale a Modena. L'ennesimo. La polizia ha infatti arrestato un profugo proveniente dal Gambia con l'accusa di molestie. Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo avrebbe palpeggiato la ragazza in treno, nonostante il fidanzato che le era seduto accanto. L'immigrato ha poi rapinato, come riporta Repubblica, un passeggero, un kosovaro, che era intervenuto per fermare la violenza. L'arrestato è un 23enne che è da poco giunto a Modena e si trova in attesa di risposta sulla richiesta di asilo ed è stato accolto da una struttur adel territorio.

Un caso simile si è verificato anche a Fano, dove un 43enne marocchino è accusato di aver sequestrato e tentato di stuprare una 14enne.

Il senatore Roberto Calderoli commenta così le notizie: "Le solite cronache da bollettino da guerra, grazie al PD che ha voluto far entrare queste 'risorse boldriniane'. Ma qualcuno ha pensato alle vite rovinate di queste giovani ragazze violentate? Adesso spero che questi due criminali vengano sbattuti in galera e poi ricacciati a calci nel culo da dove sono venuti: se a casa loro avessero aggredito e violentato una ragazza sarebbero finiti al patibolo, qui invece sanno che rischiano al massimo qualche mese in galera...".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti