Padova, ghanese si getta nudo nel Piovego per eludere controlli

I carabinieri si sono visti costretti a richiedere l'intervento dei vigili del fuoco per recuperare l'africano, poi risultato essere regolare in Italia. Lo straniero è stato successivamente denunciato per resistenza ed atti osceni

Padova, ghanese si getta nudo nel Piovego per eludere controlli

Momenti di tensione giovedì sera a Padova, dove un cittadino straniero, deciso ad evitare i controlli da parte dei rappresentanti delle forze dell'ordine, si è esibito in una vera e propria scenata, arrivata al suo culmine quando il soggetto si è gettato in un canale.

Stando a quanto riferito dai quotidiani locali, l'episodio si è verificato intorno alle ore 22. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Padova si trovavano impegnati in un'operazione di pattugliamento delle strade, quando hanno individuato l'extracomunitario all'altezza di via Venezia, in zona Stanga. Decisi ad effettuare un controllo, gli uomini dell'Arma hanno raggiunto il soggetto, chiedendogli di identificarsi. La reazione dello straniero è stata pressoché immediata. Rifiutandosi di esibire i documenti, ha cominciato a sbraitare ed a togliersi i vestiti, per poi correre in direzione del canale artificiale Piovego.

Prima che i militari riuscissero ad afferrarlo, l'extracomunitario si è gettato in acqua completamente nudo. A questo punto i carabinieri si sono visti costretti a richiedere l'intervento dei vigili del fuoco, perché potessero soccorrere lo straniero. Quest'ultimo, recuperato e tratto in salvo, è stato subito accompagnato in ospedale, dove i medici lo hanno visitato e dimesso.

Nonostante il teatrale tentativo di fuga, il soggetto è stato successivamente identificato. Si tratta di S.R., un 30enne ghanese, risultato regolare nel nostro Paese. Nei suoi confronti è stata spiccata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale ed atti osceni in luogo pubblico. Restano ignote le ragioni del suo comportamento.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti