La padrona ritrova il gatto a otto anni dalla scomparsa. Il commovente incontro

Una musicista di Faenza aveva denunciato la scomparsa del suo amato "Mandarino" nel 2012. Il gatto, che oggi ha 20 anni, è stato ritrovato per caso e la padrona lo ha riconosciuto da una foto sui social

È grazie ai social network se la storia di Monica Ferrini e del suo Mandarino ha un lieto fine nonostante si sia interrotta otto anni fa. La storia è toccante ma vera e racconta di una donna di Faenza che il 7 novembre del 2012 ha visto per l'ultima volta il suo amato gatto, un meticcio di tredici anni. Da quel momento del felino più nessuna notizia e ogni ricerca in città è stata vana. Fino a pochi giorni fa quando la signora, grazie a un post dell'Enpa, ha riconosciuto il suo gatto malconcio, ma vivo.

Per otto anni Monica Ferrini, una musicista di Faenza, non ha mai perso le speranze di riabbracciare il suo amico a quattro zampe, allontanatosi da casa nell'autunno del 2012. Nonostante l'età avanzata del felino, Mandarino, lei non si è mai arresa. Ha continuato a chiedere in giro e si è iscritta alle pagine social di numerosi enti animalisti della regione nella speranza, un giorno, di poterlo ritrovare. E così è stato. "Inutile ogni commento - ha scritto lei su Facebook poche ore dopo il ritrovamento - i miracoli accadono. Una serie di meravigliose circostanze ha riportato a me il mio adorato Mandarino, perduto il 7 novembre 2012 e mai più ritrovato. Ci siamo riconosciuti subito ... ed è stato ricominciare da quel lontano giorno di autunno".

A ritrovarlo deperito, disidratato e quasi completamente cieco è stata una donna di Faenza che, per salvarlo dalla strada, lo ha portato presso la sezione locale dell'Enpa, dove è stato immediatamente curato. La fotografia del micio malconcio è stata subito pubblicata sui canali social dell'associazione ed è finita sotto gli occhi attenti di Monica Ferrini, che ha riconosciuto subito il suo adorato Mandarino. Poi la telefonata, l'invio delle foto per accertare che si trattasse proprio del suo felino e infine l'incontro, toccante, documentato attraverso la pagina Facebook dell'Enpa di Faenza. Mandarino ha riconosciuto sin da subito la sua padrona e mentre lo abbracciava e lo chiamava per nome in lacrime lui colpiva il viso della sua Monica con deboli testate affettuose. "Un amore mai dimenticato", hanno scritto sui social i volontari dell'Enpa testimoni della storia e che forse solo gli animali sanno dimostrare con tanta purezza.

LA STORIA PIÙ COMMOVENTE ... IL MIRACOLO DEL MICIO DI NOME MANDARINO Una settimana fa, vieni Si Può VEDERE in un Nostro ... Pubblicato da ENPA - Ente Nazionale Protezione Animali su & nbsp ; Domenica 10 gennaio 2021

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.