Il Paese non è fragile Chi lo guida invece sì

Milano prova a ripartire. Dopo i bar riaprono musei e il Duomo, anche perché altrimenti qualcuno avrebbe dovuto spiegare in base a quale principio scientifico e medico non si rischia più il contagio davanti a un aperitivo mentre il pericolo permane se si tratta di pregare o ammirare uno dei tanti capolavori di cui è ricca la città. Ma adesso bisogna velocemente andare oltre e tornare alla piena normalità, che è poi l'unica ricetta per sconfiggere paure irrazionali e facili allarmismi. Uso la logica e mi affido al parere degli esperti che hanno dato il via libera: se si può andare tranquillamente in bar, ristoranti, chiese e musei, perché non a scuola o allo stadio, dove al momento permangono divieti e limitazioni che da soli valgono a tenere lontani i turisti e a creare paure (cosa penseranno all'estero i milioni di persone che vedranno domenica in tv giocare Juventus-Inter a porte chiuse?).

E a proposito di turisti. Ieri il governo ha convocato la stampa estera per spiegare al mondo che si può venire tranquillamente in Italia senza correre rischi. Dove può andare un turista presumo non interessato a visitare Codogno -, non vedo perché non dovrebbe poter andarci un italiano. Eppure il doppio binario di comunicazione permane, creando solo equivoci.

È evidente che manca una parola chiara e definitiva, si vive alla giornata su spinte e controspinte, quasi che la ragione stia dalla parte dell'ultimo che parla. Questo perché nel Paese manca una leadership chiara, legittima e quindi riconosciuta. In altre parole ci manca un premier autorevole, sostenuto e riconosciuto dalla sua maggioranza e stimato dall'opposizione. Giuseppe Conte è stato a suo tempo cooptato a Palazzo Chigi non come leader, ma come garante di un accordo tra due partiti e non può pensare di governare prima con Salvini e poi con Zingaretti e la Boldrini senza pagare dazio.

Il premier è come un comandante in capo, non importa se è lui a fare errori: per il solo fatto che non sappia tenere unito l'esercito e farsi ascoltare da generali e colonnelli dovrebbe farsi da parte. E questo problema ce lo trascineremo dietro anche oltre l'emergenza virus, che ha messo a nudo più che la fragilità del Paese l'inconsistenza di chi lo governa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 28/02/2020 - 17:55

Conte è “fragile”? E’ un complimento. Per me Conte è un solo un avvocatuccio, a cui non affiderei nulla.

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 28/02/2020 - 18:03

Caro Direttore, "andare oltre e tornare alla piena normalità" non sarà così facile come dirlo. Se lei fosse in auto in prossimità di una curva, per non uscire di strada bisognerebbe che la curva fosse fatta al momento giusto, vero? Né prima né dopo. Ecco, questo è il concetto che volevo esprimere: i provvedimenti per arginare il virus sono stati presi con colpevole ritardo in quanto il governo era tutto impegnato e "rassicurare", a evitare "allarmismi", il tutto sulla base del nulla. Proprio perché a quell'epoca non si sapeva ancora nulla, era proprio il caso di arginare a prescindere. Io mi difendo dalla grandine, se poi non grandina andrà bene ugualmente, ma se grandina…. Invece, questi fenomeni che abbiamo (purtroppo) al governo hanno fatto di tutto per non fare subito e per dover fare di corsa dopo: sono di una impreparazione ed inadeguatezza ineguagliabili.

Ritratto di Cali85

Cali85

Ven, 28/02/2020 - 19:09

Di Conte si può dire tutto quello che passa per la testa! Prima cosa : non ha mai preso un voto da un Italiano e non si sa ne prenderà mai uno! Seconda cosa : E' stato messo dove sta da un comico la cui filosofia più gradita è il VAFFA....e da un imprenditore,furbetto, che sosteneva che il parere di 100.000 affiliati alla sua "Ghenga" valesse più del voto di 40.000.000 di Italiani e che il miglior rimedio alla crisi economica Italiana fosse regalare soldi per non fare un ca....ppero a casa!!( Mi astengo dal pronunciare un parere su chi ci ha creduto! Sarei per certo censurato) Terza cosa : E' stato al potere prima con la destra ed il giorno dopo con la sinistra volendo farci credere che fosse una cosa naturalissima !!! E pensare che ,con queste credenziali, qulcuno ha ancora il coraggio di affermare che deve stare dov'è!! Ma andate a caaaa...sa !

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 28/02/2020 - 20:02

Nel mondo han preso a pretesto il virus di cui ci siamo occupati con zelo mal riposto. Ma ci vogliono dire, quando ci respingono o ci invitano a neanche presentarci, che siamo ormai una barzelletta: porti chiusi/aperti, scafisti, ONG, democratici con l'assillo di sembrare persone perbene, clandestini di ogni colore da ogni dove. Ci hanno proprio dipinto a dovere. In un paesino dell'Alsazia vedono le nostre partite a spalti vuoti, città deserte, scuole chiuse e poveri nesci in cerca di mascherine per quella che ci han fatto credere prima pandemia poi epidemia poi influenza poi poco più di niente e mi immagino le risate che si fanno. Siamo ridicoli.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Ven, 28/02/2020 - 20:17

Conte e' un incapace irresponsabile. La sfiducia in lui da parte dei cittadini ha contribuito non poco all'isteria che si e' venuta a creare. Quanto mi mancano quei politici di dx o sinistra che non trasladavano ai cittadini le preoccupazioni e con discrezione risolvevano problemi di cui non siamo neanche stati messi al corrente perche' questo era tra i loro doveri. Conte e' una disgrazia che nessuno ha votato.

mifra77

Ven, 28/02/2020 - 22:40

E mentre Conte ridacchia con Macron, la gente muore e l'economia nazionale, come se ce ne fosse bisogno, mostra crepe ancora più devastanti da tutte le parti e ormai perde pezzi con l'industria e con il turismo. Se poi aggiungiamo i mercati finanziari che crollano di giorno in giorno sempre di più e lo spread in rapida salita, se ne deduce che qualcuno ha preso la palla al balzo per metterci il cappio al collo mentre il nostro poco nobile Conte Pernacchio si barcamena per non perdere la poltrona ma la barca affonda.

scurzone

Ven, 28/02/2020 - 22:48

Koerentia: vero quello che scrive, tranne una cosa, Conte è l'espressione del voto di protesta degli Italiani, che credendo di stare male, hanno votato un partito di incompetenti, di falliti, infarciti di teorie fantasiose. Il risultato è sotto gli occhi di tutti.

acam

Sab, 29/02/2020 - 05:55

non si sente piu la signora angela pontificare e emanuel é meglio non credere perché con lui la politesse si à sfaldata

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 29/02/2020 - 06:35

Incompetenza e malafede , direi.

Duka

Sab, 29/02/2020 - 08:10

Essere alla "guida" di un paese non è la guida di un tram. Ciò che meno capisco è il motivo vero di chi ci ha rifilato questa patacca.

rrobytopyy

Sab, 29/02/2020 - 08:16

se si potesse riavvolgere il nastro della politica, vorrei sapere cosa sarebbe successo e che provvedimenti avrebbe preso il vecchio governo con Conte, Salvini e Di Maio. In un paese normale in simili frangenti si sarebbero presi i provvedimenti esaminando i dati forniti dagli esperti, medici, virologi etc. agendo secondo raziocinio. In un paesuccio come l'italia la prima cosa è la convenienza politica: -se prendo il provvedimento uno che polemica scatenerà l' opposizione ? -se prendo il provvedimento due che polemica scatenerà l' opposizione ?

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Sab, 29/02/2020 - 08:58

Non solo Conte. Zaia che spiega convinto che i cinesi mangiano i topi vivi, Fontana che pubblica un clip tragicomico in mascherina annunciando che lui stesso è in quarantena. Se questo è lo spessore, la saggezza, la prudenza e la qualità politica dei nostri rappresentanti, ben si spiega perché agli occhi del mondo veneti e lombardi sono diventati gli untori globali, da colpire indiscriminatamente ed impunemente, dimenticandosi dei cinesi. Veneti e Lombardi sono la spina dorsale economica dell'Italia, ma purtroppo politicamente non valgono nulla, e senza politica non si va da nessuna parte.

Emilia65

Sab, 29/02/2020 - 09:34

L'inadeguato Conte è alla guida di un governo con una coalizione che neanche Draghi sarebbe in grado di guidare con autorevolezza. I due partiti principali che lo sostengono, il PD pro immigrazione e gli incapaci 5 stelle, litigano di continuo. Non sorprende che alla prima vera emergenza che hanno incontrato i risultati siano questi.

antipifferaio

Sab, 29/02/2020 - 10:02

Egr. direttore, a proposito di "tenere unito l'esercito e farsi ascoltare da generali e colonnelli". Con questo governo siamo chiaramente su "Scherzi a parte". Giuseppi è un "generale" promosso nelle stanze segrete della caserma, non sul campo. Va bene per comandare un manipolo di avventurieri come i 5S, non un paese come l'Italia. Che poi con essi si siano succeduti Lega e Pd, poco importa. Di fatto è un generale mercenario. Un esercito o l'altro va bene, purché il SOLDO (era la paga del mercenario) arrivi puntuale a fine mese.

mzee3

Sab, 29/02/2020 - 10:08

HA RAGIONE DIRETTORE! A cominciare da Zaia che ha offeso una intera nazione come la Cina: tanto che ha sentito il dovere di scusarsi dicendo (cito testualmente:""La Cina ha pagato un grande conto di questa epidemia che ha avuto perché li abbiamo visti tutti mangiare i topi vivi".)"Quella frase mi è uscita male, d’accordo. Se qualcuno si sente offeso, mi scuso". MA VI RENDETE CONTO CHE RAZZA DI SOGGETTI FANNO LA POLITICA? GENTE CHE MILITA IN UN PARTITO CHE HA RIBATO QURTANTANOVE MILIONI E SI PROCLAMANO ONESTI?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 29/02/2020 - 10:14

Purtroppo si, e la previsione di tenerli ancora per 3 anni rendono nefaste tutte le previsioni.

gigi0000

Sab, 29/02/2020 - 10:21

Caro Direttore, la facile e gratuita critica dell'operato altrui è facile e gratuito esercizio di infinita stupidità. Quando esercitata non tanto a fini prettamente politici, bensì per meri e miserevoli interessi privati è rappresentazione di miseria etica ed intellettuale. Stiamo ai fatti ed alle dichiarazioni di questa settimana da parte di quel fenomeno del malrasato: "Blindiamo i nostri confini, sigilliamo tutto, 60 milioni di italiani sono in pericolo!2" e quelle di qualche giorno dopo

mzee3

Sab, 29/02/2020 - 10:57

Questi leghisti sono frustrati perché hanno perso il potere e la "bestia" che li dirige non sa più che santo invocare per tornare nelle stanze del comando e allora ...giù a sparare sciocchezze per far esaltare il popolino...come la famosa frase che i comunisti mangiavano i bambini! Nemmeno la gaffe di Dolce e Gabbana ha fatto esperienza...niente...loro, i leghisti, tetragoni nella loro ignoranza becera!

mzee3

Sab, 29/02/2020 - 11:03

Sono spariti i crocifissi, le madonne sventolate dai palchi leghisti… Salvini che mangia carne e salumi il venerdì di quaresima! I leghisti non dovrebbero fare delle grandi processioni invocando l'aiuto della Vergine per avere la salvezza delle imprese lombardo-venete?

mzee3

Sab, 29/02/2020 - 11:07

Lei direttore ha proprio perso la bussola! Scrive che Milano tenta di ripartire aprendo i bar musei e Duomo… ma la notizia di oggi è che Romagna, Lombardia e Vento chiedono altri otto giorni di chiusura delle scuole….Ma lei dove vive? Cosa prende al mattino invece del caffè? Forse anche a lei le sfuggono delle frasi dette male?

gianf54

Sab, 29/02/2020 - 12:02

Conte ha dimostrato di essere un dilettante (nel senso più deleterio del termine) che non sa da quale parte andare. Solo che sta portando l'Italia a schiantarsi assieme a lui....

frank173

Sab, 29/02/2020 - 12:38

Direttore, faccio un off topic per segnalare che InsideOver di oggi utilizza un titolo pietoso: "Virus, così si scovano i positivi". Scovare i positivi da l'idea più di una caccia che di una prassi medica. Spero che lo correggiate.

Raffaello13

Sab, 29/02/2020 - 12:40

Sono preoccupato, perchè temo sia partita la Fase Due del "governo", con divieti assurdi per le zone produttive di Veneto e Lombardia, ma "insabbiamento di Notizie" dopo le Piroette Governative dei primi gg...Stamani, Sabato, Tutte le prime 6 TV parlano d'altro, difficile avere Notizie, (solo su la7, ma con Medici minimizzanti, che arrivano a dire che "gli Infetti NON sintomatici Non trasmettono il Virus..." salvo poi correggere alla obiezione della conduttrice.."mah, dipende dai casi" ed altre Castronerie del tipo. Basta Tamponi, troppi, intasano i Lab.. Solo roma DEVE dire il dato. Mi sembra tornato i tempo di Guerra, quando si pretendeva di vincere le Batttaglie Navali nel Mediterraneo con la Flotta mossa dal Comando residente a Roma! Allora ci rimettemmo centinaia di Marinai...I virologi Specialisti: "il Virus è una banale Influenza!" l'altro: "NO, virus Letale, ma solo per Pochi!" "Ma a Nord 12 Morti su 110!"; "Boh, ma il virus CAMBIA!".???

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Sab, 29/02/2020 - 12:50

Occorre forzare una data per le elezioni e metterci, noi Italiani, uno degno di guidare il Paese. Finalmente sarà la parola degli Italiani.

Tuthankamon

Sab, 29/02/2020 - 13:18

Il presidente dell'Esecutivo deve essere il responsabile (PRESENTATOSI ALLE ELEZIONI! non come Grillo!) della forza politica più votata. A mio parere dobbiamo finirla con personaggi semi-sconosciuti che arrivano a Roma e fanno una marea di danni! Stile Monti e Conte per intenderci!!

Valvo Vittorio

Sab, 29/02/2020 - 13:37

Una vera democrazia ha bisogno di una maggioranza e di una opposizione che controlli il corretto comportamento della maggioranza. Credo che il caso italiano sia singolare, perché tutto si può dire tranne avvicinarci a democrazie avanzate in meglio! Grillini inventati da un comico; sardine che raccolgono giovanissimi e altri movimenti formati da "quattro gatti" come scherzosamente si suole dire! Indubbiamente la fantasia-politica dei nostri "governanti" non ha freni! Il solo rimedio, a mio modesto avviso, è andare al più presto alle urne.

ilbelga

Sab, 29/02/2020 - 13:53

Il premier assomiglia molto al generale che comandava l'esercito nella prima guerra mondiale durante la disfatta di Caporetto.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Sab, 29/02/2020 - 13:57

Caro direttore: il buonismo orbo e anche becero, il politicamente corretto, gli eredi di un partito che era il più forte dei partiti comunisti nell'Europa libera, sono le tre dosi letali che invece hanno reso il Paese fragilissimo e pronto a crollare alla prima scossa futura di una forte entità. Preghi piuttosto che negli USA avvenga una nuova rivoluzione che butti a mare per sempre il politicamente corretto e allora forse succederà qualcosa di nuovo e salvifico in Italia, data la sua sudditanza (e provincialismo) culturale assoluta.

scurzone

Sab, 29/02/2020 - 13:58

Ma è vero, i cinesi mangiano topi vivi, i comunisti si mangiano i bambini, le madonne piangono, la terra ha sei mila anni ed è piatta. Tutte le varie amenità in cui il vero leghista crede.

Libero 38

Sab, 29/02/2020 - 14:19

Ammesso che in futuro neanche i ladri di galline vogliono essere piu' difesi dall'incompetente pinocchio conte,resta il rebus che malgrado non sia stato eletto dagli italiani ma scelto e voluto da mattarella non vedo come si possa mandarlo a casa.

rrobytopyy

Sab, 29/02/2020 - 14:36

furio64:la parola data agli italiani !!! in un popolo di ignoranti, in senso buono, come il nostro, esprimendo il voto per sentito dire, per convinzione ideologica, in base a quanto detto nei talk politici, scegliere uno degno sarà una mission impossible.

Cheyenne

Sab, 29/02/2020 - 14:49

I COMUNISTI FORSE NON MANGIAVANO I BAMBINI, MA HANNO FATTO MOLTO PEGGIO

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 29/02/2020 - 14:52

@Furio64Lostile, 12.50... sarebbe l'uovo di Colombo.. ma il problema è che per ora all'orizzonte non c'è ancora nessuno "degno di guidare il Paese"... Chissà se fra tre anni..

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 29/02/2020 - 16:11

rrobytopyy - 14:36 Vorrei farti notare che quel "popolo di ignoranti" (definizione che potrei anche accettare visto che il 50% ha votato per la sinistra) è quel popolo che decreta chi deve governare e non è detto che questo sia necessariamente di sinistra. Può capitare, come capiterà spero a breve, anzi, a brevissimo, che governi la destra e vedremo con quanta equanimità e democraticità la sinistra accetterà di andare a piagnucolare in un cantuccio, lei e tutti i suoi soldatini di legno ovunque dispersi, tra informazione, istruzione, magistratura...vedremo!

oracolodidelfo

Sab, 29/02/2020 - 16:18

mzee3 - 10,57-11,03-11,07 - lei, giovanotto, è nato con la Scienza Infusa?

mzee3

Sab, 29/02/2020 - 16:23

Cheyenne @@@@ VERISSIMO ! Ma fa molto male al paese anche chi non fa nulla e rimane a incassare lo stipendio offendendo nazioni intere e sfangando processi in nome di falsi miti e chiedendo l'intervento di Santi e Madonne!!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 29/02/2020 - 17:21

CHEYENNE... quella frase dolorosa sui bambini, la lasci perdere... Non è possibile che per offendere qualcuno si debba prendere come esempio un fatto dolorosissimo e atroce che la popolazione ucraina ha dovuto affrontare durante la carestia imposta da Stalin negli anni trenta, chiamata anche "l'arma della fame", quando il dittatore si era prefissato di collettivizzare le terre rurali. Ci sarebbero altri modi per offendere... se proprio lo si vuol fare.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Sab, 29/02/2020 - 20:09

Invece nella Cina di Mao, durante la rivoluzione culturale, per la fame e la miseria, ci fu chi in una data regione mangiava carne umana, non so se di bambini o adulti, ma il dato è vero. Del resto, tale e tanta è stata la crudeltà nei regimi comunisti e la tacita accettazione da parte del PCI, che si può dire essere il comunismo capace di rendere subumani gli individui o disumani.

scurzone

Dom, 01/03/2020 - 10:44

Thorfigliodiodino; fortunatamente i comunisti, così come li intendi tu, non esistono piu', o almeno hanno avuto una trasformazione ( vedi Putin, ad esempio). Non è proprio il caso di resuscitare antichi demoni. Qui si parla della guida del paese, che è, guarda caso, in mano a degli incompetenti, votati dal 33% della popolazione. Ribadisco che sarebbe stato meglio avere una maggioranza di centro destra, a guida non leghista.