A Perugia l'arcivescovo ringrazia i Forconi

I manifestanti hanno esposto fuori dal duomo uno striscione con le parole del Papa: "Questa economia uccide"

A Perugia l'arcivescovo ringrazia i Forconi

Scambio di saluti, e di gentilezze, tra il vescovo di Perugia e il popolo dei Forconi. Al centro dell'"incontro" uno striscione esposto dai manifestanti fuori dal duomo della città. "Siete un gruppo di manifestanti pacifici e vi ringrazio perchè ricordate alle persone che entrano nella nostra cattedrale l'esortazione apostolica Evangelii gaudium di Papa Francesco", è con queste parole che l'arcivescovo Gualtiero Bassetti, ha salutato una decina di persone del "Comitato 9 Dicembre", che nella tarda serata di ieri si erano radunate sulla gradinata del duomo con un grande striscione con scritto "Papa Francesco/Evangelii Gaudium/Questa economia uccide" e distribuendo volantini con il titolo: "I poveri non possono attendere".

Il vescovo li ha poi ricordati nella sua omelia: "Anch'io - ha detto - sono stato attratto da un loro grande striscione dove è ricordato Papa Francesco. Richiamano l'impegno alla lettura dell'esortazione apostolica del Papa sull'evangelizzazione. E' una cosa buona, che avrei fatto anch'io al termine della celebrazione, suggerendovi di leggere questa esortazione apostolica, perchè veramente stimola ciascuno di noi ad essere un testimone del Vangelo di Cristo, ma tocca anche i temi scottanti dell'economia come ricorda lo striscione dei manifestanti". "Certo, queste situazioni e altre - ha poi aggiunto il presule - sono un grido, perchè si arrivi a soluzioni eque, che comportino una più adeguata creazione dei beni ed una più equa distribuzione dei medesimi".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti