Cronache

Pescara, pestano due uomini e feriscono agente: arrestati 2 stranieri

Gli agenti sono stati costretti a ricorrere all’uso dello spray al peperoncino per riuscire a sedare il più violento dei due sudamericani, che aveva in precedenza attaccato e ferito un loro collega

Pescara, pestano due uomini e feriscono agente: arrestati 2 stranieri

Aggrediscono due persone per rapinarle, tentano un furto in un supermercato di Pescara, e poi si accaniscono anche contro un poliziotto. Protagonisti della vicenda due sudamericani, che sono finiti nel mirino delle forze dell’ordine dopo alcune segnalazioni ricevute da chi aveva assistito ai loro crimini. I due giovani, un 21enne della Colombia ed un boliviano di 22 anni, hanno dato inizio alla loro serata puntando un uomo che posteggiava la sua vettura nei parcheggi del centro commerciale. Dopo aver tentato invano di estorcergli del denaro, gli stranieri lo hanno pestato accanendosi contro di lui con calci e pugni. Per sua fortuna la vittima è riuscita a scappare, ma i due sudamericani non avevano ancora finito.

Il loro obiettivo è quindi diventato un senzatetto disabile, che è stato circondato dai due, sbattuto a terra e picchiato selvaggiamente. Non paghi, i due stranieri sono entrati nel supermercato con l’intento di rubare alcune bottiglie di birra ma, scoperti, sono fuggiti di corsa. Tutto inutile, dato che ad attenderli fuori c’era una pattuglia della questura di Pescara.

Anche questo, tuttavia, non è stato sufficiente per riportare definitivamente l’ordine. Il 22enne boliviano, infatti, si è immediatamente scagliato contro gli uomini in divisa, riuscendo a colpirne ed a ferirne uno, prima di essere definitivamente fermato grazie all’uso dello spray urticante.

Condotti in questura, gli stranieri sono stati

incriminati per tentato furto in concorso, lesioni personali e tentata rapina in concorso. Il boliviano è accusato anche di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Cinque i giorni di prognosi per l’agente ferito.

Commenti