Pizzicati a rubare al negozio d'abbigliamento: presi

Sorpresi dagli agenti a svaligiare un esercizio commerciale a Frattamaggiore in provincia di Napoli, in manette un 24enne e un 34enne

Pizzicati a rubare al negozio d'abbigliamento: presi

Fanno irruzione in un negozio d’abbigliamento ma vengono pizzicati, sul fatto, dai poliziotti. Sono finiti così in manette, a Frattamaggiore in provincia di Napoli, due ladri.

L’episodio s’è verificato nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi quando gli agenti hanno notato che la serranda di un esercizio commerciale del centro cittadino era stata appena forzata. Immediatamente i poliziotti hanno deciso di vederci chiaro. Così sono entrati nel negozio e subito hanno notato i due, impegnati ad arraffare vestiti e a stipare capi d’abbigliamento in alcune grosse buste di plastica.

I due ladri, però, si sono accorti dell’arrivo dei poliziotti e hanno tentato di sfuggire ai rigori della legge. Hanno scelto la tattica, improbabile, del nascondersi tra gli scaffali del magazzino. Ovviamente, il “rimpiattino” non ha funzionato e gli agenti li hanno scoperti e arrestati.

Ma non è tutto. Perché nei pressi del negozio gli agenti hanno ritrovato anche un furgone che i due ladri, un 34enne e un 24enne, avrebbero utilizzato per raggiungere il negozio, stipare la merce rubata e poi scappare via. Il mezzo, inoltre, è risultato rubato, qualche giorno prima.

Quest’ultima scoperta ha aggravato il quadro dei due che adesso rispondono delle ipotesi di reato, in concorso, di ricettazione e tentato furto.

Commenti