Presenza listeria: Carrefour ritira lotto crostini alla toscana

I crostini alla toscana oggetto del richiamo sono venduti in confezioni preincartate di peso variabile e presentano il numero di lotto 210510

Presenza listeria: Carrefour ritira lotto crostini alla toscana

Scattata una nuova allerta alimentare per le tavole degli italiani. Come si legge nel sito Il Fatto Alimentare, il quotidiano online indipendente che pubblica articoli su tematiche alimentari riguardanti la sicurezza, le etichette, la nutrizione, le analisi dei prodotti e approfondimenti su prezzi, consumi e legislazione, Carrefour ha segnalato il richiamo di un lotto di crostini alla toscana per la presenza, "di Listeria monocytogenes emersa a seguito di campionamento effettuato in autocontrollo”. Il prodotto in questione è venduto in confezioni preincartate di peso variabile e presenta il numero di lotto 210510, acquistato al banco gastronomia o take away tra il 14 maggio e il 24 giugno.

I crostini alla toscana richiamati sono quelli prodotti per GS Spa dall’azienda Tempestini Spa, nello stabilimento di via Gora del Pero 22/24, a Prato. Nelle avvertenze per i consumatori, come del resto avviene sempre in questi casi, si raccomanda in via precauzionale di non consumare il prodotto indicato e di riportarlo al punto vendita dove è stato acquistato per sostituirlo o per ottenere il rimborso. Per ogni altra informazione o dubbio è anche possibile contattare il numero verde 800 650650.

Quello della sicurezza alimentare è un tema estremamente importante su cui le autorità sanitarie vigilano costantemente. Solo la scorsa settimana il ministero della Salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto di curry a marchio Consilia per una "errata etichettatura del prodotto: alcune confezioni potrebbero riportare un’etichetta retro con indicazione "curcuma essiccata macinata – 105 g", anziché "miscela di spezie, sale, fecola ed erbe aromatiche – 100g, risultando in una incorretta identificazione degli ingredienti". Inoltre, nella nota si è specificato che in considerazione del fatto che il curry contiene l’allergene senape, il prodotto con l’etichetta errata comporta un rischio per le persone allergiche.

Il prodotto interessato dal richiamo è venduto in barattoli in Pet da 100 grammi, anche se l’etichetta sbagliata riporta 105 grammi, e appartiene al lotto L06350U. Il termine minimo di conservazione è il 31/12/2023. Il mix di spezie è stato prodotto per Sun Soc. Cons. Arl da Drogheria e Alimentari Spa nello stabilimento di viale Nilde Iotti 23/25 a Scarperia e San Piero.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti