Strauss-Khan prosciolto per le orge con le prostitute: non ci fu alcun sfruttamento

Secondo la giustizia francese l'ex numero uno del Fmi non è colpevole. Accusato di sfruttamento della prostituzione, rischiava fino a dieci anni di carcere

Strauss-Khan prosciolto per le orge con le prostitute: non ci fu alcun sfruttamento

L'ex numero uno del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Khan, è stato prosciolto dalle accuse di sfruttamento aggravato della prostituzione.

A processo con altri tredici imputati, DSK rischiava fino a dieci anni di carcere e un milione e mezzo di euro di multa. La Corte di Lille l'ha assolto nel processo sull'affaire Carlton, in cui era accusato di avere organizzato delle orge a cui aveva partecipato anche prostitute.

Quattro anni fa le prime accuse contro Strauss-Khan, che lo aveva costretto a lasciare l'Fmi e ridimensionare notevolmente le sue ambizioni politiche, quando già era pronto per candidarsi alle presidenziali del 2012. Fu accusato di avere aggredito una cameriera del Sofitel di New York, Nafissatou Diallo.

Commenti