Pure Panama scarica Aquarius

Le autorità panamensi hanno avviato l'iter per cancellare dai registri navali la nave delle Ong: "Ha violato le regole"

Pure Panama scarica Aquarius

Dopo Gibilterra, tocca a Panama. L'Autorità marittima di Panama ha fatto sapere che è stato avviato un procedimento per cancellare di registri navali la "Aquarius 2" che prima aveva il nome di "Aquarius".

Le autorità di Panama, come riporta Le Monde, hanno avviato l'iter perché lo staff della Aquarius non "tiene conto delle procedure legali internazionali sul recupero dei migranti durante le operazioni nel Mediterraneo". Una posizione chiara che rovinerà e non poco i piani dell'equipaggio che sta già cercando un porto di attracco dopo aver salvato 11 migranti in mare. La richiesta per l'avvio della procedura di cancellazione della nave dai registri navali sarebbe arrivata dalle autorità italiane. A quanto pare proprio l'Italia avrebbe segnalato la condotta dello staff di Aquarius che si è rifiutato di consegnare i migranti alla guardia costiera della Libia. Di fatto dopo aver perso la bandiera di Gibilterra adesso la nave dovrà dire addio anche a quella di Panama. Il ritorno in mare potrebbe durare davvero poco questa volta. Salvini comunque ha già chiuso i porti italiani avvisando l'equipaggio che non troverà un porto di sbarco nel nostro Paese. Le autorità di Panama infine hanno ricordato che già Gibilterra nello scorso luglio aveva chiesto alla nave di Msf di sospendere le operazioni e di tornare alle stato "originale di registrazione come nave oceanografica".

Commenti