"Gli africani di m...". E giù botte. Folle commando di picchiatori

In manette tre giovani marsalesi, accusati a vario titolo di violenza privata, minaccia, lesioni personali con l'aggravante dell'odio razziale: individuavano le vittime e si scagliavano contro di esse con una furia inaudita

Mentre le coste italiane continuano ad essere prese d'assalto da clandestini in viaggio a bordo di barchini e da navi Ong pronte ad approdare nei porti nostrani, la situazione sul territorio si fa sempre più incandescente con gravissimi episodi di intolleranza: un chiaro esempio è quanto accaduto a Marsala (Trapani), dove tre giovani italiani sono finiti in manette con l'accusa di aggressione aggravata dall'odio razziale.

I fermi, effettuati all'alba di stamani giovedì 1 ottobre, sono arrivati in seguito ad un accurato lavoro di indagine da parte degli agenti della polizia di Stato coordinati dalla procura della Repubblica di Marsala. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il branco agiva in particolar modo durante il fine settimana, cercando le proprie vittime nel centro cittadino. Vere e proprie spedizioni punitive, commesse senza alcuna ragione nei confronti di cittadini stranieri incrociati per strada. Durante le aggressioni ogni cosa poteva essere utilizzata per ferire gli extracomunitari finiti nel mirino: gli investigatori parlano di sedie in legno, tavolini, bottiglie di vetro e molto altro. Le vittime, raggiunte e circondate dal gruppo, venivano insultate e letteralmente pestate a sangue con calci e pugni.

I soggetti"si scagliavano contro con veemenza e ferocia, inveendo contro di loro, colpendoli con calci e pugni ed avvalendosi di corpi contundenti, minacciandoli e intimandogli di allontanarsi da Marsala: 'Siete africani di me***… non dovete più parlare perché siete di colore… Noi vi ammazziamo, qui non avete il diritto di stare… e qui siamo a Marsala". Questo si legge all'interno dell'ordinanza, riportata da "LaPresse". Il commando passava quindi poi alla violenza fisica nei confronti delle vittime, definite in modo dispregiativo "africani e nivuri”.

Malgrado l'iniziale reticenza di alcuni degli aggrediti a raccontare quanto subito, gli agenti del commissariato di Marsala sono riusciti a risalire all'identità degli aggressori, accusati a vario titolo di violenza privata, minaccia, lesioni personali. Pare che anche altri individui abbiano partecipato ai raid punitivi, e proprio per questa ragione l'attività investigativa è ancora in corso. Al momento, a finire in stato di arresto su disposizione della procura sono il 18enne Salvatore Crimi, conosciuto anche con il nome di "Spara spara", il 24enne Antonio Licari ed il 36enne Natale Licari. Tutti e tre, originari di Marsala, avrebbero alle spalle dei precedenti di polizia. Appartenenti, secondo quanto ricostruito da "ItalPress" al gruppo di tifosi "Ultras" del Marsala Calcio, erano stati sottoposti a daspo per i loro comportamenti violenti. A casa del più giovane dei tre, il 18enne Crimi, è stata inoltre rinvenuta "una pistola semiautomatica priva di tappo rosso di marca Bruni, modello “New Police” cal.8 mm K, nr. 9 cartucce a salve cal.8 mm e nr. 1 cartuccia cal.7.75".

Gli aggressori si trovano adesso dietro le sbarre del penitenziario di Trapani, in attesa di giudizio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Azo

Azo

Gio, 01/10/2020 - 12:15

In manette si devono mettere i giudici e le alte cariche dello stato che stanno tradendo la popolazione italiana, con questa allucinante invasione di gente che odia gli italiani, come i democristani!!!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 01/10/2020 - 12:16

ma per avere rispetto delle leggi Italiane cosa dobbiamo fare noi cittadini, quando vediamo che ogni giorno le leggi vengono calpestate ( e non solo le leggi) e a coloro che le calpestano non fanno nulla . Cosa dobbiamo fare ? Di sicuro non quello che hanno fatto sti ragazzi, ma COSA? Vogliamo vivere in un paese senza Clandestini .

Calmapiatta

Gio, 01/10/2020 - 12:24

Questi episodi di vilenza, come la triste cronaca quotidiana di degrado e delinquenza legata all'emigrazione, sono solo i prodromi di ciò che vivremo a breve come fatto quotidiano. Questo governo di incapaci non vede che, perseguendo con ostinazione una politica migratoria fondata sulla passività, sta innescando delle dinamiche sociali che sarà arduo, se non impossibile, governare.

Arnyarny

Gio, 01/10/2020 - 12:32

Svegliamoci o sarà la fine.

machimo

Gio, 01/10/2020 - 12:34

Questo è solo l’inizio.

cgf

Gio, 01/10/2020 - 12:35

Quando metteranno le mani addosso ai MANDANTI…

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Gio, 01/10/2020 - 12:39

Vi stupite? Questi sono solo i tuoni del temporale che sta arrivando.

MammaCeccoMiTocca

Gio, 01/10/2020 - 12:43

Ora fateli giudicare dal giudice che assolve tutti i clandestini e vediamo "se è un giudice".

aswini

Gio, 01/10/2020 - 12:43

QUANTO PRIMA IN TUTTA ITALIA, PERCHè FATE GLI GNORRI E VI STUPITE

Ritratto di fergo01

fergo01

Gio, 01/10/2020 - 12:49

è inutile ora dare dei fascisti e picchiatori folli a chi, seppur nel modo più sbagliato in assoluto, sta cercando di farsi rispettare in casa propria. la colpa è solo ed esclusivamente di chi, pdioti 5stalle e magistratura rossa, ha permesso che potessimo ad arrivare a questo punto. se stato ed istituzioni non proteggono il paese, allora lo fa il popolo, e storicamente sappiamo che lo fa sempre nel modo peggiore. si vergognassero tutti gli inutili buonisti anche se in realtà strumentalizzeranno l'evento senza un minimo di consapevolezza

nopolcorrect

Gio, 01/10/2020 - 13:12

Avevamo la fortuna di non essere una società multirazziale, ora ci avviamo a una situazione che diventerà sempre più simile a quella americana. Magnifico, grazie sinistra.

Ritratto di navigatore

navigatore

Gio, 01/10/2020 - 13:29

cari compagni comunisti e stellati, la rabbia monta e purtroppo anche gli innocenti pagano, ma a voi che vi frega, basta che non siano di sinistra...., grazie a voi l' ISLAM sta arrivando....ed il sangue pure

ExOccidenteLux

Gio, 01/10/2020 - 13:34

Niente perizia psichiatrica? Problemi di integrazione? Differenze culturali? E cosa sarebbe una "pistola semiautomatica priva di tappo rosso"? Una semiautomatica o una pistola giocattolo?

carpa1

Gio, 01/10/2020 - 13:43

L'ho sempre sostenuto: è più facile, E PURE CONVENIENTE, prevenire che curare. D'ora in poi tutti potranno constatare con mano che il peggio deve ancora arrivare: quando? Nessuno lo sa, ma quel che è certo accadrà, e pure prima di quanto anche i più possibilisti possano pensare. Ma tanto nessun avvertimento vale per i cialtroni al governo; troppo inarrivabile è la loro arroganza, suffragata da una incapacità a prevedere gli eventi che nessun altro, di qualsiasi governo passato, abbia mai dimostrato di possedere, neppure negli anni di piombo. Cessi sociali fuori controllo, campi abusivi con tanto di discariche e fuochi a cielo aperto, invasione di clandestini, accettazione passiva ed impunita della criminalità, mega incendi dolosi boschivi e non, e tutto quanto di vergognoso succede ogni giorno senza il dovuto contrasto alla illegalità, più prima che poi saranno tutti nodi che verranno al pettine e, Dio non voglia, che si presentino tutti contemporaneamente.

NOWAY99

Gio, 01/10/2020 - 13:44

E' inevitabile che questa immissione forzata di personaggi ostili in gran parte dediti a spaccio e rapine porti a violenti scontri sociali con i cittadini che si sostituiscono a uno stato collassato e anti italiani cercando di arginare il degrado da terzo mondo. Ma la sinistra come i cinesi fa finta di nulla nascondendo la realtà da paese sottosviluppato che loro stessi hanno creato e in piu' gioca al lascia e raddoppia proponendosi con l'abrogazione dei Ds sicurezza e l'allargamento delle protezioni umanitarie, (Quella di Oseghale per intenderci) che cosi' verranno date anche anche ai barboncini al seguito, di ampliare a dismisure le masse di finti profughi in arrivo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 01/10/2020 - 13:49

@Leon2015....paragone più che azzeccato,ci saranno tuoni e fulmini!

Korgek

Gio, 01/10/2020 - 14:01

Non condivido l'uso della violenza fisica e condanno il comportamento di questi ragazzacci, ma questo accade quando uno stato A) non tutela la sicurezza sociale degli autoctoni favorendo l'invasione controllata delle risorse e B) alimenta odio e quindi qualcuno ne fa tesoro. Su quest'ultimo punto basti vedere la violenza, seppur verbale, con la quale un leader di partito (Zinga) attacca la destra, tra l'altro nemmeno per motivi concreti ma solo per i "se" e i "ma". E con Zinga a seguire (Sardine, Travalho, Grillo, ecc.)

frapito

Gio, 01/10/2020 - 14:01

I Vespri Siciliani contro gli invasori, sono iniziati in Sicilia, lo ricordate?

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Gio, 01/10/2020 - 14:03

Questi sono i frutti dell'accoglienza indiscriminata e selvaggia.Inizia così la rivolta.Ringraziate il Pd e,mi raccomando,continuate a votarlo.

Malacappa

Gio, 01/10/2020 - 14:08

fergo01 12:49 il suo commento e'sacrosanta verita'concordo in tutto,posso aggiungere che quando la cosa e'al contrario non ci sono indagini accurate come in questo caso buona giornata

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Gio, 01/10/2020 - 14:09

Perchè se un bianco pesta un afri cano ci sono le aggravanti per razzismo mentre se un afri cano pesta un bianco ottiene pure sconti si pena?

mantova16

Gio, 01/10/2020 - 14:13

questa e la consenguenza di una politica immigratoria sciagurata quando i politici capiranno di regolamentare i flussi migratori come fanno tutti i paesi di questo mondo forse questi problemi non ci saranno. è troppo facile non fare un bel niente e se uno critica questo dargli del razzista. siamo solo all'inizio le future generazioni ne pagheranno le conseguenze quello che succede in america è sotto gli occhi di tutti. certo negarlo hai politici fa comodo.

lorenzovan

Gio, 01/10/2020 - 14:16

censura..censura..o censura mia cara...lolololol

Korgek

Gio, 01/10/2020 - 14:19

Errata corrige, ovviamente volevo dire INCONTROLLATA, non controllata.

ExOccidenteLux

Gio, 01/10/2020 - 14:22

@Iam2018 Perché viviamo "de facto" in un regime di apartheid. Se sei africano (o del subcontinente indiano, o mediorientale, o insomma non europeo) puoi circolare quando c'è la quarantena, stuprare e spacciare impunemente, ricevere 15 anni per tre omicidi, stare in crociera a spese pubbliche, e tanto altro. Se sei un povero europeo, zitto e mosca. E se ti lamenti o provi a opporti all'invasione delle terre dei tuoi padri e dei tuoi figli, vieni ridotto al silenzio, condannato per odio e ricevi sempre il massimo della pena.

barnaby

Gio, 01/10/2020 - 14:40

Dietro le sbarre dovrebbero stare tutti coloro che hanno generato lo sconquasso sociale dell'Italia.

Enne58

Gio, 01/10/2020 - 14:42

Prima o poi doveva succedere, adesso se siete coerenti e non quaccueracua indagare chi ha permesso tutto questo

Ritratto di adri3r

adri3r

Gio, 01/10/2020 - 14:48

E' solo l'inizio gli italiani sono stanchi, gli immigrati pure,scoppierà una guerra razziale e dovremo ringraziare la UE, i governi farlocchi e i ministri ed i presidenti burattini manovrati dal dio denaro.

Ritratto di old_nickname

old_nickname

Gio, 01/10/2020 - 14:50

Tifosi Ultras, residenti a Marsala, Provincia di Bergamo mi pare. Tutti leghisti fin dalla nascita dei loro genitori, senza dubbio.

jekill

Gio, 01/10/2020 - 15:01

Solo questione di tempo, prima o dopo sarebbe accaduto. Colpa dei ragazzi? No colpa dei partiti che permettono l'invasione, succederà ancora ed in manette voglio vederci l'intero PD e M5 stalle con in cima giuseppi e lamorgese

ExOccidenteLux

Gio, 01/10/2020 - 15:08

@old_nickname Beh, la Lega ha ormai svoltato in senso antirazzista, mi pare. Al punto da annunciare con esultanza la partecipazione politica di stranieri nelle sue file. Improbabile che il "commando di picchiatori" fosse composto di leghisti, è più probabile che fossero patrioti ormai con il sangue agli occhi per quanto sta succedendo. L'accusa di leghismo potrebbe venire solo da piddini e sardine, nessuna persona sana di mente crederebbe (penso) che il partito del senatore Iwobi sia realmente capace di organizzare più di qualche protesta simbolica.

Boxster65

Gio, 01/10/2020 - 15:24

Tutta colpa della sinistra anti italiana e pro profitti delle coop. Alla fine alla gente girano i cosiddetti e succedono questi fatti. Fatene bivaccare qualche centinaio sotto la casa della Lamorgese che lei gli africani li adora!!

Dordolio

Gio, 01/10/2020 - 15:33

Atroce, immorale, criminale, belluino, selvaggio, antidemocratico, razzsista e vile. Ci siamo capiti, no? E ora che l’ho detto vorrei avere una notizia che nessuno sembra voler dare: il DISordine pubblico, nella quota solitamente ascrivibile alle new entry nel nostro Paese a Marsala era diminuito o aumentato? Così solo per sapere si intende. Senza nessun doppio significato o fine. Pura curiosità, ecco....

Ritratto di ager

ager

Gio, 01/10/2020 - 16:18

>Conseguenze logiche di una politica scellerata che permette di tutto e di più ai "migranti" costringendo gli italiani a subire.

andy57

Gio, 01/10/2020 - 16:22

scommettiamo che tutti i media si butteranno sulla notizia con ore di dibattiti mentre per il povero poliziotto di Agrigento con trauma cranico si sprecheranno forse pochi secondi o forse non verra' nemmeno data la notizia ??

Ritratto di Piddiopentababbei

Piddiopentababbei

Gio, 01/10/2020 - 16:43

Africani picchiati?? Facciamo pari con le decine di italiani che ogni giorno subiscono soprusi, stupri e angherie dai clandestini che poi dopo pochi giorni vengono rilasciati dai giudici compiacenti.

Ritratto di sr2811

sr2811

Gio, 01/10/2020 - 16:44

e questo è niente, continuiamo a portare di tutto senza regole e vedrete in futuro...

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 01/10/2020 - 16:52

Guerra civile alle porte, grazie ai bolscevichi del PD.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 01/10/2020 - 16:55

In manette tre giovani marsalesi ... ... ... SE FOSSE STATO IL CONTRARIO, UNA BELLA ROMANZINA E VIA LIBERO !!!

ExOccidenteLux

Gio, 01/10/2020 - 16:56

@Dordolio Indovina... Se poi c'è un insegnamento che possiamo trarre da paesi come Stati Uniti, Germania e Francia è che gli adorabili africani e mediorientali commettono molti più crimini degli europei anche dopo 3, 5, 10 generazioni di "integrazione", anche dopo che hanno imparato lingua e tradizioni locali e persino dopo che hanno dimenticato le proprie.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 01/10/2020 - 17:07

A furia di subire sempre, succedono poi queste cose. Se il popolo si ribella, la colpa è della sinistra. Non penso guardino al colore della pelle, ma per quello che fanno tutti i giorni. La gente si esapera, non vedendo alcuna difesa. Fanno male, certo, ma occorre che intervengano subito e non sempre contro il popolo italiano. Blocccare certe scorribande di immigrati sarebbe d'obbligo.

Helter_Skelter

Gio, 01/10/2020 - 17:19

Ecco le risorse utili che ci pagheranno le pensioni.

ExOccidenteLux

Gio, 01/10/2020 - 17:20

@Leonida55 Se pensi che sia il "colore della pelle" a distinguere un europeo da un africano o da un mediorientale, sei un vero superficiale.

gedeone@libero.it

Gio, 01/10/2020 - 17:22

La violenza va condannata da qualsiasi parte venga. E' indubbio però che questi migranti sono stati resi consapevoli che qualsiasi cosa facciano contro la legge, non subiscono conseguenze adeguate. Se le stesse violazioni invece sono compiute da Italiani, la legge si applica inflessibilmente. Insomma, la stessa linea di condotta seguita dai magistrati di sinistra per i quali la legge si applica per i nemici (la destra) e si interpreta per gli amici di sinistra. E qui evidentemente, per parte consistente della magistratura,gli amici sono i clandestini ed i nemici gli Italiani (veri o presunti di destra) e per molti questa cosa sta diventando intollerabile.

Rugantino49

Gio, 01/10/2020 - 17:49

Ecco come politiche scellerate e lassiste verso tutto quanto sia in odore di diversità (dalla nazione alla religione, alla cultura, alla stessa sessualità) non può che comportare, alla lunga, una reazione incontrollata di cui proprio coloro che a parole si vorrebbero tutelare hanno finito SEMPRE per fare le spese, e quando il popolo dedice di dover ricorrere alla violenza per difendere i propri diritti, il passo verso l'anarchia se non la guerra civile è purtroppo sempre breve!

cgf

Gio, 01/10/2020 - 17:50

frapito Gio, 01/10/2020 - 14:01 Ovvio, se fosse nati in Calabria sarebbero stati calabresi o pugliesi se in Puglia

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 01/10/2020 - 18:06

Halka selzer carissimo 17e19, sbagli,sono quelli PESTATI che ci pagano le pensioni o NO!!!

Helter_Skelter

Gio, 01/10/2020 - 18:14

@Rugantino49: è perché non vediamo le stesse reazioni contro fenomeni ben più importanti e gravi come la mafia ? Nessuno ha voglia di opporsi alla criminalità organizzata che in molte parti ha reso impossibile vivere e fare impresa? Un immigrato o un ragazzo gay sono vittime facili. O pensi che la gente ne abbia abbastanza di omosessuali e immigrati, ma tollera la mafia ?

Ritratto di Piddiopentababbei

Piddiopentababbei

Gio, 01/10/2020 - 18:16

Helter Skelter , ce la pagheranno i vari kabobo, Oseghale e tutti gli soacciatori nordafricani che ho nel parchetto vicino a casa la pensione, non ti preoccupare.

tremendo2

Gio, 01/10/2020 - 18:28

se fossero stati africani, sarebbero già liberi.

maxfan74

Gio, 01/10/2020 - 18:31

L'accoglienza finta e mal gestita da incapaci, provoca questo. Complimenti a chi vive sulla Luna!!!

Helter_Skelter

Gio, 01/10/2020 - 18:35

@piddiopentababbei: di sicuro non ce lo pagheranno i coraggiosi picchiatori.

Ritratto di Piddiopentababbei

Piddiopentababbei

Gio, 01/10/2020 - 18:59

Helter Skelter, certo che chiamare coraggiosi i ragazzi sopra, quando i tuoi amici africani stuprano le vecchiette e picchiano sempre in gruppo ce ne vuole di coraggio.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 01/10/2020 - 19:08

Ora il ddl sicurezza la metteranno solo se sono gli italiani a menare i clandestini. Non trovano quelli che scappano dai centri di accoglienza, ma gli italiani li beccano subito, chissà perchè.

trasparente

Gio, 01/10/2020 - 19:08

Non vedo cosa ci sia di tanto intollerabile, "le loro usanze diventeranno le nostre" e questi ragazzi l'hanno dimostrato. Naturalmente i giudici diranno il contrario che era uno sfogo rassista.

Ritratto di Piddiopentababbei

Piddiopentababbei

Gio, 01/10/2020 - 19:10

Helter skelter e perche' non ci pensate voi dei centri sociali alla mafia? Invece che fare le sardine per Salvini e rompere le palle ai suoi comizi, oppure spaccare citta' e rifarsela con la polizia, andate sotto casa dei camorristi o dei mafiosi se siete tanto bravi. I clandestini e gli immigrati molte volte creano disagi tangibili e microcriminalita' che va ad impattare nella vita della gente normale a differenza della mafia che opera in altri modi. Mafia che deve combattere lo stato con potenti mezzi come potente e' la mafia, non certo il cittadino. Mi sembra palese. Solo per i comunisti non lo e'.

Tizzy

Gio, 01/10/2020 - 19:14

Quando la misura è stracolma......

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 01/10/2020 - 19:16

Comunque non rallegratevi troppo non sono persone che hanno perso la pazienza, ma sono sicuramente dei delinquenti. Noi non avremo mai il coraggio di fare queste cose. Ci possono occupare la casa, stuprare o uccidere un nostro caro, ma noi saremo sempre inermi, a piangere solamente e credere alla giustizia. Ma per carità.

0rl4nd0

Gio, 01/10/2020 - 19:16

sarà sempre peggio! questi sinistri stanno incitando all'odio razziale, fassita e rassista anche quelli che fino a ieri non ci avrebbero mai pensato.

Giorgio5819

Gio, 01/10/2020 - 19:23

Si sta realizzando il progetto di degrado sociale tanto caro alla sinistra. L'hanno studiato meticolosamente e stanno realizzandolo senza vergogna.