Renzo Bossi, biglietto da visita in cirillico e cellulare russo

La nuova vita di Bossi jr, imprenditore nel campo dell'import-export che guarda a est: alla Russia e a Mosca. E ai follower risponde con ironia

Renzo Bossi, biglietto da visita in cirillico e cellulare russo

La politica ormai è un ricordo lontano per Renzo Bossi. Ora, come scrive l'Adnkronos, fa l'imprenditore nel campo dell'import-export, con una particolare attenzione alla Russia. Non a caso ha fatto stampare un biglietto da visita in doppia versione, italiano e cirillico. C'è anche il suo numero di cellulare russo, oltre alla scritta "founder e Ceo" e il nome della ditta, la Resil srl.

Nei suoi profili social Bossi junior mostra diversi scatti che lo ritraggono in Russia, sotto il Cremlino o di fronte alla Moscova. Oltre alle immagini alla capitale russa Bossi dedica anche diverse didascalie. "My Moscow style", scrive accanto a un suo primo piano in cui si mostra vestito in modo elegante, con occhiali da sole e cappotto beige da cui si intravedono camicia e cravatta verde.

Tra le diverse parole chiave scelte da Bossi si legge "lifechange" (cambio vita). Qualcuno dei suoi follower gli chiede, in modo malizioso: "Sempre in Russia? Fomenti la teoria che la Lega sia finanziata da Putin". Lui non si sgomenta e risponde in modo simpatico: "Ahahah... . Non sento e parlo di politica da sei anni, chiedi alla persona sbagliata". Un altro follower commentando una foto gli scrive: "Non fa un po' troppo freddo per vestirsi così?". E lui risponde: "Stranamente faceva -1° come a Milano".

A chi gli scrive "adesso ho capito da dove arrivano gli attacchi hacker contro la democrazia plutocratica europea e americana", Bossi junior risponde con sei faccine con le lacrime per la risata.