Cronache

Rieti, una suora cappotta con l'auto per evitare un gatto nero

L'incidente ieri sera a Rieti. La religiosa, 43enne, ha sterzato troppo bruscamente per evitare l'animale: per fortuna è rimasta illesa

Rieti, una suora cappotta con l'auto per evitare un gatto nero

Si è cappottata con la sua Renault Clio nel tentativo di evitare un gatto nero: tanta paura ma per fortuna nessuna lesione per una suora 43enne di Rieti, che si è ribaltata con l'auto nel corso di una manovra evidentemente un po' azzardata.

Ieri sera intorno alle 21.30 una religiosa stava guidando in via degli Elci a Rieti quando all'improvviso si è trovata di fronte al parabrezza un gatto di colore nero che stava attraversando furtivo la strada. Non si sa se per motivi scaramantici (ma sembrerebbe diffile: il catechismo della Chiesa Cattolica proibisce la superstizione come contraria al III comandamento) o per evitare di uccidere il micio, la donna ha sterzato bruscamente nel tentativo di scongiurare l'impatto.

La manovra però si è rivelata mal eseguita. La suora è carambolata contro un'auto parcheggiata e quindi ha cappottato, schiantandosi infine contro il cancello di una palazzina.

Fortunatamente la donna è riuscita a uscire dall'abitacolo praticamente illesa, spaventata ma cosciente e senza riportare lesioni.

Del gatto, invece, non si hanno notizie ma si suppone che stia bene anch'esso.

Commenti