Ristoranti, palestre, spostamenti: ecco il calendario delle riaperture

Dal 26 aprile verranno ristabilite le zone gialle e si cominceranno a vedere le prime riaperture

Ristoranti, palestre, spostamenti: ecco il calendario delle riaperture

Sembra che il governo abbia davvero deciso di riaprire l’Italia, e lo farà poco per volta, con graduali riaperture che porteranno a una situazione quasi normale nelle regioni che avranno i numeri da zona gialla, anche se rafforzata. Intanto però qualcosa inizierà a muoversi in vista dell’arrivo della stagione estiva. I cambiamenti riguarderanno gli spostamenti e le riaperture di scuole, ristoranti, palestre, musei, teatri. Ecco la road map delle decisioni prese oggi dalla Cabina di regia che si è riunita a Palazzo Chigi e che dovranno poi diventare un nuovo decreto legge, con anche la modifica di alcune regole della zona gialla che verrà ripristinata in anticipo dal 26 aprile.

Dal 26 aprile

Questa data segnerà un inizio di ripartenza. Prima di tutto verranno ristabilite le zone gialle. Per quanto riguarda gli studenti, riapriranno le scuole in presenza di ogni ordine e grado nelle zone gialle e arancioni fino alla fine dell’anno scolastico. Riaperture anche di bar e ristoranti sempre in zona gialla, dove si potrà pranzare e cenare solo seduti a tavoli situati all’aperto. In questa data anche i musei si riapriranno magicamente, così come i teatri, i cinema e gli spettacoli che verranno aperti con misure volte a limitarne la capienza per evitare assembramenti e rischi di contagio. Si potrà infatti assistere agli spettacoli all'aperto, mentre per quanto riguarda quelli in ambienti chiusi, si dovrà sottostare ai limiti di capienza previsti dai protocolli contro i contagi. Sarà anche possibile tornare a fare sport all’aria aperta. Saranno consentiti gli spostamenti tra regioni gialle.

Dal 15 maggio

Da metà maggio potranno riaprire le piscine, ma solo quelle all’aperto, e gli stabilimenti balneari. Si potrà anche andare in spiaggia.

Dal 1 giugno

Dal 1 giugno i ristoranti con tavoli al chiuso saranno aperti solo a pranzo con nuove linee guida. Sempre dalla stessa data riapriranno anche le palestre al chiuso che potranno riprendere le loro attività, con nuove linee guida.

Dal 1 luglio

Si vedranno le riaperture di Fiere e congressi dal primo di luglio, con nuove linee guida. Dallo stesso giorno, sempre sotto nuove linee guida, si riapriranno anche gli stabilimenti termali e i parchi tematici. Verrà anche pensato un pass che dovrà attestare una delle tre condizioni necessarie: avvenuta vaccinazione, esecuzione di un test Covid con esito negativo in un arco temporale ancora da definire, avvenuta guarigione dal virus. Solo chi otterrà il pass potrà spostarsi liberamente sul territorio nazionale, anche in regioni di diverso colore, e accedere a determinati eventi, come per esempio quelli di tipo culturale o sportivo, che saranno riservati solo a coloro che sono muniti di pass. Il calendario per consentire le riaperture sembra ormai stilato, mancano solo alcuni dettagli ancora da definire.

Commenti