Roma, Via Veneto (la strada della Dolce Vita) invasa dai topi

Topi, buche e degrado in Via Veneto, una delle strade più eleganti della Capitale. I residenti: "Ci sentiamo abbandonati"

Una delle strade più eleganti di Roma è invasa dai topi. A denunciarlo sul Corriere della Sera è Pietro Lepore, presidente dell’associazione via Veneto: "Questo è quanto rimane - dice - di una strada conosciuta nel mondo come la Dolce Vita". Di giorno i turisti, che alzano gli occhi ammirati verso le mura Aureliane, rischiano inciampare nelle buche. La notte è anche peggio: i roditori popolano i marciapiedi dei lussuosi hotel. A testimoniarlo la foto di un topo bloccato a due passi dal tavolo dell’Excelsior dove era seduto un ambasciatore. Una disinfestazione c'è stata a dicembre. Ma poi gli interventi del Comune si sono impantanati in uno dei classici dilemmi capitolini: non si è ancora deciso, infatti, se affidarli o meno ad Ama.

Dopo che l’ex commissario Tronca aveva stabilito che gli interventi di derattizzazione e disinfestazione erano talmente urgenti da fare un’ordinanza specifica lo scorso aprile 2016, con il cambio di amministrazione il servizio non è stato ancora organizzato. E intanto nella Capitale il numero dei topi supera quello degli abitanti (circa 3 a persona) con la specie più diffusa, quella dei ratti, che si riproduce ogni 20 giorni con parti fino a 10 piccoli. Ma in via Veneto i roditori sono solo una delle voci del degrado. La lista è lunga: "Abbiamo cominciato a chiudere le buche da soli", spiega Lepore, che sabato pomeriggio ha comprato il bitume al ferramenta e ha riempito decine di squarci nel marciapiede di via di Porta Pinciana, dove tra un mese aprirà con una nuova ristrutturazione a l’hotel Eden.

Gli stessi investimenti negli hotel, che vengono quasi tutti dall'Oriente, stentano a decollare, soprattutto a causa della burocrazia: "Ci sentiamo abbandonati. Dal Campidoglio non risponde mai nessuno".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di nowhere71

nowhere71

Lun, 27/02/2017 - 12:58

Se lasciassero operare liberamente i poveri topi (e anche le volpi e le capre), nel giro di una settimana la città tornerebbe pulitissima, perche' si mangerebbero tutti i rifiuti che i romani inesorabilmente buttano per terra o lasciano per le strade. Nessuno tra gli abitanti si impegna seriamente a pulire la propria città, ai romani piace vivere nello sporco, purché sia costruito lo stadio nuovo. La città resti dunque nell'eterna monnezza!

paologex

Lun, 27/02/2017 - 13:02

preferiscono avere lo stadio

Franck Dubosc

Lun, 27/02/2017 - 13:28

Povera Roma mia, che fine che hai fatto... Tutti sono colpevoli, a cominciare da noi Romani

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 27/02/2017 - 13:41

¿Ma che volete, che siete la capitale della patria della mafia e del fascismo che fa schifo al mondo?

baronemanfredri...

Lun, 27/02/2017 - 14:06

PRIMA AVETE VOLUTO LA SINISTRA, ORA QUESTA PSEUDA SINDACHESSA DEL CAVOLO AVETE QUELLO CHE MERITATE.

Libero 38

Lun, 27/02/2017 - 14:10

La foto dimostra al mondo non solo com''e ridotto roma ma anche l'italia.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Lun, 27/02/2017 - 14:15

Prima lo stadio, per i topi c'è tempo!

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Lun, 27/02/2017 - 14:54

E la colpa é della Raggi vero,Lepore?

Renee59

Lun, 27/02/2017 - 15:31

Mi spiace, ma è più importante lo stadio, lo sanno anche i topi.

27Adriano

Lun, 27/02/2017 - 15:33

Si la foto si potrebbe intitolare: .

tonipier

Lun, 27/02/2017 - 15:49

" SE FOSSE VERO....ANCHE QUESTO DIVENTA AVANSPETTACOLO DELLA DOLCE VITA"

giovanni951

Lun, 27/02/2017 - 16:02

povera roma....sempre più africana.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Lun, 27/02/2017 - 17:08

Spostando i ratti al Campidoglio e a Montecitorio si potrebbe risanare via Veneto... appena ritorna il pifferaio.

emigratoinfelix

Lun, 27/02/2017 - 17:26

ONESTA'!!!ONESTA'!!! pure er sorcio sta a grida'.....

Keplero17

Lun, 27/02/2017 - 17:27

Questo ratto sta male. Ha un'ulcera e anche la coda non è in buona salute. In tempi lontani erano i topi a veicolare malattie come la peste nera.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 27/02/2017 - 17:57

... però avranno lo stadio nuovo !!!

Ritratto di Petri

Petri

Lun, 27/02/2017 - 18:03

checcarino...................

ilbarzo

Lun, 27/02/2017 - 19:11

Adesso tocca ai topi fare la Dolce Vita.

mariolino50

Lun, 27/02/2017 - 20:48

moshe Lo stadio nuovo se lo fanno è PRIVATO.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 27/02/2017 - 22:51

RIPROVOOOO!!! Sul tetto del Campidoglio i TOPI non ci sono, in compenso negli uffici ci sono le CIMICI!!!!lol lol.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 27/02/2017 - 23:33

@nowhere71. Mi hai tolto le parole di bocca. Er pupo caga? E chi se ne frega, basta che vinca 'a Roma.I romani non sono svizzeri per quanto concerne 'a monnezza: la tirano e do' cojo cojo.Ripulire la cittá e´come far la barba al porco. Ce l'hanno nel dna.

justic2015

Mar, 28/02/2017 - 01:13

Che paese meraviglioso questo non ha neanche la fortuna di paragonarsi con Calcutta,il progresso e in tutte le vie tra topi mondezza di ogni genere anche quella umana per intenderci che non è da poco vergogna come vi siete ridotti dico ridotti perche' non faccio parte di tale paese da mezzo secolo,

justic2015

Mar, 28/02/2017 - 01:24

Avete infestato Roma di una tale misura che anche i topi si ammalano di malattie non curabile,questo fa capire quanto lo stato di pulizia viene praticato per le vie e quanto ci godete viveri con tale situazione,la preferenza e uno stadio dove ognuno può'passarsi momenti di emozioni fate schifo volete pubblicare le opinioni delle persone grazie.

umberto nordio

Mar, 28/02/2017 - 08:38

Sono convinto che i topi più schifosi di Roma stiano nei "palazzi".

AndyFay

Mar, 28/02/2017 - 09:14

Per eliminare i topi, come per fare lo stadio o per rifare le strade si devono spendere soldi. La differenza e' che con i topi i politici non si mettono d'accordo .