Rubano scooter, non si fermano all'alt e mordono carabiniere

Viaggiavano in due su uno scooter, ma quando i carabinieri hanno intimato loro l'alt, i due hanno prima provato a fuggire, poi uno di loro ha addentato la mano di uno dei militari

Rubano scooter, non si fermano all'alt e mordono carabiniere

Viaggiavano in due su uno scooter, ma quando i carabinieri hanno intimato loro l'alt, i due hanno prima provato a fuggire, poi uno di loro ha addentato la mano di uno dei militari.

È successo a Firenze, tra via Cavour e via Cerretani. I carabinieri hanno notato due giovani (un 23enne e un 22enne di origine marocchina) che a bordo di uno scooter percorrevano le vie del centro infrangendo il codice della strada. Dopo averli inseguiti prima in auto e poi a piedi, sono riusciti a farli cadere dal mezzo e bloccarli in via dei Ginori. I due uomini hanno però provato a daresi alla fuga a piedi, ma sono stati presi. A quel punto il più giovane dei due ha opposto resistenza e ha morso alla mano un carabinieri.

Alla fine si è scoperto che il motorino era rubato dai due, già noti alle forze dell'ordine. Per questo i due sono stati denunciati per ricettazione, mentre il 22enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

Commenti