Sarà quasi estate: massime fino a 27 gradi al Centro-Sud

Se oggi e domani tornerà il bel tempo ma con temperature in media, da giovedì soffieranno venti caldi da Scirocco che faranno lievitare le massime con valori fino a 27 gradi al Sud ed in Sicilia

Non c'è il clima, sotto tutti i punti di vista, per parlare di meteo ma dobbiamo pur andare avanti ed essere ottimisti. Le condizioni atmosferiche, probabilmente, daranno un minimo di sollievo: un'alta pressione africana ci farà assaporare un anticipo d'estate, tra mercoledì e venerdì, soprattutto al Centro ed al Sud.

Come dicono gli esperti, un anticiclone con un importante contributo africano si sta avvicinando al nostro Paese e sarà responsabile di un aumento anomalo delle temperature con caldo da maniche corte e punte fino a 27°C su alcune regioni, in particolar modo al Sud e sulla Sicilia.

Oggi d'attesa

Dopo la perturbazione che ci ha interessato nella giornata di ieri, un generale ritorno a tempo stabile è atteso per le prossime ore: come mostrano le immagini del satellite, l'unica zona dove ancora resiste una certa nuvolosità è la Sicilia dove sono in atto anche deboli piogge. Le nubi che si vedono, filamentose, al Nord, altro non sono che innocue nubi d'alta quota alte e sottili che non provocheranno alcun fenomeno a parte velare parzialmente i cieli. Sul resto d'Italia splende il sole ma non è oggi che aumenteranno le temperature.

L'escalation del caldo

Mercoledì l'anticiclone avanzerà ulteriormente verso l'Italia con massime in generale aumento e valori prossimi ai 20°C su molte regioni del Nord, specialmente sui comparti occidentali ma anche lungo la fascia tirrenica e le due Isole Maggiori.

Ecco che, da giovedì, cominceranno a soffiare miti correnti da sud che faranno lievitare le temperature: al Sud e sulle Isole Maggiori, nelle ore centrali della giornata, si avranno punte fino a 23°C mentre al Centro un paio di gradi in meno. Discorso diverso per le regioni settentrionali dove un po' di innocua nuvolosità manterrà un clima meno caldo rispetto al resto d'Italia.

Venerdì l'estate di marzo

Questo contesto sarà ancor più evidente venerdì quando farà piuttosto caldo al Sud, specialmente in Sicilia, dove arriveremo a toccare anche picchi di 26-27°C. Temperature stazionarie sulle altre regioni meridionali su valori, comunque, superiori alle medie del periodo. Nessuna variazione, per il momento, al Centro-Nord.

Cambia nel weekend

Nel corso del prossimo fine settimana avremo il passaggio di un debole fronte perturbato che causerà piogge sparse al Centro-Nord ma soprattutto un vistoso calo termico con il ritorno a temperature più consone per la metà di marzo. Più al riparo il Sud dove non sono previsti fenomeni e la diminuzione sarà più lieve.

Nel prossimo futuro aspettiamoci sorprese, e di un certo rilievo: potrebbe tornare il freddo, incredibilmente, se il vortice polare si frantumerà e girerà per l'Europa come una trottola impazzita. Trattandosi di lungo termine, non è il caso di approfondire l'argomento la cui attendibilità si attesta intorno al 20%.

Per il momento, godiamoci la piccola e breve estate fuori stagione ma, soprattutto, facciamoci coraggio.

QUI TUTTE LE PREVISIONI

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Gianni000

Mar, 10/03/2020 - 12:30

Mi raccomando eh: tutti al mare, pizza, gelato, rimpatriata, insieme a quelli che sono appena arrivati dal Nord alle loro casette al Sud.

Gio56

Mar, 10/03/2020 - 17:08

Gianni000,un virologo ha appena detto che con il caldo il virus si attanua,perciò....loro sapevano.