Serve la politica non la propaganda

Tre indizi fanno una prova: Matteo Salvini ha dichiarato guerra a Silvio Berlusconi e a Forza Italia, che dopo un lungo periodo di oblio hanno inaspettatamente ripreso il centro della scena politica e sono invocati un po' da tutti

Tre indizi fanno una prova: Matteo Salvini ha dichiarato guerra a Silvio Berlusconi e a Forza Italia, che dopo un lungo periodo di oblio hanno inaspettatamente ripreso il centro della scena politica e sono invocati un po' da tutti - Quirinale, Pd, Renzi e una parte dei Cinque Stelle - come possibili salvatori della Patria, visto che l'attuale maggioranza non sembra in grado di reggere da sola l'impatto del virus e delle sue conseguenze economiche. I tre indizi sono: lo shopping che ieri Matteo Salvini ha fatto tra i deputati di Forza Italia, due signore e un signore dei quali non penso qualcuno sentirà la mancanza; il boicottaggio della legge «salva grandi imprese» a rischio scalata dall'estero, di cui beneficerebbe anche Mediaset; il sostanziale plauso per l'arresto in Calabria del presidente del Consiglio regionale, Domenico Tallini di Forza Italia.

Matteo Salvini ovviamente, come leader della Lega, è libero di fare ciò che crede, anche se dovrebbe decidere una volta per tutte se il suo partito deve diventare una affidabile forza di governo o deve restare una grande forza di opposizione, capace di scaldare le piazze, senza però toccare mai palla nelle partite che contano e vivere in un esaltante isolamento politico dentro e fuori i confini nazionali.

Possibile che nella sua testa ci sia la convinzione di conquistare un giorno il cinquantuno per cento dei consensi e andare da solo al governo. Ma se così non fosse, e così mai sarà, le regole della politica impongono per arrivare alla meta di saper affrontare curve e strettoie, fare e disfare accordi, se necessario anche con il nemico. Bello? No, direi necessario come accadde quando, per mero interesse personale, si alleò con gli acerrimi nemici Cinque Stelle pur di andare al governo, tradendo gli impegni e i patti di coalizione e mettendo la sua firma sotto il reddito di cittadinanza e altre amenità del genere.

Non faccia il duro e puro, quindi. Se la contingenza, e soprattutto l'interesse del Paese, oggi richiedono soluzioni diverse da quelle immaginate o desiderate. Uno che è andato al governo con Toninelli e la Lezzi non può fare oggi lo schizzinoso. Può rubare nottetempo tutti i deputati di Forza Italia promettendo loro sedie e poltrone e può riuscire a fare chiudere Mediaset o farla comprare dai francesi. Ci sta anche iscriversi al partito dei pm. Ma poi che accade? Che se ne fa lui, ma soprattutto che ce ne facciamo noi di tutto questo? Salvini è ancora in tempo, smaltita la rabbia e l'invidia per la resurrezione politica di Berlusconi, per fare ciò che è giusto e logico fare. Fare politica e non propaganda.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

gedeone@libero.it

Ven, 20/11/2020 - 17:16

Sottoscrivo in toto Direttore. Qui non è in gioco solo Mediaset che è una eccellente azienda che da lavoro a decine di migliaia di Italiani e loro famiglie, ma la tenuta stessa dell'economia di tutta l'Italia. Ma l'anima leoncavallina di Salvini ogni tanto si riaffaccia con tutta evidenza ed allora, dagli al capitalista.

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 20/11/2020 - 17:20

centro destra unito e Matteo leale che dopo aver tradito con i 5S ora vuole fare le scarpe ai grande vecchio ... che pena! ma poi Salvini non era contrario a coloro che cambiano casacca? o solo quelli che se ne vanno dal suo gruppo?

Uncompromising

Ven, 20/11/2020 - 17:23

"Uno che è andato al governo con Toninelli e la Lezzi" e che ha pubblicamente offerto la poltrona di Presidente del Consiglio a Di Maio (!!!), pur di rientrare in possesso della palla. Non credo serva aggiungere altro.

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 20/11/2020 - 17:28

Diciamola tutta: Berlusconi, dal novembre 2011 in poi, è sempre stato l'anello debole dell'alleanza di centrodestra. L'ho detto mille volte che quel "peccato originale", incancellabile ed inemendabile, ha invece cancellato tutto quel che di buono aveva fatto Berlusconi per il centrodestra. Le ultime uscite erano costellate di uscite sempre al limite o, addirittura, oltre il limite della compatibilità con il programma dell'alleanza di centrodestra, trovandosi sempre più spesso accanto al PD piuttosto che a Lega e Fratelli d'Italia.

cir

Ven, 20/11/2020 - 17:31

toh.. il felpini sta diventando una persona seria o e' solo un fuoco di paglia ?

mzee3

Ven, 20/11/2020 - 17:37

Salvini ha un unico interesse: restare sempre in politica per ricavarne il massimo dei soldi. Come Berlusconi d'altronde, lui in politica cista per le sue aziende. Purtroppo il popolino italico ama questi personaggi tranne quando si accorge che la tasca piange…. allora cerca un altro salvatore della patria...e si è già visto...si rivolge alla madre,cristiana e italiana… la nuova lupa di romolo e remo.

glasnost

Ven, 20/11/2020 - 17:48

Potete dire quello che volete. Ma la gente di destra non sopporta da tempo questo governo di grillini e pd e Conte, un governo che sta distruggendo il paese. Di conseguenza chi va a sostenere questo governo in modo diretto od indiretto è contro la gente di destra. Questo errore il Berlusca lo aveva già fatto sostenendo Monti.

sparviero51

Ven, 20/11/2020 - 17:53

NO CARO DIRETTORE ,È BERLUSCONI QUESTA VOLTA A TOPPARE .NON SI PUÒ LEGITTIMARE QUESTO SCONCIO DI GOVERNO E SOPRATTUTTO AGEVOLARE MATTARELLA .TUTTO HA UN LIMITE !!!

jaguar

Ven, 20/11/2020 - 18:13

Però viene da chiedersi il perchè del fuggi fuggi da Fi, dopo gli ultimi tre ce ne saranno altri ad abbandonare la nave.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 20/11/2020 - 18:14

Berlusconi politico per interesse personale? L'ho sempre saputo! Salvini inconcludente tutto chiacchiere e propaganda? L'ho sempre saputo! Ebbene, Sallusti ha sostenuto tutti e due... e adesso cosa farà? Non mi resta che sedermi sul divano, stappare una birra e gustarmi lo spettacolo.

cir

Ven, 20/11/2020 - 18:20

ma 110.mila giornalisti in Italia , fra fissi e part-time lavorano in politica , producono qualche ricchezza o fanno propaganda conto terzi ?

paluello

Ven, 20/11/2020 - 18:25

Salve Direttore mi sembra che verso febbraio di quest'anno il ns caro ministro Gualtieri affermava che nessuno avrebbe perso il posto di lavoro a causa del covid. Ora la suddetta dichiarazione è sta clamorosamente smentita e a mio parere la dice lunga sulle qualità del personaggio e non mi sorprende. Quello che mi sorprende molto è che questa dichiarazione di Gualtieri sembra sia stata cancellata e mai esistita e quindi mai più ritrasmessa in nessuna rete. Mi sa dare una spiegazione di questo fatto perché a volte ho il sospetto che me lo sua sognato. Grazie

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 20/11/2020 - 18:25

Da molti anni sto a destra, seriamente, intendendo per centro-destra i tre partiti che seguono tale posizione politica da vari anni e rappresentano l’opposizione alla sinistra, tiepida quanto si vuole, ma pur sempre comunista. Personalmente apprezzo la signora Meloni, ma mi aspetto che i tre partiti del centro destra continuino a presentarsi uniti, come hanno fatto nelle elezioni regionali con notevole successo. Il centro destra deve esser unito e Silvio si deve svegliare. Se si separa dagli altri mai più lo voterò, dopo averlo fatto per un paio di decenni. Amen

Valvo Vittorio

Ven, 20/11/2020 - 18:30

Visto che il corona virus agisce per "proprio conto" e che la medicina è una scienza sperimentale, occorre aspettare tempi migliori, perchè il virus si estinguerà nei tempi ad esso stabiliti dalla natura. Qualcuno dirà: ma allora perchè spendere tanti quattrini? Conoscere è nell'uomo; guai se così non fosse saremmo rimasti all'età della pietra! Il movimento penta stellato sta per soccombere da solo, ma occorre attendere i tempi naturali.

Atlantico

Ven, 20/11/2020 - 18:31

@glasnost, deve essere per il nick a mio parere di sapore comunista che non ti rendi conto - o fai finta di non renderti conto - che prima c'era un governo con 5s e leghisti, ossia primo e terzo partito in Parlamento, mentre ora c'è un governo che vede insieme 5s e democratici ossia primo e secondo partito come forza parlamentare. Di conseguenza, a meno che tu non abbia studiato un'algebra sovietica, a me sconosciuta, il governo MENO legittimo da un punto di vista parlamentare e quindi democratico, era quello di cui Salvini era vicepremier e che lui stesso ha affondato dal Papeete Beach in un tra un mojito ed un 'pezzo' messo dalla postazione del DJ. Vero, glasnost ?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 20/11/2020 - 18:33

Nel vocabolario della politica la parola MAI non esiste ... solo un foro nella pagina dove grammaticamente dovrebbe essere declinato.

Atlantico

Ven, 20/11/2020 - 18:34

@02121940, secondo il suo metro il centrodestra è fascista ?

necken

Ven, 20/11/2020 - 18:35

sono d'accodo con il contenuto dell'articolo; mi auguro che Giorgetti trovi sempre più spazio politico nella Lega per il bene dell'Italia e degli Italiani

Zecca

Ven, 20/11/2020 - 18:43

Caro Sallusti, temo che sia tardi, il recinto si è aperto e i buoi sono scappati. Non credo che Salvini tornerà ai numeri del 2019 , ma tutto il male che ha seminato ha ormai incattivito il Paese. La colpa, mi consenta, però anche sua. Pur di sostenere la destra il Giornale ha supportato qualunque battaglia di Salvini e Meloni , incluse quelle a sfondo razzista e quelle contro l’Europa, nonostante il cheerleader di Trump fosse andato al governo coi 5S fregandosene degli accordi preelettorali. Ormai quando compare un articolo a favore del Mes o altre proposte di buon senso, si leggono decine di risposte che denotano grande ignoranza ma anche luna precisa appartenenza fascioleghista. Secondo me dovevate pensarci prima , mentre Forza Italia scendeva dal 14 al 6 %.

ex d.c.

Ven, 20/11/2020 - 18:47

E' quello il problema di Salvini. Sa fare solo propaganda ma non certo politica. Ha fatto e sta facendo errori che nessuna persona, senza nessuna esperienza e dotata solo di buonsenso, farebbe. Speriamo solo che il suo partito lo sostituisca velocemente

Ritratto di Cali85

Cali85

Ven, 20/11/2020 - 18:58

Secondo me Salvini sta facendo una seconda "Boiata", uguale a quella che fece andandosene dal governo. Non capisce che il suo "momento magico" è passato. Renzi lo ha fregato e non si rende conto che perderà voti a favore della Meloni!

ilrompiballe

Ven, 20/11/2020 - 19:15

Se dobbiamo parlare di shopping di Salvini per tre deputati passati alla Lega, siamo ridotti male. Evidentemente non ci siamo ancora accorti di essere passati dal 38& al 6%. Il 32% dov'è andato ? e perché?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 20/11/2020 - 19:22

Retorica popolare e demagogia bellaciao devastano la poca cultura di Salvini che sfoggia, guarda caso, quasi esclusivamente sulle reti Mediaset dove è diventato ospite fisso con argomenti da bar sport. Niente di fascista intendiamoci però dicono che Toninelli non lo distingue dal compagno Speranza. L'ex Ravetto, ora leghista, non sa di avere intrapreso un lungo viaggio, spero arrivi in salute. Non mancherà a nessuno, i liberali non si sono mai accorti di lei ed è bene che siano pochi in un paese che nell'ultimo secolo ha votato per lo più fascisti e comunisti. E si vede, a sinistra ed a destra. Mediaset non c'entra.

barnaby

Ven, 20/11/2020 - 19:36

Egr. Direttore, a parte le colpe che potrebbe avere Salvini ( e chi non ne ha), l'opposizione responsabile di Berlusconi, comunque la si giri, si chiama inciucio e con l'aggravante che il Cav in tali faccende è recidivo. Egli può ancora tirarsi indietro (del resto, a mio avviso, a parte il Mes nessuna altra proposta passerà) in caso contrario questa volta non sarà giustificabile. PS. Lei dice bene: "dopo un lungo periodo di oblio B. e FI hanno ripreso il centro della scena politica...e sono invocati da PdR, PD, Renzi e 5*" ed è vero! Esattamente come da Monti in avanti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 20/11/2020 - 19:46

Quanrt e zecche rosse a commentare. Eppure fino a ieri per 25 anni hann oinsultato Berlusconi. Odiosi, inattendibili e arroganti.

barnaby

Ven, 20/11/2020 - 19:49

Egr. Direttore, leggo innumerevoli commenti di lode e compiacimento al suo articolo: sono degli stessi che hanno ingiuriato Berlusconi per anni, se li goda.

Korgek

Ven, 20/11/2020 - 19:59

Si continua ad attaccare Salvini invece di capire che un partito come FI deve avere una sua identità e invece non si capisce più da che parte sta. A questo punto mi piacerebbe che tutti i parlamentari di FI rimasti a destra vadano con Toti, dato che il suo partito forse è quello che potrebbe definirsi la nuova sponda del liberalismo di destra che però mai si piegherebbe ad accettare corteggiamenti da centri deboli o peggio dal csx.

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 21/11/2020 - 16:48

Korgek - La discesa in campo di Berlusconi avvenne in un coro di "bisogna fare una scelta di campo", ricordi? O di qua o di là. Ecco, questo è ciò che si rimprovera proprio a Berlusconi che, dopo aver praticamente diviso il paese in due fazioni contrapposte, sembra aver perso quella visione e tentenna un po' di qua un po' di là...