Cronache

Servizio contro le borseggiatrici finisce male: assistenti di Valerio Staffelli in ospedale

Ancora un'aggressione ai danni di Valerio Staffelli e del suo staff durante un servizio sui borseggi nella metro di Milano, dove la situazione è sempre più grave

Servizio contro le borseggiatrici finisce male: assistenti di Valerio Staffelli in ospedale

La metropolitana di Milano non è un luogo sicuro. Lo dimostrano le denunce delle vittime ma anche l'esperienza vissuta in prima persona dalle migliaia di persone che tutti i giorni attraversano i suoi tunnel per raggiungere le fermate. Su tutte le tratte vengono segnalati episodi di spaccio, violenza e furti, spesso reiterati sempre dalle stesse persone. Tutto questo nella totale indifferenza dell'amministrazione comunale guidata da Beppe Sala, che al momento non sembra essere interessato a risolvere il problema. A occuparsi di questa situazione è, da qualche tempo, Valerio Staffelli, inviato di Striscia la notizia, che nei suoi sevizi denuncia le bande di borseggiatrici che "lavorano" quasi indisturbate a bordo dei treni e alle stazioni. L'ultimo servizio dell'inviato del tg satirico però, non è andato bene e a farne le spese sono state due delle figuranti "anti borseggio" che affiancano Staffelli.

È stata una doppia aggressione particolarmente violenta quella subita questa mattina, mercoledì 30 marzo, da Valerio Staffelli e dalle sue figuranti, che ormai da tempo lo accompagnano nella missione di fermare le ladre che imperversano nelle stazioni della metropolitana milanese. Già in altre occasioni si erano verificate aggressioni ai danni dell'inviato e delle figuranti ma mai si era arrivati a episodi così violenti e brutali, che sarebbero potuti culminare in maniera tragica. All’altezza della fermata Gioia sulla linea verde M2, una delle borseggiatrici colta in flagrante è saltata al collo di una delle ragazze “deterrente” (che con cartelli segnalano la presenza delle ladre) cercando di strangolarla e mandandola in ospedale. La malvivente ha poi tirato il freno di emergenza del treno, bloccandolo e interrompendo il servizio. Si è così assicurata una via di fuga mentre i testimoni chiamavano le forze dell'ordine, che sono arrivate poco dopo.

Nel mentre, Valerio Staffelli si è rapidamente diretto alla fermata di Piola, sempre sulla linea verde M2, dove era in corso un'altra aggressione ai danni della sua squadra. Infatti, un'altra delle sue figuranti è stata ripetutamente colpita al volto e poi è stata spinta giù dal mezzanino, rischiando un danno serio alla gamba. Anche lei è finita in ospedale. Fortunatamente nessuna delle due ragazze ha riportato gravi conseguenze. Le immagini complete verranno trasmesse questa sera a Striscia la notizia.

Commenti