Servono pizza nel cartone. Ghanese spacca faccia a titolare

Dopo il "no" ha aggredito fisicamente la donna titolare della pizzeria a Mestre

Voleva una pizza su un piatto di ceramica intorno all'una del pomeriggio, ma gliel'hanno servita su un cartone di quelli utilizzati per l'asporto. Non ci ha visto più un cittadino ghanese, che ieri ha dato in escandescenze in via Piave a Mestre.

Così ha aggredito la donna titolare della pizzeria e uno degli avventori. Quando la polizia è arrivata sul posto ha trovato già i militari di Strade sicure, che si erano fermati su richiesta di un uomo presente sul posto.

Secondo quanto ricostruito il 22enne ghanese era scattato dopo che la donna al banconere si era rifiutata di dargli un piatto in ceramica. Aveva allora chiesto di avere i suoi soldi indietro, e dopo un altro "no" aveva iniziato a ribaltare gli sgabelli del locale.

Inveendo aveva raggiunto la donna nel retro del negozio, aggredendola fino a provocarle tumefazioni al volto e la rottura del labbro superiore.

Commenti

Dordolio

Ven, 02/03/2018 - 22:49

Che io sappia nelle pizzerie d'asporto (come quella in questione) non si utilizzano piatti di ceramica. Ma evidentemente nel Ghana non è così. Si tratta certo di un modello di civiltà - come ci dice la Boldrini - che dovremmo imparare anche noi.

Ritratto di Lissa

Lissa

Ven, 02/03/2018 - 22:53

Domenica probabilmente la musica cambierà. Allora vedremo questi cialtroni, che oggi fanno gli arroganti e prepotenti strisciare per quello che sono. DEI VERMI!!!

Tarantasio

Ven, 02/03/2018 - 23:22

molti casi simili non arrivano sui giornali, ciò che si sa è 1\100...

Garombo

Ven, 02/03/2018 - 23:24

Dordolio dove hai letto che era una pizzeria d'asporto? Perchè se non era una pizzeria d'asporto aveva qualche attenuante per quello che ha fatto.

Lapecheronza

Sab, 03/03/2018 - 00:02

La stragrande maggioranza degli italiani sono incapaci di chiamare le cose con il loro corretto nome. Una persona che non ha rispetto per la nazione e le persone che la ospitano assumendo una condotta stucchevole induce a reazioni di sdegno, intolleranza nei confronti dell'arroganza. I manipolatori delle menti deboli, quelli che usano la propaganda per i propri fini li chiamano razzisti, xenofobi, fascisti.

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 03/03/2018 - 08:15

Spaccare la faccia e’ esagerato si trattava di qualche contusione ma il fatto è ovviamente inaccettabile. Sarebbe però interessante vedere se la,versione della proprietaria e confermata o se c’è dell’altro ...

unico1930

Sab, 03/03/2018 - 09:12

Al suo paese mangia per terra e con le mani,qui vuole piatti in ceramica. Grazie SX di queste risorse,ancora poche ore poi la musica cambierà. Domenica è piu vicinaaaaaaaaaaaa.........

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 03/03/2018 - 09:23

Questa è pure cultura superiore...

titina

Sab, 03/03/2018 - 09:36

ma come sono choosy

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 03/03/2018 - 09:51

in Ghana non ci sono le pizzerie..? probabilmente neppure i piatti di ceramica e neppure di cartone credo, o non sono alla portata di tutti.- un viaggio di migliaia di chilometri per stabilirsi qui.. e rinunciare al piatto servito in ceramica..? ..'nsiamai.

duca di sciabbica

Sab, 03/03/2018 - 09:57

ai vu cumpra' caffè solo nei bicchierini di plastica, e non certo su richiesta del cliente. Era una prassi nella mia Sicilia, non so se persiste perchè ne manco da un po. Ma lo era anche con gli immigrati siciliani e calabresi nella Svizzera degli anni '70 - prima no, ma solo perchè ancora non esistevano le stoviglie in plastica.

Andrea Balzarotti

Sab, 03/03/2018 - 10:00

Quanto ci godo a leggere queste notizie ! Li avete voluti ? Siete andati a prenderli ? Avete permesso loro di occupare le case, di attaccarsi alla luce abusivamente ? Li avete preferiti nel lavoro agli italiani 50enni (vecchi decrepiti secondo voi) ancorchè laureati e che parlano fluentemente 3 lingue ? Bene: chi semina vento raccoglie tempesta e fra poco arriverà anche la grandine !

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 03/03/2018 - 10:37

che se andava nel posto giusto prendeva una pizza e pure un cartone. trenta anni fa però...

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 03/03/2018 - 11:11

La colpa è d'attribuire a chi gli ha concesso di entrare in Italia. Questa gente non ha nessun titolo per rimanere sul nostro territorio.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 03/03/2018 - 11:25

Garombo prova andare nei loro paesi e comportarti come fanno loro in ITAGLIA poi vedi le ATTENUANTI.Svegliatevi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

elcampesino

Sab, 03/03/2018 - 11:34

dall'articolo non si capisce il motivo per cui non gli è stato dato un normale piatto. se quella è una pizzeria che fa SOLO asporto non si è trattato di razzismo o mala gestione, semplicemente non vi erano piatti per NESSUNO. dei giornalisti seri dovrebbero dirlo. complimenti ancora alle risorse che pensano di essere i padroni e scattano per nulla.

DRAGONI

Sab, 03/03/2018 - 11:37

E'ABITUATO ALLA LEGGE DELLA GIUNGLA, IL POVERINO!!

MEFEL68

Sab, 03/03/2018 - 11:39

Che io sappia, la pizza viene servita sul piatto quando si tratta di servizio al tavolo. Se il ghanese si fosse seduto e avesse chiesto la pizza e qualcosa da bere, sicuramente sarebbe stato trattato come tutti gli altri. Non sa "la risorsa" che in Italia non si mangia la pizza al banco.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 03/03/2018 - 11:46

Garombo 23:24 "se non era una pizzeria d'asporto aveva qualche attenuante per quello che ha fatto" – Beh, ovvio : arrecare tumefazioni al volto e rottura di un labbro nonché mettere a soqquadro un locale, non v'è chi non veda come il selvaggio in questione abbia diritto a molte attenuanti. Se faceva ciò in Ghana (c'è mai stato lei in Ghana?), piatti di cartone o non cartone, le assicuro che avrebbe ricevuto dalla polizia una scarica di randellate senza attenuanti. - - - Nahum 08:15 "spaccare la faccia è esagerato si trattava di qualche contusione" – Ecco il Presidente della Fatebenefratelli nonché Direttore Generale della Embrassons-Nous. Infatti la signora ha riportato "solo" tumefazioni al volto e rottura di un labbro. - - - Ma voi due eravate compagni di banco a scuola ?

Una-mattina-mi-...

Sab, 03/03/2018 - 11:48

PURTROPPO IN DANDY AFRICANO E' SCAPPATO DALLA GUERRA IMMAGINARIA LASCIANDO LE POSATE D'ARGENTO NELLA CREDENZA DEL SALONE

ziobeppe1951

Sab, 03/03/2018 - 12:06

Nahum..certo per voi kkkompagni, quando si tratta di un colorato splendida risorsa, avete sempre il sospetto che ci sia dell’altro, facci un esempio, tanto per intenderci

Blueray

Sab, 03/03/2018 - 13:08

Sarà sicuramente conosciuto per precedenti intemperanze, da qui la scelta prudente del cartone, mi sembra ovvio!

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 03/03/2018 - 15:42

Secondo il Gazzettino "l’esagitato che è risultato con pregiudizi penali [etteppareva] . . . gli verrà notificato il respingimento dell’istanza di riconoscimento dello stato di rifugiato" - - - Ma che paese di decerebrati è mai questo ? Vorrei sapere in base a cosa dovrebbe solo essere presa in considerazione una simile richiesta. Ma gli idioti che gestiscono (eufemismo) queste situazioni, hanno mai fatto un soggiorno in Ghana ? - Mandiamoci almeno Garombo e Nahum. – (2° invio)--

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 03/03/2018 - 15:49

Zio, qui Nine questione di compagni o camerati ma di leggere le notizie e usare la propria testa....

Dordolio

Sab, 03/03/2018 - 19:32

Garombo... conosco la zona di Via Piave a Mestre....