La similinfluenza: 120mila italiani a letto

Arriva la "similinfluenza". È questa la patologia che sta colpendo in questi giorni ben 120mila italiani.

Chiamatela purte "similinfluenza". È questa la patologia che sta colpendo in questi giorni ben 120mila italiani. Con le temperature che vanno su e giù in queste ore diversi italiani sono rimasti a letto con mal di gola e raffreddore. E così gli esperti provano a spiegare questo fenomeno che sta caratterizzando questo principio di autunno: "Siamo alle prese con i virus similinfluenzali – spiega il virologo Fabrizio Pregliasco dell'università di Milano, direttore sanitario dell'Irccs Galeazzi di Milano – scatenati dai notevoli sbalzi termici a cui siamo esposti. Ad oggi sono colpiti circa 80 mila pazienti ma presto si raggiungerà quota 120 mila. Sono in arrivo infatti giorni più rigidi, con le temperature pronte a scendere, quindi salirà notevolmente il numero delle persone ammalate”.

A dare il via questa ondata di malesseri sono stati gli sbalzi di temperatura delle ultime settimane con picchi delle massime ma con repentini crolli delle temperature nei giorni successivi. E a quanto pare il peggio non è passato. Da oggi in tutta la Penisola arriverà un drastico calo delle temperature con piogge e venti gelidi.

Commenti
Ritratto di mailaico

mailaico

Mar, 25/09/2018 - 18:58

anche tua madre fico, e' a letto. Solo non da sola.