Soldi a un minorenne in cambio di sesso

Un ospite del centro immigrati di Gradisca d’Isonzo ha importunato insistentemente un minorenne vicino al Cara in cui era ospitato il richiedente asilo

Soldi a un minorenne in cambio di sesso

Un ospite del centro immigrati di Gradisca d’Isonzo ha importunato insistentemente un minorenne vicino al Cara in cui era ospitato il richiedente asilo. Secondo quanto riporta Il Piccolo, l'uomo gli avrebbe offerto anche dei soldi con intenti "di natura sessuale".

Per fotuna però una volante della polizia ha visto tutto e ha arrestato il richiedente asilo. "I fatti sono molto lineari. L’immigrato ha cercato di adescare il minore, gli ha offerto anche una somma di denaro con l’intenzione evidente di consumare un rapporto di natura sessuale. La sua sfortuna è stata che, proprio in quei frangenti, una pattuglia della polizia l’ha tenuto sott’occhio. L’immigrato è stato subito identificato ed è emerso che era un ospite del Cara. La procedura, in questi casi, è molto semplice e codificata: all’immigrato verrà immediatamente revocata l’accoglienza e scatterà l’espulsione dall’Italia", ha dichiarato sempre al Piccolo il questore Lorenzo Pillinini.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento