Sondaggio: la fiducia in Draghi oltre il 60%

Mario Draghi piace di più agli uomini e agli over 55 che abitano nel Centro Italia

Da un sondaggio Emg-Different/Adnkronos è emerso che la fiducia in Mario Draghi e in un eventuale governo da lui guidato supera il 60%. Il 61% degli intervistati ripone fiducia nell’ex numero uno della Bce. Di questi, molta fiducia il 25% o abbastanza il36%. Il 14% poca, mentre solo l'11% per nulla. Il 14% ha preferito non rispondere alla domanda.

Draghi piace di più agli uomini

Draghi piace di più agli uomini, ben il 61%, e al 58% delle donne. Per quanto riguarda la fascia d’età, tra coloro che ripongono in lui fiducia il 45% hanno meno di 35 anni, il 59% si trova nella fascia compresa tra i 35 e i 54 anni, mentre tra gli over 55 ottiene ben l’80% delle preferenze. In Italia, per quanto riguarda le zone geografiche, è il Centro ad avere maggiore fiducia in Mario Draghi con il 68%, seguito dal Nordovest con il 66%, il Nordest con il 64%, il 61% nelle Isole e solo un 51% al Sud della Penisola. Maggiormente fiduciosi in Super Mario sono gli elettori del Partito democratico con una percentuale del 93%, subito dopo la Lega di Matteo Salvini con l’81%, il 44% del M5S e chiude Fratelli d’Italia con un 33%.

Il gradimento tra gli elettori

Alla domanda “lei quanto gradisce il governo Draghi”, del 60%, il 23% ha risposto molto e il 37% abbastanza; il 12% poco; il 10% per nulla, mentre il 18% ha preferito non rispondere. Anche in questo caso tra i favorevoli prevalgono gli uomini con il 62% sulle donne che sono invece il 59%. Anche in questa domanda le risposte per fasce d'età non si discostano molto da quella precedente: 42% tra gli under 35, 59% nella fascia tra i 35 e i 54 anni, ben l’82% tra gli over 55. Tra i favorevoli alla formazione di un governo a guida Draghi, troviamo al 94% gli elettori del Partito democratico; l'83% della Lega; il 42% del M5S; il 32% di Fratelli d'Italia. Il sondaggio in questione rappresenta la popolazione italiana maggiorenne per sesso, età, regione, classe d'ampiezza demografica dei comuni, ed è stato realizzato lo scorso 8 febbraio utilizzando il metodo della rilevazione telematica su panel, su un campione di 1485 casi (universo: popolazione italiana maggiorenne), e presenta un intervallo fiduciario positivo/negativo del 2,3%. Totale contatti: 2000, tasso di risposta 74%; rifiuti/sostituzioni 515 (tasso di rifiuti 26%). Pochi giorni fa, in un altro sondaggio, Draghi aveva scalzato il quasi ex premier Conte.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mar, 09/02/2021 - 17:16

E il "divo" conte dove è finito? Le sue "bimbe" che dicono?

INGVDI

Mar, 09/02/2021 - 17:17

Gli osannanti Draghi si dividono in due categorie: gli smemorati, cioè quelli che non ricordano chi è stato ed è Draghi, e quelli che presentano sintomi della Sindrome di Stoccolma, cioè quelli che amano il proprio aguzzino. Ai primi consiglio di informarsi e di rileggersi la storia dell'uomo delle banche. Ai secondi non dico niente, si meritano quanto accadrà.

vocepopolare

Mar, 09/02/2021 - 17:34

il 94% del pd...che strani questi pd , loro con la gloriosa(?) discendenza dal comunismo reale s'innamorano di un economista liberista che guarda al mercato e che è stato a capo della più grande espressione del capitalismo, la BCE.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mar, 09/02/2021 - 17:44

In Italia non è la prima volta che un elevato gradimento di massa poi si riveli un flop, ricordo ancora i cori da stadio per gli esponenti di mani pulite e la caduta di quei falsi dei che gestivano i processi sulla base dei gradimenti politici personali. Ora non voglio criticare Draghi a priori e non intendo salire sul carro senza prima aver visto il programma e le sue scelte. Dico semplicemente che ancora non è successo nulla e mi pare inutile partire con giudizi e sentenze. Aspettiamo di capire se fra qualche mese saremo messi meglio o peggio, vista l'impossibilità di andare ad elezioni, in questo momento non credo ci fosse di meglio in giro.

investigator13

Mar, 09/02/2021 - 17:52

con Draghi l'Italia servita sul piatto d'argento alla Germania

baio57

Mar, 09/02/2021 - 18:05

Il 93% di consensi dal PD e 81% dalla Lega la dicono lunga sulla confusione ideologica , forse è colpa della psico-pandemia che ha ormai corroso i cervelli causando un lock down cognitivo irreversibile.

zagor1963

Mar, 09/02/2021 - 18:53

chi lo ha fatto il sondaggio la fondazione rockfeller? o tutti la gran parte dei mass media al servizio di .... queste sono schifezze istituzionali che porteranno il popolo italiano ( primo colpito in europa x la pandemia) alla rovina. Nessuno che indaga di chi è la causa di questa pandemia, cosa facevano in quel laboratorio in cina, perchè spingono tanto su un vaccino del tutto inattendibile. Togliamo il potere alle banche di stampare moneta in caso contrario sarà la fine x l'umanità in mano a pochi stramiliardari ormai sempre + potenti con progetti che rasentano la follia.

necken

Mar, 09/02/2021 - 19:11

fiducia nel ravvedimento operoso di Draghi come servitore dello Stato per fugare pure le ombre di un passato da Banchiere di alto bordo, smussando gli spigoli dei partiti e dei loro rappresentati che ci hanno portato a questa sgradita situazione.

marco1965

Mar, 09/02/2021 - 19:21

Nell' era dei twitt l' Italia sperimenta la democrazia fondata sui sondaggi! Le urne portano solo rogne e COVID?

Cambiamoatteggi...

Mer, 10/02/2021 - 10:19

I sondaggi veri davano 98 % elezioni anticipate e nessuno voleva Draghi, sono tutte falsità abbiamo già avuto un assaggio della bontà di questo squalo in passato e non lo vogliamo

Neb

Mer, 10/02/2021 - 10:22

Ma, possibile che si continua a tener conto di tali frescacce, è solo l'emotività italica.

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 10/02/2021 - 10:47

Aspettiamo e poi giudicheremo. Tuttavia devo realisticamente constatare che quando un nostro governo è gradito dalla germania e alla U.E., gli italiani se lo prendono sempre in quel posto..

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 10/02/2021 - 10:49

Numeri che non valgono. Tutti appena arrivano prendon opercentual isimili pensando che siano i salvatori della patria. Poi purtroppo la nostra patria va sempre peggio, anche economicamente e quindi le percentuali scendono sempre più in basso. Certo che se Draghi ci portasse fuori dalla pandemia ristabilendo il ciclo di produzione e abbattendo l'enorme debito sarebbe osannato a vita. ma con la sinisrta di mezzo tutto quest oè sol oun sogno, loro sono abituati solo a distruggere lavoro ed economia.

nerinaneri

Mer, 10/02/2021 - 10:50

...appena prenderà i primi provvedimenti, crollerà...monti docet...

jaguar

Mer, 10/02/2021 - 11:05

L'83% dei leghisti favorevoli al governo Draghi, ma per favore.

ROUTE66

Mer, 10/02/2021 - 11:09

Prossima mossa,il PARTITO di DRAGHI è al 25%. Con il partito di CONTI al 18%. Bastano i responsabili o costruttori, in aggiunta e ecco FATTO. IL NUOVO PARLAMENTO è SERVITO ALMENO FINO ALLA PROSSIMA

Jon

Mer, 10/02/2021 - 12:10

A COSA SERVONO TALI RILEVAZIONI?? Ancor prima di osservare Draghi al lavoro!! Facciano una rilevazione sulla Ignoranza Italiana ..E dopo possono comprendere il valore della inchiesta..!! Incredibile

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 10/02/2021 - 12:14

(Cossiga Britannia) draghi privatizzazioni e svendita delle aziende nazionali. I sinistri hanno fatto altrettanto. Draghi da Goldman Sachs Group a banca d’Italia e alla banca Centrale europea ed I SINISTRI con unipol, monteqaschi, eritrea, unicredit. Si potrebbe dedurre che pd e draghi sono fatti l’uno per l’altro.

ilrompiballe

Mer, 10/02/2021 - 12:55

L'unica cosa che si può rilevare oggi è che l'incarico al sig. Draghi è stato tentativo di disinnescare la mina "elezioni". Se riuscirà, lo vedremo quando M5S avrà graziosamente espresso la propria volontà.

Calmapiatta

Mer, 10/02/2021 - 12:58

I nostri politici sono così presi dalle loro lotte di potere, da dimenticare che esiste un paese reale. Un paese che, a causa della epidemia, ma sopratutto dell'incapacità di chi ha fin qui governato, è in gravissima sofferenza. Gli italiani, tra Conte, Casalino, Grillo, Zingaretti contorsioni M5s, responsabili e patrioti, non sanno a chi votarsi