Piemonte, sequestrate 26 tonnellate di carne bovina surgelata

Saranno eseguiti controlli per verificare che non contenga parti equine. Balduzzi: "Non ci sono pericoli per la salute dei cittadini"

Piemonte, sequestrate 26 tonnellate di carne bovina surgelata

Continuano le indagini sulla presenza di carne di cavallo in alimenti realizzati con bovini. E hanno portato oggi al sequestro di 26 tonnellate di carne bovina cotta e surgelata nello stabilimento S.A.F.I.M. di None, in provincia di Torino e in quello della Nestlé di Moretta, in provincia di Cuneo.

I Carabinieri dei Nas hanno sottoposto la carne a sequestro cautelativo per fare un ulteriore campionamento alla ricerca di dna equino e di tracce di farmaci non ammessi nelle bestie destinate alla macellazione. Gli alimentari saranno bloccati fino all'esito delle analisi. Ad oggi i Nas hanno controllato oltre 100 campioni di carne di 60 marche differenti.

Renato Balduzzi, ministro della Salute, ha ribadito che non ci sono "pericoli per la salute dei cittadini" e che la sorveglianza da parte del ministero è costante. Solo nel 2012 sono stati 4354 i controlli su carni e allevamenti eseguiti dai Nas.

Commenti