Stangata per il nuovo anno scolastico

Secondo Federconsumatori l’incremento sarebbe dello 0,8%. Per Codacons addirittura del 2-4%

Stangata economica per affrontare il nuovo anno scolastico ormai alle porte. L’Osservatorio di Federconsumatori avverte che l’aumento sarà dello 0,8%, e che gli aumenti maggiori si avranno per astucci e diari di tendenza. Mentre libri e dizionari costeranno un po’ meno, l’1,1% rispetto al 2017, e la spesa si aggirerà intorno ai 456 euro a figlio.

Di tutt’altra idea però Codacons, secondo cui anche i libri di testo costerebbero di più. E in questo caso, l’aumento per zaini, astucci, diari sarebbe + 2%, arrivando fino al 4% per il materiale più richiesto dai ragazzini.

Infatti, è difficile riuscire a comprare astucci o diari a basso costo, i più venduti e cercati sono infatti quelli appartenenti alla squadra del cuore, alle serie famosi o al cartone animato più visto.

Insomma, per un corredo scolastico di tutto rispetto, si possono arrivare a sborsare anche più di 1,100 euro. Cifra decisamente elevata per una famiglia. Se poi i figli sono più di uno, la spesa diventa alquanto insostenibile.

Uno zaino può arrivare a sfiorare i 120 euro. L’astuccio, soprattutto alle elementari, deve essere di quelli multipiano, almeno tre. E deve poter contenere di tutto. In questo caso si arriva ai 40 euro. Mentre un diario, che non sia anonimo, non può costare meno di 20 euro.

Fortunatamente, alcuni libri scolastici sono validi per più anni, soprattutto alle medie, ma non sono purtroppo molti. C’è poi da aggiungere la spesa per il materiale necessario a materie come educazione artistica, tecnica, informatica. Il primo anno è sicuramente il più oneroso.

Secondo Codacons, i metodi per riuscire ad arginare i costi ci sarebbero, basterebbe scegliere materiali non griffati, ma comunque di ottima qualità. In questo modo il risparmio sarebbe anche del 40%.

Evitando poi di acquistare i prodotti in cartoleria e rivolgendoci invece agli scaffali dei supermercati, andremmo a guadagnare un altro 30%.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di bimbo

bimbo

Mar, 28/08/2018 - 14:18

Bisogna saper adeguarsi ai tempi o rubare al prossimo o chiedergli l' elemosina.

pilandi

Mar, 28/08/2018 - 22:51

0.8 % su 1100 € 8,8 euro...aumento da suicidio e notiziona!