Strangolata tra gli ulivi, fermato un senegalese

Il giovane conosceva Ilaria Leone ed è stato additato dagli amici della vittima come sospettato

Strangolata tra gli ulivi, fermato un senegalese

Un giovane senegalese è stato arrestato questa mattina per l'omicidio di Ilaria Leone, la ragazza trovata morta ieri in un oliveto a Castagneto Carducci (Livorno). Sembra che il ragazzo conoscesse la vittima, stando ai racconti di alcuni ragazzi della zona: "Usciva ogni tanto anche con noi. O meglio, non con me ma sicuramente frequentava Ilaria e altri giovani del gruppo", sostiene un coetaneo di Ilaria.

Secondo le prime indiscrezioni, sarebbe stato rintracciato tra Piombino e Castagneto grazie al cellulare rintracciato dopo che gli amici di Ilaria lo avrebbero segnalato come uno dei possibili sospetti. Prima di accompagnarlo in carcere i carabinieri hanno portato in caserma il suo zaino e una bicicletta con la quale il giovane si muoveva nella zona. "Assassino, assassino", lo hanno apostrofato alcuni amici di Ilaria mentre veniva arrestato.

Commenti